Newsletter Sai Vibrionica

" Ogni volta che vedete una persona ammalata, scoraggiata, sconsolata o inferma, quello è il vostro campo di seva. " Sri Sathya Sai Baba
Hands Reaching Out

Vol 14 Uscita 6
Novembre / Dicembre 2023
Versione Stampabile


Si prega di stampare questa pagina se è necessaria una copia cartacea dell'intera Newsletter

Dall’Ufficio del Dr Jit K Aggarwal

Cari Praticanti,

Mentre respiro l’aria pura di Parthi, questo paradiso dal fascino silvestre, mi viene in mente l’amore che Swami nutriva per Madre Natura. Ci esortava ad apprendere lezioni dalla natura – la nostra scuola, il nostro laboratorio, la via per la liberazione e il panorama della grandiosità di Dio. Mi ricordo in particolare di cosa diceva Swami a proposito degli alberi: “Gli alberi insegnano la lezione del sacrificio, in quanto non solo producono frutti mentre sono in vita, ma donano anche il proprio corpo da usare come legna da ardere una volta che la vita li ha lasciati. Tra gli insegnanti, l’albero è quello più grande.”…Sri Sathya Sai Speaks Vol 33, Cap. 17, 29 Settembre 2000. 

Quale modo può essere più adatto, per rendere omaggio al nostro Signore, dell’iniziativa intrapresa dal Central Trust insieme al Sai Global Council per adornare Madre Terra con 10 milioni di alberi entro il 2025, prima del centenario della nascita di Bhagawan? Tutti i devoti sono esortati a partecipare a questo programma piantando alberelli e registrandoli su un apposito website/app. Ispirati da questa opportunità, diversi praticanti si sono riuniti per piantare e far crescere alberi sotto le cure della Sai Vibrionica! Elogiamo questi praticanti per aver preso la guida in questa magnifica iniziativa e invitiamo anche altri a partecipare attivamente. Tutti i riscontri sul numero di alberi piantati sotto le cure della vibrionica andrebbero inviati a [email protected] per le nostre documentazioni. 

Sono entusiasta nell’informarvi che, dalla formazione dello SVIRT, i praticanti di ogni parte del paese stanno collaborando su base regolare per servire quante più persone possibile. Riconosciamo il duro lavoro e la dedizione di tutti i praticanti e i coordinatori impegnati in questi campi sanitari vibrazionali. Questo ispirerà altri a cercare opportunità di collaborare e di attingere a risorse vibrioniche on-line, regionali e globali, allo scopo di espandere la loro pratica. 

Per maggiori dettagli su entrambe le attività, fate riferimento alla sezione Inoltre di questo numero.

In tre decenni di pratica vibrazionale, molti praticanti esperti hanno sperimentato il potenziamento di diverse sostanze con l’apparecchio SRHVP per trattare varie malattie, spesso con risultati sorprendenti. Nel corso degli anni, esperti SVP hanno inoltre formulato le loro combo personali come parte del loro regime di trattamento per differenti disturbi. È con l’aiuto di tali preziose informazioni da parte dei praticanti che il nostro gruppo di ricerca è in grado di apportare modifiche e aggiunte alle nostre 108CC. Esortiamo tutti coloro che hanno avuto simili esperienze a condividerne i dettagli scrivendoci presso [email protected]. I vostri riscontri, suggerimenti e casi clinici sono il cuore stesso di una Sai Vibrionica in costante evoluzione e sono profondamente apprezzati. 

Ci stiamo rapidamente avvicinando alla festività Indiana delle luci, Deepavali, che quest’anno coincide con la Global Akhanda bhajan. Swami dice: “Quando una lampada viene accesa da un’altra, ce ne sono due dove ce n’era una sola. La prima non ha smesso di emettere luce. Voi potete accendere un milione di lampade da una sola; eppure, la prima non ne soffrirà minimamente! Anche l’amore è così. Condividetelo con un milione di persone e sarà ancora radioso come quando era solo…Deepavali è volto ad insegnarvi questa lezione di luce e amore; uscite, abbracciate, diffondete, espandete, abbandonate i limiti del mio e del tuo, del suo e del loro, della casta e del credo, in un flusso illimitato d’Amore. Questo è il culmine di tutta la sadhana spirituale.” Sri Sathya Sai Speaks Vol. 10/Cap.31, 29 Ottobre 1970.

In un momento in cui un’insensata violenza devasta diverse parti del mondo e la guerra continua a mietere centinaia di vite innocenti, uniamoci insieme nella preghiera per la pace nel mondo. Cantiamo la Sua gloria durante l’Akhanda Bhajan e preghiamo Swami di mantenere scintillante la lampada dell’amore nei nostri cuori, in modo che possiamo diventare fari della Sua luce che diffondono le Sue vibrazioni di guarigione in ogni angolo del mondo. 

In amorevole servizio a Sai

Jit K Aggarwal

Denti permanenti in ritardo 03547...USA

I denti anteriori superiori di un bambino di 6 anni e mezzo non erano spuntati anche se quelli da latte erano caduti più di un anno fa, a marzo del 2022. La madre preoccupata (un’AVP), che aveva anche notato le gengive indurite nella parte vuota, aveva chiesto consiglio al medico. Una radiografia rivelò che i denti incisivi erano intrappolati nella gengiva (eruzione ritardata). Il medico consigliò un piccolo intervento chirurgico, per aprire la gengiva indurita, che poteva richiedere fino ad un anno. La madre contattò un praticante esperto per avere aiuto. Il 14 luglio 2023, al bambino venne somministrato:  

NM12 Combination-12 + NM67 Calcium + NM89 Mouth and Gum + NM90 Nutrition + SM38 Teeth + SR254 Calc Phos…QDS 

Il bambino non assumeva alcun altro medicinale. In soli 2 o 3 giorni, con gran gioia della madre, venne notato che l’incisivo centrale sinistro stava per spuntare! Nel giro di un mese, entro il 14 agosto, anche l’incisivo destro affiorò (vedi foto). Il rimedio venne proseguito per i successivi due mesi per garantire il rafforzamento generale dei denti e poi fu gradatamente ridotto a OD prima di sospenderlo. Una volta che i denti furono spuntati con successo, non fu più necessario un controllo dal medico.

Usando la cassettina delle 108CC somministrare: CC11.6 Tooth infections + CC12.2 Child tonic 

Dolore al ginocchio 03547...USA

Una donna di 61 anni che soffriva di gonfiore e dolore alle ginocchia, 15 anni prima era stata guarita con trattamenti omeopatici, ayurvedici e siddha. Tuttavia, le ginocchia le facevano male da cinque anni, dopo essere andata in menopausa. Il dolore aumentava con attività quali eseguire le faccende domestiche, salire le scale o cercare di alzarsi. Aveva fatto ricorso a rimedi omeopatici e casalinghi ma vi era stato solo un sollievo parziale. La sua tiroide era stata asportata nel 2013 e quindi assumeva 88 mg di tiroxina al giorno.

Sospese tutti gli altri rimedi e optò per la vibrionica. Il 7 luglio 2023, le venne somministrato: 

CC6.2 Hypothyroid + CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC18.5 Neuralgia + CC20.2 SMJ pain + CC20.3 Arthritis + CC20.5 Spine…ogni 10 minuti per due ore, seguito da TDS*

Entro il 23 luglio, il dolore era migliorato del 70% permettendole di eseguire le faccende quotidiane solo con un lieve disagio. Entro il 13 agosto ottenne un sollievo del 100%, che le permise di impegnarsi in tutte le attività senza alcun dolore. Alla fine di ottobre, rimane libera dal dolore e ha scelto di proseguire con il rimedio. 

*La paziente si sentiva confusa nell’assumere il rimedio a 6TD dopo il dosaggio altamente intenso di 10 minuti per 2 ore; perciò, le venne consigliato TDS per sua comodità.

Depressione Mentale 03599 & 02726...USA

Una donna di 58 anni che soffriva di depressione mentale da 12 anni, consultò il praticante che stava già trattando la madre gravemente ammalata. La paziente, nei suoi giorni d’infanzia, era molto fiduciosa, felice ed energica ma, crescendo, era stata esposta ai frequenti conflitti tra i suoi genitori. Questo aveva avuto un impatto negativo sulla sua salute mentale, portandola alla depressione in età adulta. Mancava di autostima e non riusciva a concentrarsi su alcun lavoro, il che, a sua volta, portò a disaccordi con il marito e alla definitiva separazione. Era in cura con farmaci allopatici da quattro anni, senza molti miglioramenti. 

Il 23 settembre 2022 le venne prescritto: 

#1. CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC15.2 Psychiatric disorders + CC17.2 Cleansing + CC17.3 Brain & Memory tonic...TDS 

#2. IB…OD e sospese le medicine allopatiche. 

Fece ritorno il 7 ottobre ed era fortemente stressata a causa del peggioramento di salute della madre, perciò il praticante aumentò il dosaggio del rimedio #1 a 6TD in acqua e le diede inoltre:

#3. CC17.2 Cleansing…TDS in acqua, da spruzzare dentro e intorno alla casa. Più tardi, in quello stesso mese di ottobre, la madre morì.

Durante una seduta di controllo alla fine di novembre del 2022, riferì che le sue condizioni erano migliorate ma, durante le ultime settimane, aveva crampi muscolari e spasmi in tutto il corpo. Perciò il rimedio #1 venne migliorato con: 

#4. CC3.7 Circulation + #1...6TD in acqua 

Entro marzo del 2023, ebbe un miglioramento del 60% nella depressione mentale e del 70% nei crampi muscolari e negli spasmi. Tuttavia, chiese un trattamento per dispepsia e acidità causati da una disfunzione epatica marginale, identificata dal suo medico, poiché non voleva assumere la medicina allopatica. Il rimedio #4 venne intensificato con: 

#5. CC4.10 Indigestion + CC4.11 Liver & Spleen + CC13.1 Kidney & Bladder tonic + #4...6TD in acqua

Entro il 27 aprile, ebbe un miglioramento del 90% nella depressione, nei crampi muscolari e negli spasmi e dell’80% nella dispepsia e nell’acidità. Il rimedio #5 venne ridotto a TDS, il rimedio #2 venne sospeso e usa occasionalmente il rimedio #3. Il 23 maggio, era libera da sintomi; ha riferito di sentirsi bene. In data 11 settembre 2023, continua a star bene e vuole proseguire con il rimedio #5 poiché le dà più sicurezza.

Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS) 02726...USA

Un uomo di 30 anni, con un BMI (Indice di Massa Corporea) pari a 30, evacuava feci sciolte una volta o due alla settimana fin dall’infanzia. Ogni volta che assumeva un alimento anche solo leggermente piccante, soffriva di dolore addominale accompagnato da evacuazione sciolta che si risolveva spontaneamente con la dieta normale. Nel 2017 aveva sofferto di ittero e si era ripreso con un trattamento allopatico. Da allora, eruttazione e gonfiore addominale lo infastidivano quasi quotidianamente. Successivamente, gli venne diagnosticata l’IBS per la quale aveva assunto i medicinali prescritti (Pantocid DSR e Unienzyme) per alcuni mesi ma li aveva sospesi poiché non vi era alcun evidente miglioramento. Stava gestendo le sue condizioni essendo prudente circa le proprie abitudini alimentari.  

Dopo essere stato testimone dei risultati positivi di un paziente di vibrionica, sviluppò fiducia in questo sistema e consultò la praticante il 3 marzo 2023, quando gli venne somministrato:  

Per problemi digestivi:   

#1. CC4.2 Liver & Gallbladder tonic + CC4.6 Diarrhoea + CC4.8 Gastroenteritis + CC4.10

Indigestion…6TD    

Per il benessere in generale:   

#2. IB*…OD   

Per il benessere emozionale:  

#3. CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC15.2 Psychiatric disorders + CC17.3 Brain & Memory tonic…TDS     

Nel giro di due giorni, vi fu un notevole miglioramento dei sintomi che si risolsero completamente nelle due settimane successive! Si sentiva meglio mentalmente ed anche emotivamente. Perciò il rimedio #1 venne ridotto a TDS per due settimane e il paziente scelse di sospendere tutti i rimedi l’8 aprile.

In data 8 settembre 2023, continua ad essere felice e sano senza alcuna recidiva!

*IB combo come da newsletter vol 13 #5  

Menorragia 02726...USA

Una cuoca di 45 anni soffriva da oltre sei mesi di doloroso e abbondante sanguinamento mestruale che durava da 10 a 12 giorni (menorragia). Nella prima settimana di ottobre 2022, il medico le prescrisse delle medicine che non le furono d’aiuto. Il medico trovò che i referti della sua ecografia erano normali e consigliò un’isterectomia. Poiché lei non era entusiasta circa un intervento  chirurgico, il suo premuroso datore di lavoro la portò dalla praticante il 31 ottobre 2022 e le venne somministrato:

#1. CC8.4 Ovaries & Uterus + CC8.6 Menopause + CC8.7 Menses frequent + CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic+ CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC15.2 Psychiatric disorders + CC17.3 Brain & Memory tonic…6TD 

#2. IB*…OD 

Dopo tre mesi, il 28 gennaio 2023, riferì un sollievo dell’80% dal dolore come pure dal sanguinamento. Perciò, il rimedio #1 venne ridotto a TDS. Entro il 31 marzo, le sue mestruazioni erano normali, con una durata di 3 o 4 giorni e quasi senza alcun dolore. Quando contattò la praticante, a settembre del 2023, aveva sospeso i rimedi poiché continuava ad avere mestruazioni normali.

*IB combo come da newsletter vol 12 #2 

Prurito cutaneo 11652...India

Una fragile donna di 76 anni, durante la sua infanzia aveva sofferto di asma che era stata curata con un trattamento ayurvedico ma in seguito, all’età di 12 anni, aveva sviluppato prurito al collo, all’inguine e alle caviglie. Il prurito era piuttosto intenso e solo durante il giorno, non durante il sonno. Usava la crema Nixoderm, comunemente usata da anni per l’acne, anche se le forniva solo un po’ di sollievo. Quando aveva 19 anni aveva consultato un medico che le aveva prescritto la crema Betnovate e un prodotto idratante; questi fornirono un buon sollievo, benché di breve durata. Aveva gestito le proprie condizioni in questo modo per oltre 50 anni, fino al 2021, quando il prurito divenne così intenso da provocare lividi dovuti al grattarsi. Riluttante a cercare assistenza medica a causa delle esperienze negative del passato, prese per oltre due mesi un rimedio casalingo suggeritole da un praticante, ma questo fornì solo un sollievo parziale. Così tornò ad usare il Betnovate a dosaggio OD; poi sua figlia si qualificò come AVP. Il 26 maggio 2023 le somministrò:   

#1. CC21.3 Skin allergies + CC21.6 Eczema…BD in olio vergine di cocco per applicazione esterna

#2. CC12.1 Adult tonic + #1…TDS

Smise di usare la crema Betnovate e le venne consigliato di non indossare collane intorno al collo. Nel giro di tre settimane, entro il 15 giugno, ebbe un sollievo sbalorditivo dell’80% ed entro il 30 giugno il prurito era scomparso. Il rimedio #1 venne sospeso e il #2 venne gradatamente ridotto a OW il 26 agosto prima di sospenderlo nell’ultima settimana di settembre.   

In data 27 ottobre 2023, rimane libera dal prurito che l’ha tormentata per 64 anni!

Emicrania 11647...India

Una casalinga di 41 anni soffriva da quattro anni di frequenti mal di testa alla parte anteriore e posteriore del capo, fin dal gennaio del 2019. Questi si presentavano almeno tre volte alla settimana, dopo l’esposizione al sole, dopo essersi lavata la testa o a causa dello stress, e ogni attacco durava dalle 7 alle 8 ore. Durante questo periodo aveva bisogno di completo riposo, cosa che, a sua volta, disturbava la sua routine e aveva un impatto sfavorevole sulla sua famiglia. Poiché non poteva permettersi alcun trattamento, fece ricorso a medicinali da banco (OTC) per avere un temporaneo sollievo. Quando venne a sapere che il maestro di scuola di sua figlia era un praticante, lo consultò il 29 dicembre 2022. A quel tempo aveva il naso che colava e la febbre e le venne somministrato: 

#1. CC9.2 Infections acute + CC10.1 Emergencies + CC11.3 Headaches…6TD 

Dopo quattro giorni, riferì un sollievo del 100% dal naso che colava e dalla febbre. Continuava ad assumere i suoi soliti medicinali da banco per il mal di testa. Alla successiva visita, del 25 febbraio 2023, vi fu a malapena qualche miglioramento del mal di testa e il praticante, dopo ulteriori indagini, si rese conto che si trattava di emicrania. Perciò, il rimedio #1 venne cambiato con:  

#2. CC10.1 Emergencies + CC11.3 Headaches + CC11.4 Migraines + CC12.1 Adult tonic…ogni 10 minuti per 2 ore, seguito da 6TD

Vi fu un notevole miglioramento durante la settimana successiva poiché ebbe un solo episodio della durata di 2 o 3 ore e anche quello dopo un’uscita per l’intera giornata. E non fu necessario alcun medicinale da banco!

Entro il 10 maggio, l’esposizione al sole o il bagnarsi la testa non scatenavano più l’emicrania, e il mal di testa indotto dallo stress era più leggero e durava soltanto un’ora; la paziente stimò questo miglioramento al 90%. Il 15 giugno, il rimedio #2 venne ridotto a TDS e quel giorno ebbe un leggero mal di testa. Poiché quello fu l’ultimo dei suoi mal di testa, le venne fatto seguire un dosaggio di mantenimento di OD il 18 luglio

In data 26 ottobre, rimane libera dal mal di testa e prosegue felicemente con il rimedio #2

Cataratta 11632...India

Una donna di 61 anni aveva problemi alla vista fin dalla metà del 2020. Dopo aver letto per più di tre ore, la sua vista si offuscava, in particolare all’occhio sinistro. Riposando per cinque minuti e lavandosi gli occhi, l’offuscamento scompariva per qualche tempo. Il 16 luglio 2022, dopo che le sue condizioni erano molto peggiorate, consultò un oculista che le diagnosticò la cataratta e le consigliò di farsi operare nel giro di tre mesi. Entro il 5 settembre 2022, l’offuscamento aumentò ulteriormente e iniziò anche ad avere dolore agli occhi a causa dello sforzo fatto per seguire delle lezioni on-line.

Il 12 settembre 2022, le venne somministrato: 

#1. CC7.2 Partial Vision…BD in acqua distillata come collirio 

#2. CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic + #1...ogni 10 minuti per un’ora seguito da 6TD

Entro il 20 ottobre, vi fu un miglioramento del 50% dell’offuscamento e del 20% del dolore; questi salirono rispettivamente al 75% e al 30% entro il 29 novembre. Poiché la ripresa dal dolore sembrava lenta, il rimedio #2 venne migliorato con:     

#3. CC18.5 Neuralgia + #2...TDS 

Entro il 2 gennaio 2023, le suddette cifre salirono rispettivamente al 100%  e al 75% e, prima della fine di gennaio, il dolore era scomparso. Il 27 gennaio, il suo oculista confermò che non aveva più la cataratta e quindi non c’era bisogno dell’intervento. Il dosaggio del rimedio #3 venne ridotto a BD.

In data 26 ottobre 2023, poiché deve trascorrere lunghe ore al PC per le lezioni on-line, si sente molto più a suo agio nel proseguire con i rimedi #1 e #3.

Testimonianza della paziente: Il suo inserto audio originale in Telugu è disponibile sul nostro sito, insieme ad una trascrizione in Inglese. 

Adenoidi ingrossate in una bambina 03511...UK

Una bambina di 15 mesi soffriva di ostinata rinorrea da oltre sette mesi. Durante la notte aveva il naso chiuso e questo disturbava il suo sonno. Due mesi dopo le erano state diagnosticate le adenoidi ingrossate (il tessuto linfatico tra la parte posteriore del naso e la gola) e le era stato prescritto il Calpol e uno sciroppo multivitaminico. Questi le fornivano un sollievo a breve termine e causava effetti collaterali – dolore addominale, feci indurite e vomito. Poiché la medicina sembrava fare più male che bene, venne sospesa dopo tre mesi. La bambina continuava a soffrire, piangeva e non voleva andare all’asilo. La madre venne a conoscenza della vibrionica tramite un collega di lavoro, perciò decise di provarla. 

Il 16 gennaio 2023, alla bambina venne somministrato:  

CC19.5 Sinusitis…6TD per due giorni, seguito da TDS

Entro una settimana, la bambina ebbe un sollievo dalla rinorrea del 75% e il suo sonno migliorò. Dopo un’altra settimana, i sintomi scomparvero; in seguito cominciò a dormire con un sonno profondo e tornò ad essere allegra. Il rimedio venne proseguito per altre tre settimane prima di sospenderlo.

In data 25 settembre 2023, la bambina continua a star bene senza alcuna recidiva.

Eczema 11618...India

Una donna di 60 anni si presentò con una chiazza scura e squamosa di circa 10 cm x 5 cm sul lato interno della caviglia destra (vedi foto 1), accompagnata da secrezione di pus e sangue. Quella che si era manifestata come una piccola macchia quando aveva 18 anni, era gradatamente peggiorata e, all’età di 30 anni, il suo medico l’aveva diagnosticata come eczema e le aveva prescritto medicine per via orale e anche una pomata. Durante l’inverno e la stagione dei monsoni, la chiazza si infiammava; diventava umida e pruriginosa e sviluppava screpolature che trasudavano sangue e provocavano irritazione. Soltanto allora prendeva i medicinali prescritti e l’infiammazione si calmava nel giro di una settimana, poi però si ripresentava e quindi aveva sospeso l’allopatia dopo due anni. In seguito aveva fatto ricorso all’ayurveda per un anno, anche questa volta senza successo. Infine, ricorse di nuovo alla pomata insieme ad alcuni rimedi casalinghi e questo fornì un sollievo del 25%. Aveva gestito le sue condizioni in questo modo fino a quando aveva consultato il praticante il 20 luglio 2020. Da 10 anni aveva una storia di diabete che teneva sotto controllo con l’insulina ma voleva un trattamento solo per l’eczema. Le venne prescritto: 

#1. CC10.1 Emergencies + CC21.3 Skin allergies + CC21.5 Dry Sores + CC21.6 Eczema + CC21.11 Wounds & Abrasions…TDS oralmente e BD in olio di senape per applicazione esterna.

 

  Durante il trattamento   Dopo il trattamento

Entro il 30 settembre il prurito e la secrezione di pus e sangue diminuirono del 30%. Aveva assunto solo il rimedio orale insieme alla pomata allopatica. Il praticante sottolineò i vantaggi dell’applicazione esterna per un più rapido sollievo. Entro il 30 dicembre vi fu un miglioramento del 40% di tutti i sintomi, e anche la struttura e il colore della chiazza apparivano migliori. Dopodiché la paziente perse i contatti con il praticante fino a quando, diversi mesi dopo, il 17 luglio 2021, fu felice di riferire un notevole miglioramento – 80% del prurito, 70% delle screpolature e 60% della sudorazione e dell’irritazione; l’infiammazione durante il monsone in corso era molto minore di prima. Aveva iniziato ad usare il rimedio esterno, sebbene occasionalmente, ma insieme alla pomata. Disse che tre mesi prima era iniziata una sensazione di dolore e bruciore alle piante dei piedi. Il rimedio  #1 venne migliorato con:  

#2. CC3.7 Circulation + #1…dosaggio come in precedenza 

Entro il 3 novembre l’infiammazione era minima, così come il dolore e la sensazione di bruciore alle piante dei piedi. Tuttavia era infastidita dalla pelle ruvida e pruriginosa, perciò il rimedio #2 venne migliorato con:   

#3. CC21.10 Psoriasis + #2…stesso dosaggio  

Entro il 17 giugno 2022, poiché vi era un miglioramento del 90% del prurito e di tutti gli altri sintomi, sospese la pomata allopatica. Entro il 19 settembre 2022, tutti i sintomi che l’avevano tormentata per una vita scomparvero! Il rimedio #3 venne ridotto a BD senza alcuna applicazione esterna. Nel corso dei successivi tre mesi, il dosaggio venne ulteriormente ridotto a OW da assumere come dosaggio di mantenimento.

Un anno dopo, il 25 settembre 2023, la paziente ha confermato che non vi sono state riacutizzazioni.

Disturbi digestivi 11639...India

Fin dal 2020, una donna di 61 anni soffriva di una leggera sensazione di bruciore dovuta a reflusso acido ed eruttazioni su base giornaliera; sebbene andasse di corpo regolarmente, le sue feci si presentavano dure in media una volta alla settimana. Questi sintomi si aggravavano con il cibo piccante o anche con un leggero cambiamento dell’orario dei pasti. Dal 2019 era stata sotto continuo stress poiché si era presa cura del marito sofferente fino a quando lui era morto di cancro nel 2021. Questo, a sua volta, aveva influito sulle sue abitudini alimentari. Non optò per alcun trattamento e gestiva le sue condizioni minimizzando i fattori scatenanti. Tuttavia, era costantemente preoccupata per la propria salute e stava cercando una soluzione permanente.

La paziente sperimentò il potere della vibrionica durante un ritiro spirituale nel giugno del 2022, quando divenne molto ansiosa prima di una presentazione che doveva fare. Comprendendo la sua situazione, il praticante le diede una dose di CC10.1 Emergencies. Nel giro di cinque minuti, la sua ansia svanì, si sentiva energica e presentò il suo argomento con grande facilità e fiducia! Ringraziò il praticante per quelle che lei definì pillole magiche e chiese un trattamento per i suoi problemi digestivi.

Il 28 giugno 2022, le venne somministrato:  

CC4.2 Liver & Gallbladder tonic + CC4.4 Constipation + CC4.10 Indigestion + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic...TDS

Entro il 30 luglio, ebbe un sollievo del 50% da tutti i sintomi, questo progredì al 90% entro il 10 agosto e così il dosaggio venne ridotto a BD. Il 18 agosto, si passò a OD prima di sospenderlo il 31 agosto.

In data settembre 2023, continua a star bene ed è in grado di gustare cibi leggermente piccanti senza alcun problema. 

Herpes, effetti post-Covid 11648...India

I problemi di una donna di 39 anni ebbero inizio all’età di 24 anni, nel 2006, con lo stress dovuto ad un traumatico matrimonio colmo di maltrattamenti e molestie da parte del marito. Il suo peso era di 65 kg costanti nel 2006 ma era salito a 85 kg in due anni. Forse a causa della depressione, aveva sviluppato abitudini alimentari malsane e quindi aveva continuamente guadagnato peso fino a raggiungere i 115 kg nel 2021. Nel 2014, contrasse l’herpes dal marito, dapprima sulle labbra e poi si spostò ai genitali nel dicembre del 2016. Vi erano tre dolorose vesciche, di circa 10 mm ciascuna, all’esterno della vagina ed in seguito altre tre all’interno. Le venne prescritto un farmaco orale e anche una pomata e le venne inoltre consigliato di mantenere la vagina asciutta strofinandola spesso con un panno. Poiché la medicina orale non era d’aiuto, la sospese dopo un mese. Talvolta, trasudava sangue in seguito a lacerazione. Quando era sotto eccessivo stress, specialmente durante le mestruazioni, le vesciche diventavano pruriginose e molto dolorose, quasi intollerabili. Doveva fare molte assenze dal lavoro durante tali episodi, che si presentavano due volte al mese e duravano da 10 a 15 giorni ciascuno. Era solita usare la pomata come suo unico rifugio, e anche quello con un sollievo pari al 50%.

In aggiunta ai suoi guai, nel maggio 2021 contrasse il Covid (Delta) che necessitò di forti steroidi e antibiotici per la sua guarigione. Questo ebbe come conseguenza gonfiore (ritenzione idrica) alle caviglie e ai piedi, quando stava seduta per lunghi periodi, e rigonfiamenti sotto gli occhi, che in seguito si trasformarono in occhiaie scure a dicembre. Gli effetti post-Covid comprendevano sonno disturbato e bassi livelli di energia. Poi, a causa del suo sovrappeso, cominciò ad avere male alle ginocchia, diabete marginale nel maggio del 2022 e fegato grasso nel giugno del 2022. Conduceva uno stile di vita sedentario con scarsa attività fisica. Non usava alcuna medicina ad eccezione della pomata.

Il 2 dicembre 2022, le venne prescritto:  

Per gli effetti post-covid:

#1. IB Recuperation*…TDS

Per l’herpes:

#2. CC8.5 Vagina & Cervix + CC21.8 Herpes…BD in olio di cocco per applicazione locale

Per dolore alle ginocchia:     

#3. CC20.2 SMJ pain…BD in olio di senape per applicazione esterna

Alla paziente venne raccomandato di consumare verdure crude – principalmente insalate prima dei pasti. In dieci giorni, il 12 dicembre, la paziente riferì un livello di energia migliorato del 20%; riduzione del gonfiore del 20%, e dolore e dimensioni delle vesciche ridotti del 30%. Si sentiva anche meno stressata. Entro quattro settimane, il gonfiore alle caviglie e ai piedi era scomparso, il dolore da herpes e lo stress si erano ridotti del 70%, il dolore alle ginocchia del 30% e il livello energetico era migliorato del 60%.  

Nel giro di due mesi, entro il 1° febbraio 2023, anche lo stress e le vesciche dolorose e pruriginose erano scomparsi; il suo livello energetico ritornò nella norma. Come vantaggio aggiuntivo, alcuni altri disturbi come episodi di nausea/vomito e catarro in gola si attenuarono completamente. Il miglioramento del rigonfiamento sotto gli occhi è stato del 90%, delle occhiaie scure del 50% e del dolore alle ginocchia del 60%.

Avendo sperimentato dei miglioramenti sensazionali, chiese un trattamento per l‘obesità. Questo iniziò il 21 febbraio 2023 ed è in corso. Sta proseguendo con i rimedi da #1 a #3. Tuttavia, il 10 maggio, informò la praticante di non aver assunto alcun rimedio per un mese a causa dei suoi viaggi e il prurito e il dolore ai genitali si erano ripresentati. Le venne consigliato di proseguire con i rimedi senza saltare una singola dose. Al successivo controllo del 14 giugno, i sintomi erano scomparsi.

In data 26 ottobre 2023, sta continuando ad assumere i rimedi, senza alcuna recidiva di herpes o di sintomi post-Covid.     

*Fate riferimento al numero di settembre/ottobre 2022 Uscita #5 del vol 13.

Testimonianza della paziente:  

Voglio esprimere la mia gratitudine alla praticante che è straordinaria, una potente fusione di antica saggezza e moderna tecnologia che mi ha permesso di superare diversi problemi di salute che parevano insormontabili. I rimedi sono miracolosi nel fornire guarigione e sollievo.

Tuttavia, ciò che veramente distingue la praticante, è il suo fermo sostegno e l’approccio olistico al benessere. La praticante non è esclusivamente concentrata sul trattamento dei sintomi fisici ma riconosce la connessione tra mente, corpo e spirito. Attraverso le sue compassionevoli istruzioni, mi ha dato il potere di attingere alla mia riserva interiore di forza e di energia, conducendomi ad un ritrovato senso di equilibrio e di armonia nella mia vita. La sua guida costante mi ha ispirata a dare priorità alla cura di me stessa e ad attraversare le sfide della vita con resilienza e grazia. Di conseguenza, ora provo una maggiore vitalità, pace interiore e una migliore capacità di manifestare i miei sogni.

Consiglio vivamente i rimedi vibrazionali per le eccezionali soluzioni mediche e la guida olistica.

Profili di Praticanti 03547...USA

Il Praticante 03547....USA, un ingegnere strutturale del new Jersey, USA, lavora alla progettazione di edifici commerciali e ad uso misto. Alla giovane età di 12 anni, entrò nelle fila di Swami tramite un programma di Bal Vikas. Il suo insegnante di Bal Vikas, anche maestro di musica, fu di grande ispirazione nell’alimentare la sua devozione verso Swami offrendogli l’opportunità di fare attività di seva, coinvolgendolo in recite basate sui valori umani, e narrando episodi della vita di Swami tramite racconti. In seguito, il suo consulente durante il percorso di laurea si rivelò un ardente devoto di Bhagawan e fu determinante nel guidare la direzione della sua vita professionale. Partecipò a varie attività di servizio, compreso il Narayana Seva presso il suo samiti. Il praticante riconosce l’invisibile mano di Swami che lo guida ad ogni passo della sua vita. Essendosi trasferito negli Stati Uniti, partecipa al servizio presso la mensa dei poveri e coordina i circoli di studio del suo Centro Sai locale. 

Nel marzo del 2016, sentì parlare per la prima volta della Sai Vibrionica, attraverso un episodio internet della serie Soulijourns, che aveva come protagonista il Coordinatore di Stati Uniti & Canada. In seguito, guardando un’intervista al Dr Aggarwal e a sua moglie, le parole di Swami ‘la Vibrionica è la medicina del futuro’ risuonarono profondamente dentro di lui. Iniziò quindi la sua ricerca per diventare un praticante, spronato dalla speranza in questo sistema quando fu testimone del miglioramento di pazienti da condizioni apparentemente incurabili come cancro e morbo di Alzheimer, compresa la propria madre di 73 anni che soffriva di morbo di Parkinson da sette anni. Divenne AVP nel luglio del 2016 e SVP nel marzo del 2022. Attualmente, sta anche lavorando con il team di ammissione alla vibrionica, il gruppo della rete di trasmissione a distanza e gli insegnanti dei corsi on-line per AVP.

Il praticante condivide un fantastico caso di una donna incinta di 38 anni che, nel suo terzo trimestre, aveva sviluppato il diabete gestazionale. Si era sottoposta all’esame ecografico definito Translucenza Nucale (TN) che misura la quantità di fluido dietro il collo del bambino; la lettura della TN nel suo caso era pari a 6.5 mm mentre la lettura normale al suo stadio di gravidanza è al di sotto dei 3.5 mm. Poiché l’eccesso di fluido potrebbe indicare la possibilità di un danno cerebrale al feto, lei era estremamente preoccupata. Il 2 maggio 2019, il praticante le somministrò CC6.3 Diabetes + CC8.2 Pregnancy tonic + CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC18.1 Brain disabilities. Una risonanza magnetica eseguita due settimane dopo confermò che il livello del fluido si era normalizzato! Continuò ad assumere il rimedio e diede alla luce un bambino sano al termine della gravidanza. 

Durante lo sconvolgente periodo del Covid, le parole di Swami ‘Perchè temere se Io sono qui’ riecheggiavano continuamente nella sua mente mentre osservava i pazienti che si riprendevano dal virus in 4 o 5 giorni dopo aver assunto il rimedio IB. Era immensamente grato a Swami quando vedeva i pazienti che si riprendevano dai danni causati ai loro sistemi respiratori, circolatori e digestivi con il rimedio Covid Recuperation.

Quando gli venne diagnosticata una reazione allergica da contatto accidentale con una pianta di edera, scoprì che, potenziandone le foglie, i suoi sintomi sparivano in 2 o 3 giorni, vedi vol 13 #5.CH6. Condivide il suo caso personale di notevole miglioramento della funzione tiroidea con un nosodo di sangue. Nel 2014, ricevette una diagnosi di ipotiroidismo e la medicina allopatica non fu d’aiuto. Il 4 agosto 2022, il praticante iniziò ad assumere il nosodo di sangue. Il suo check-up annuale del dicembre 2021, rivelò che il suo TSH era pari a 7.55 mU/l (gamma normale: da 0.5 a 4.5) con il livello di vitamina D a 24 ng/ml (valore normale: 30+). A dicembre 2022, gli esami di laboratorio mostravano che il suo TSH era sceso a 5.5. Il nosodo fu anche utile per un migliore assorbimento della vitamina D e quindi il suo livello di vitamina D era salito a 40.

Alcune delle combo preferite del praticante sono: CC2.3 Tumours & Growths + CC4.8 Gastroenteritis per problemi di gonfiore cronico, CC4.2 Liver & Gallbladder tonic + CC15.2 Psychiatric disorders per irascibilità e problemi comportamentali e CC8.1 Female tonic + CC8.8 Menses irregular per pazienti con cicli mestruali soppressi o irregolari. 

Trova che NM12 Combination-12 (una combinazione dei 12 sali tissutali) sia della massima utilità nel trattare quasi tutte le condizioni di salute. Ritiene che la carenza di sali inorganici nelle cellule provochi la malattia e questo rimedio funziona per colmare il deficit e aiuta nel processo di guarigione. Ha notato che dei 18 tonici elencati nelle 108CC, undici tonici contengono NM12 e gli altri sette comprendono singoli sali tessutali a vario titolo e alcuni ne hanno 7 su 12. Riconoscendo l’importanza dei sali tissutali in generale e di NM12 in particolare, egli raccomanda a tutti gli SVP di imparare di più circa i benefici dei costituenti di questo rimedio dal Vol 2 Sezione 3 della Serie Soham.

Ha scoperto che, quando la prima dose in acqua viene somministrata come “una dose ogni dieci minuti per due ore” durante i primi 2 o 3 giorni, aiuta a far ripartire il processo di guarigione. Per i pazienti diabetici, quando la glicemia non si riduce con l’aumento della dose allopatica, l’assunzione del rimedio vibrionico con il suddetto regime posologico, aiuta a ridurre lo zucchero nel sangue. Ama recitare o ascoltare la registrazione del Gayatri Mantra di Swami mentre prepara i rimedi poiché questo si traduce in un notevole miglioramento delle condizioni del paziente. Un altro consiglio che dà ai nostri praticanti: scuotete alcune volte la boccetta del rimedio prima di aprirla poiché sembra che le vibrazioni diventino più efficaci. 

Nel corso degli anni, il praticante ha migliorato le sue procedure di registrazione delle storie cliniche dei pazienti e dei controlli periodici. Egli afferma che, quando un praticante è interessato personalmente a seguire il progresso di un paziente, questo si sente rassicurato dal fatto che qualcuno si prende cura del suo benessere. È convinto che la lettura approfondita di ogni newsletter sia stata estremamente preziosa per la sua pratica; inoltre, uno studio dettagliato dei libri della serie Soham lo ha aiutato ad approfondire la sua comprensione dell’argomento. È costantemente ammirato per come il corpo umano può guarire sè stesso tramite i campi energetici regolati dai chakra e si sente immensamente grato a Swami per averlo introdotto a questo sistema di guarigione olistico straordinario.

Casi da condividere:  

 

Profili di Praticanti 03599 & 02726...USA

I Praticanti 03599 & 02726…USA una coppia di Houston, compiono il loro seva di vibrionica insieme, come una squadra. Il marito è un ingegnere chimico che ha lavorato nel settore pubblico come pure in varie multinazionali in India e poi negli Stati Uniti, quando si trasferirono là. Dal 2019  è stato presidente di un’organizzazione pro bono, aiutando la gente a realizzare i propri sogni globalmente attraverso l’assistenza e l’orientamento professionale. Attualmente insegna gestione dei progetti e guida oltre 50 studenti di ingegneria nelle tecniche di comunicazione e autogestione. La moglie, in possesso di una laurea e di un BMA, ha lavorato in vari laboratori di ricerca fino al suo pensionamento. È appassionata di Bal Vikas, di canto dei bhajan e composizione di poesie.  

La coppia entrò nelle fila di Sai Baba nel 1999, quando il marito venne inviato a Yokohama, Giappone, per un incarico all’estero. Mentre cercavano di avvicinare il loro figlio di 4 anni e mezzo alla cultura Indiana e alla spiritualità, incontrarono un insegnante in questa scuola che conduceva lezioni settimanali di Bal Vikas. Quando visitarono un Centro Sai per la prima volta, il loro figlio andò dritto fino all’altare e s’inchinò ai piedi di Swami. Questa profonda connessione tra Sai e il loro figlio, segnò l’inizio del viaggio verso Sai della loro famiglia, con l’insegnante come loro guida spirituale e Swami come punto focale della loro vita. Partecipavano attivamente al Narayana Seva a Yokohama e continuarono a fare lo stesso a Houston. La moglie ha fatto servizio come insegnante SSE per 13 anni e come Coordinatrice Educativa per quattro anni. Il marito ha rivestito diversi ruoli come insegnante SSE, Coordinatore Seva, Vice Presidente, e Presidente di Centro dell’Organizzazione Sai. È inoltre un volontario certificato del programma Disaster Seva. Hanno partecipato attivamente ai campi sanitari e ai programmi di distribuzione alimentare, prestando servizio anche nelle case di cura.

Essendo sempre stati affascinati dai metodi di cura alternativi e sentendo parlare della Sai Vibrionica nel 2007, la moglie si sentì ispirata a diventare una praticante. Ricevette la formazione come AVP lo stesso anno, a Puttaparthi. In seguito si riqualificò come AVP e poco dopo divenne VP, nel 2021. Il marito, essendo stato testimone in prima persona del potere della vibrionica in diverse occasioni, decise di unirsi a sua moglie. Divenne AVP nel 2020, VP nel 2021 e SVP nel 2023. 

Condividono una bella esperienza in cui Swami benedisse il loro lavoro. Una volta, mentre stavano caricando la loro cassettina delle 108CC con un SVP, notarono che la lampadina sopra il loro tavolo stava guizzando continuamente mentre cantavano il nome di Sai. Non appena la ricarica fu completata, il tremolio smise bruscamente. Erano sopraffatti da questa inequivocabile rassicurazione da parte di Swami della Sua onnipresenza. In un altro esempio della grazia di Swami, la moglie parla del suo fratello settantenne, un medico allopatico nel Regno Unito, che ha dovuto assistere i pazienti al culmine della pandemia di Covid nel 2020. Si sentì spinta dall’interno a suggerire che la sua famiglia assumesse il Sostegno Immunitario IB e, con sua grande sorpresa, lui accettò. Ancora più sorprendente fu il fatto che trovarono un praticante a mezz’ora d’auto di distanza da casa che riuscì a fornire loro il rimedio IB! Il giorno dopo aver ricevuto il rimedio, il fratello manifestò sintomi da Covid. Sentendo questo, lei corse nella sua stanza delle preghiere e supplicò Swami con fervore di prendersi cura di lui. Swami rispose che suo fratello sarebbe stato bene. Ci vollero due settimane perché suo fratello si riprendesse ma diede tutto il merito a sua sorella per avergli salvato la vita!

A marzo del 2023, un uomo di 30 anni si rivolse a loro con una diagnosi di IBS (Sindrome dell’Intestino Irritabile) e lamentando feci sciolte. Aveva una storia di problemi digestivi fin dall’infanzia e, dopo un episodio di itterizia avvenuto sei anni fa, era infastidito da eccessiva eruttazione, gonfiore e problemi gastrici. Aveva provato dei trattamenti allopatici ma inutilmente. Gli venne somministrato:

#1. CC4.2 Liver & Gallbladder tonic + CC4.6 Diarrhoea + CC4.8 Gastroenteritis + CC4.10 Indigestion…6TD, #2. IB#3. CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic + CC15.2 Psychiatric disorders + CC17.3 Brain & Memory tonic. Entro due settimane il paziente stava bene e nessun sintomo si è ripresentato durante i successivi sei mesi.

La coppia di praticanti si è resa conto che CC17.2 Cleansing e CC12.1 Adult tonic sono rimedi molto potenti. La grave allergia ai pollini del marito, vecchia di dieci anni, è scomparsa in quattro mesi alternando queste combo per un mese alla volta e ciò avvenne otto anni fa. In sei casi di pazienti anziani, ai quali il covid aveva causato complicazioni e il cui ristabilimento era difficile, hanno usato la combo IB + Covid Recuperation che ha dato sorprendenti risultati e tutti loro hanno raggiunto la normalità. In altri quattro casi in cui i pazienti avevano sofferto di Covid per almeno 10 giorni, il suddetto rimedio ha avuto come risultato una rapida ripresa. 

In base al presupposto che ‘tutti i problemi derivano dalla mente’, la coppia ha preparato un rimedio di scorta con: CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic + CC15.2 Psychiatric disorders + CC17.3 Brain & Memory tonic + CC18.1 Brain disorders per fornire sostegno al coniuge o alle famiglie di pazienti gravemente ammalati. Lo hanno usato con successo su almeno 50 pazienti, avendolo provato su se stessi, come tonico, per diversi mesi. Questo rimedio ha funzionato bene in un caso di grave depressione. 

Sono sempre alla ricerca di qualunque potenziale opportunità di seva e offrono la vibrionica a chiunque ne possa trarre beneficio. Sentono che Swami è con loro durante ogni consultazione e preparazione dei rimedi. Dopo aver fatto del loro meglio, pregano Swami e lasciano a Lui i risultati; questo li fa sentire entrambi in pace poiché sono al di fuori del processo di guarigione. Inoltre si rendono conto che i loro pensieri possono contribuire a curare un disturbo o costituire una barriera; perciò, è fondamentale avere un cuore permeato d’amore e di pensieri divini.

Quando la moglie iniziò con la vibrionica, lei non aveva compreso bene l’intensità della benedizione che Swami le aveva concesso. Ora dicono che questo ha conferito significato e intento alla loro vita. In realtà, nel corso dell’ultimo anno, vivendo in una comunità per anziani a Dehradun, India, hanno trattato molti altri residenti e membri del personale. Praticare la vibrionica li ha aiutati ad avanzare nel loro viaggio interiore verso Sai e ha insegnato loro lezioni di fede, di gratitudine, di umiltà e di accettazione. Non esitano mai a condividere le loro esperienze o a chiedere consiglio ad altri praticanti su casi complicati o ad assumersi qualunque responsabilità. 

La moglie pensa che ogni praticante sia stato scelto personalmente dal nostro amato Signore e che dovremmo sempre ricordarlo ed essere riconoscenti per questa occasione d’oro di servirLo. Il marito, che ritiene che Swami abbia esaudito il sogno dei suoi genitori che un tempo desideravano che lui diventasse medico, esorta i colleghi praticanti a concentrarsi sulle proprie azioni e a non essere ‘cercatori di risultati’ poiché noi non possiamo vedere il modo inesplicabile in cui opera la mano del Divino.

Casi da condividere:   

 

Angolo della Risposta

D1. Per le piaghe da decubito, vorrei preparare un nosodo usando il sudore di un paziente. Potrebbe essere efficace? Se c’è una secrezione dalle piaghe da decubito, potrebbe essere più efficace un nosodo ricavato da questa? 

R. La piaga da decubito è una forma di lesione della pelle e del tessuto sottostante derivante da una prolungata pressione sulla pelle. Poiché il sudore è un fluido derivante dalla pelle, può venire usato per preparare un nosodo ma il modo migliore per trattare la lesione è somministrare CC21.11 Wounds & Abrasions oralmente, oltre ad applicarlo sul sito della piaga da decubito. Il successivo miglior metodo è usare un tampone per prelevare la secrezione dalla piaga da decubito e ricavarne un nosodo. È inoltre importante pulire e medicare la lesione, oltre a ridurre la pressione sulla piaga cambiando spesso posizione.

__________________________________________________________________________________

D2. Mentre preparo un rimedio usando le carte con l’apparecchio SRHVP, vorrei mettere una foto di Swami nel pozzetto del campione per invocare le Sue benedizioni. È consigliabile e funzionerà?

R. Certamente saprete che l’apparecchio SRHVP è stato ampiamente benedetto da Swami, anche diverse volte nella stanza delle interview. Non è quindi necessario mettere una foto di Swami nell’apparecchio SRHVP. Le preghiere provenienti da un cuore puro (ricordate che l’intensità delle preghiere è importante) durante la preparazione di un rimedio è il modo migliore per invocare le Sue benedizioni.

__________________________________________________________________________________

D3. Ho appreso da un recente studio scientifico che l’invisibile aura intorno ad una persona viene influenzata durante la malattia. Possiamo purificare quest’aura spruzzando un rimedio vibrazionale e, se è così, quale vibrazione sarebbe adatta?

R. Innanzitutto, solo un pò di antefatto: Questa domanda si riferisce ad un recente studio pubblicato sul giornale “Science”, che suggerisce che gli esseri umani mostrano un’invisibile aura di molecole purificatrici dell’aria prodotte quando l’ozono dell’aria entra in contatto con il grasso della nostra pelle. Lo studio ha scoperto che queste molecole, definite radicali OH, sono state analizzate in precedenza, quando venivano prodotte dalla luce solare e sono note per la capacità di neutralizzare le molecole tossiche. Tuttavia, questa è la prima volta che gli scienziati hanno scoperto i radicali OH prodotti dagli esseri umani stessi. La fonte di queste molecole è un composto chiamato squalene, che è noto per la proprietà di mantenere elastica la nostra pelle. È importante notare che questo studio è ancora ai suoi stadi iniziali e sono necessarie altre ricerche per comprendere le implicazioni di questa scoperta. Anche se è affascinante pensare ai potenziali benefici di quest’aura, poiché i radicali OH purificano l’aria intorno al corpo, è importante ricordare che non sappiamo ancora se potrebbe avere qualche effetto negativo sulla nostra salute.

Tornando al nostro quesito, purificare l’aura di una persona non è diverso dal trattare la persona con un rimedio. Quindi sì, potete spruzzare un rimedio adatto alla malattia della persona per purificarne l’aura. In realtà, un duplice approccio potrebbe essere più efficace. In altre parole, fate entrambe le cose – somministrate il rimedio oralmente e spruzzatelo anche sul corpo.

__________________________________________________________________________________

D4. Quando dovremmo idealmente cominciare a trattare le donne in menopausa? Quali fattori andrebbero tenuti presenti?

R. Una donna viene definita in menopausa dopo che ha trascorso un anno intero senza mestruazioni. Un piccolo numero sperimenterà la menopausa precocemente, già all’età di 40 anni, oppure verso la fine della cinquantina. Inizialmente, i cicli cominceranno a diventare irregolari. I sintomi più comunemente riscontrati sono vampate di calore, sudorazione notturna, sbalzi d’umore, dolore al seno, secchezza vaginale, riduzione della libido, affaticamento, diradamento dei capelli, ansia, depressione, disturbi del sonno, aumento di peso, dolore articolare/muscolare. Alcune possono provare mal di testa, formicolio alle estremità o scosse elettriche dovute a fluttuazioni ormonali, oppure vuoti di memoria. Possiamo iniziare il trattamento quando uno qualsiasi di questi sintomi sia accompagnato da mestruazioni irregolari non appena una donna raggiunge l’età della menopausa, tipicamente tra i 45 e i 55 anni.

__________________________________________________________________________________

D5. Posso potenziare la vibhuti e aggiungere questa vibrazione a tutti i miei rimedi per renderli più potenti?

R. Se la tua intenzione è quella di includere la protezione di Swami, allora la carta adatta sarà SM2 Divine Protection.  Non è necessario potenziare la vibhuti. Potrebbe contenere qualche altra vibrazione a seconda di come è stata preparata e trattata. Se il paziente è un devoto di Baba e lo desidera, allora il rimedio stesso può venire preparato in vibhuti.

Parole Divine dal Guaritore Principale

“Le persone si riempiono di così grandi quantità di cibo che fanno fatica ad alzarsi da tavola. A costo di rovinare il proprio sistema digestivo consumando cibi molto conditi e pesanti, le persone ricche sono orgogliose di organizzare sontuosi banchetti. Coloro che sanno che la salute fisica è il tesoro più grande, fanno molta attenzione a mangiare solo cibo satvico. Cibi crudi, noci e frutta, legumi germogliati sono i migliori. Usateli almeno ad un pasto, diciamo per la cena serale; questo vi garantirà una lunga vita.”

…Sri Sathya Speaks, Discorso Divino, Buona salute e bontà, vol 15, Capitolo 21, 30 Settembre 1981                   https:sssbpt.info/ssspeaks/volume15/sss15-21.pdf

 

 “Prendete Hanuman come esempio per il vostro seva. Egli serviva Rama, il Principe della Rettitudine, incurante degli ostacoli di ogni tipo. Sebbene fosse forte, istruito e virtuoso, non mostrava traccia di orgoglio. Quando i rakshasa (demoni) di Lanka, dove era entrato così audacemente, gli chiesero chi fosse, egli si descrisse, in tutta umiltà, come il ‘servitore di Rama’. Questo è un bell’esempio di sradicamento dell’ego che il seva deve attuare in noi. Nessuno può servire un altro mentre il suo ego è incontrollato. L’attitudine all’aiuto reciproco e al servizio disinteressato sviluppano ‘l’umanità’ dell’uomo e contribuiscono alla manifestazione della divinità latente in lui.”

...Sri Sathya Speaks, Discorso Divino per le Lezioni Seva http://Dal Conference, su Seva sadhana, vol 15, Capitolo 31, 19 Nov 1981        http://sssbpt.info/ssspeaks/volume15/sss15-31.pdf

Annunci

Prossimi seminari* 

  • India Puttaparthi: Seminario Pratico Virtuale per AVP 2-20 Nov 2023 seguito da un seminario faccia a faccia 25-27 Nov 2023, contattare [email protected]
  • Francia Périgueux: Seminario faccia a faccia per AVP 9-13 Nov 2023** contattare [email protected]

*I seminari sono riservati soltanto a coloro che hanno superato il processo di ammissione e il corso on-line.

 

 

 

Inoltre

1. Articolo sulla salute

Pianificazione dei Macronutrienti essenziali in una dieta equilibrata 

Il corpo fisico è annamaya kosha (l’involucro di cibo). Il corpo è transitorio. Ma lo dovreste alimentare, in quanto un corpo sano ben nutrito può sostenere il pranamaya kosha (l’involucro vitale) e il manomayakosha (l’involucro mentale). Il pranamaya kosha contribuisce al flusso equilibrato del prana (forza vitale) nel corpo.”…Sathya Sai Baba1

Introduzione: L’attributo fondamentale della salute è “uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale”.2 Una buona salute sostenibile esige una dieta appropriata e adeguata, esercizio fisico, riposo e sonno, un’occupazione soddisfacente e attività ricreative unite alla pace mentale fin dall’infanzia. In tutto ciò, una dieta equilibrata di macro e micro nutrienti gioca un ruolo predominante. Questo articolo esplora a fondo i macronutrienti essenziali. 

1. Cosa sono i macronutrienti?

1.1 Carboidrati, proteine e grassi intesi come gruppo (CPF) vengono definiti “macronutrienti” (in breve “macro”), che il corpo non produce ma che sono assolutamente necessari affinché  esso funzioni in maniera ottimale. I carboidrati (carbo) sono la fonte principale di energia, cruciale per il sistema nervoso centrale, il cervello e i muscoli. Le proteine sono vitali per la formazione e la riparazione dei tessuti, per la produzione di enzimi che regolano il metabolismo, e per il trasporto di sostanze nutritive in tutto il corpo. Gli aminoacidi presenti nelle proteine permettono al sistema immunitario di creare gli anticorpi per combattere le infezioni. I grassi costituiscono la riserva energetica del corpo, forniscono gli acidi grassi essenziali, isolano dalle temperature estreme e mantengono un sano equilibrio ormonale.3,4,5

1.2 Rapporto CPF: Non può esistere un unico rapporto ideale di carboidrati-proteine-grassi. La proporzione in cui andrebbero inseriti in una dieta equilibrata va programmata nell’ampio quadro del 40-65% di carboidrati, del 10-35% di proteine e del 20-35% di grassi, con un tetto del 10% relativo ai grassi saturi, in base al fabbisogno calorico totale, dopo aver preso in considerazione la propria età, il sesso, la costituzione corporea, il peso, l’occupazione, lo stile di vita e lo stato di salute. Come esempio, si potrebbe considerare 50-20-30 per un adulto medio e sano, 45-25-30 per gli over 60, e 40-40-20 se lo scopo è la perdita di peso.3,4,5

2. Il nostro fabbisogno energetico: conoscere le basi

2.1 Cos’è una caloria? È la misura dell’energia rilasciata dal cibo quando viene metabolizzato. Viene normalmente espressa in kilocalorie (poiché la caloria è un’unità troppo piccola) scritta come kcal o Calorie (Cal in breve). Il nostro corpo estrae l’energia da carboidrati, proteine e grassi come fa un’auto dalla benzina. I carboidrati e le proteine producono 4 Cal per grammo, mentre i grassi forniscono 9 Cal per grammo.4,5,6

2.2 La richiesta quotidiana di calorie varia da 1600-2400 al giorno per le donne e 2000-3200 per gli uomini.6-8

2.3 Calcolo: Il minimo livello di energia richiesto per sostenere le funzioni vitali come respirazione, digestione e circolazione, dipende dal vostro peso, dall’altezza e dal livello di attività fisica che spazia dallo stile di vita sedentario a quello molto attivo. Questo può essere calcolato usando le formule indicate nei link. 6-8

3. Scegliere carboidrati salutari  

3.1 I carboidrati comprendono zucchero, amido e fibra e sono le sostanze organiche più abbondanti e diffuse in natura, costituite da piante verdi e presenti in una vasta gamma di alimenti. Lo zucchero è un carboidrato semplice e fornisce energia istantanea. Comprende lo zucchero della frutta (fruttosio), lo zucchero da tavola (saccarosio) e lo zucchero del latte (lattosio), naturalmente presenti nella frutta, nella verdura, nel latte e nei latticini. L’amido e la fibra sono carboidrati complessi presenti nella frutta, nella verdura, nei cereali, nei fagioli e nei piselli secchi cotti; forniscono senso di pienezza, rafforzano il corpo e lo mantengono energico a lungo. La maggior parte dei frutti sono ricchi di fibra ma le banane e i datteri sono ricchi di amido.9,10

3.2 La dieta della maggior parte delle persone è ricca di carboidrati, con una percentuale del 50% nei paesi Occidentali e fino all’80% in Asia e Africa, in base alle principali fonti alimentari e alle abitudini. Ma i carboidrati sono gli unici macronutrienti senza alcun requisito minimo stabilito, sebbene siano la fonte di carburante preferita dall’organismo. Vengono raccomandati 275 g di carboidrati al giorno benché un’assunzione minore possa aiutare a ridurre la glicemia e a prevenire squilibri ormonali.5,9,11-14 Si può tenere il conto della propria assunzione usando la guida della lista dei carboidrati con il quantitativo delle porzioni di ciascun prodotto fornita nei link.13-19

Avvertenza: Troppi carboidrati semplici possono causare un picco insulinico per bilanciare lo zucchero in eccesso rilasciato nel flusso sanguigno; i carboidrati supplementari vengono immagazzinati come grasso e aumentano il grasso della pancia, possono inoltre trattenere l’acqua nel corpo provocando gonfiore e gas.20,21

3.3 Cibi ricchi di fibra:   

La fibra è presente esclusivamente negli alimenti vegetali, all’interno delle loro pareti cellulari. Quando la fibra solubile, presente nella frutta, nella farina d’avena, nei semi di chia e nelle lenticchie, viene sciolta nei fluidi gastrointestinali di stomaco e intestino, forma una sostanza gelatinosa che viene digerita nell’intestino crasso. Questo migliora la digestione in generale, previene l’assorbimento dei grassi e riduce il colesterolo e lo zucchero nel sangue. La fibra fermentabile contenuta in alcuni fagioli, legumi, banane crude, porri, cipolle e aglio, nutre i batteri intestinali sani. (L’amido resistente che si trova nel riso e nelle patate cotti e raffreddati, nelle banane verdi, in vari legumi, negli anacardi e nell’avena cruda, agiscono in modo simile alle fibre fermentabili). La fibra insolubile presente nei cereali integrali, nei fagiolini, nelle patate con la buccia e nella maggior parte di noci e semi, rimane immutata mentre attraversa il tratto digestivo, non rilascia calorie ma funziona da agente di carico e agevola un tranquillo movimento intestinale. Per gli adulti sono consigliabili almeno 20-35 g di fibra al giorno, ma sopra i 50 anni il fabbisogno è leggermente inferiore; per i bambini di età tra i 2 e i 5 anni è di 15 g, da aumentare gradatamente nel corso degli anni. Una tazza ciascuno di riso e lenticchie e un pò di frutta e verdura dovrebbero soddisfare il fabbisogno giornaliero di fibre. È noto che l’assunzione di una grande varietà di fibre riduce il rischio di cancro intestinale.22-30

Avvertenza: Troppe fibre possono saziare eccessivamente ostacolando sia l’assorbimento che l’assunzione di altri nutrienti essenziali e possono provocare gonfiore, gas e stitichezza.23 

4. Scegliere alimenti ricchi di proteine

4.1 Le proteine si trovano in ogni parte del nostro corpo e dei suoi tessuti. Il nostro corpo produce proteine usando oltre 20 elementi costitutivi chiamati aminoacidi (di cui 9 sono essenziali poiché il nostro organismo non li può produrre) derivanti dai prodotti alimentari. L’assunzione minima giornaliera raccomandata per un adulto medio sedentario è di 0.8 g/kg di peso corporeo o di 0.36 g/libbra, per evitare di ammalarsi. Un adeguato apporto di proteine ad ogni pasto garantirà capelli sani, pelle luminosa e ridurrà il rischio di artrite.4,12,31-33

4.2 Le uova sono le preferite in tutto il mondo come alimento ricco di proteine, con un contenuto di 6 g in ogni uovo. Ma gli studi dimostrano che le uova esistenti in commercio non sono salutari e rendono le persone resistenti agli antibiotici poiché le galline allevate per scopi commerciali vivono in condizioni sfavorevoli e vengono loro iniettati antibiotici per evitare che si ammalino. Le proteine di qualità vegetali provengono da semi e frutta secca (ad esempio noci, mandorle, noci pecan, una manciata ne contiene 6 g), legumi cotti (arachidi, fagioli, lenticchie, facilmente assorbibili se cotti con semi di cumino e foglie di alloro), ceci tostati e la loro polvere, quinoa, avena, soia integrale e verdure come spinaci, patate, patate dolci e broccoli. Le fonti a base di latticini sono il latte A2 (10 g/tazza), la ricotta (11.5 g/100 g) e lo yogurt (8.5 g/tazza), preferibilmente fresco e fatto in casa.31-37

4.3 Premesso che è bene consumare la necessaria quantità di proteine giornaliere, è meglio distribuirle tra i pasti della giornata.31

Avvertenza: Un’eccessiva assunzione di proteine può portare a disturbi renali e perdita di calcio attraverso le urine. Se si assumono meno proteine, come fanno di norma i vegetariani, aumentatele gradatamente in modo che l’organismo si abitui, altrimenti potrebbero verificarsi disagi addominali. In caso di integrazione con proteine in polvere, scegliete quelle prive di additivi; non si dovrebbe superare il 10% del fabbisogno giornaliero.36,38

5. Scegliere i Grassi salutari 

Se avete bisogno di una dieta con 2000 Cal/giornaliere, il vostro grasso totale non dovrebbe superare i 70 g (= 630 Cal @ 9 Cal/g). Se dovete perdere peso, il grasso dovrebbe essere molto meno. Concentratevi su grassi salutari derivanti da alimenti vegetali come la frutta secca, soprattutto noci, semi, specialmente di lino e chia, legumi, germogli, avocado e spinaci. Gli studi dimostrano che il grasso saturo delle noci di cocco fa bene.12,37,39-44

Avvertenza: Evitate i dannosi grassi trans che si trovano in prevalenza nei cibi confezionati, fritti e cotti al forno.

6. Consigli per bilanciare i macronutrienti 

  • È più importante ottenere i vostri macronutrienti da diversi tipi di cibi sani piuttosto che venire ossessionati dal numero o dai grammi consumati.12
  • Scegliete un piatto sano di verdura (escluse le patate) e frutta per metà del piatto, cereali integrali per ¼, e il rimanente ¼ dovrebbe contenere alimenti ricchi di proteine come legumi e arachidi, noci e semi, preferibilmente ammollati o tostati a secco. Gli adulti dovrebbero mangiare almeno 1 o 2 tazze di frutta e da 2 a 3 tazze di verdura al giorno.5,12,18,19,44
  • Smettete di mangiare quando vi sentite pieni a metà oppure un pochino più che mezzi pieni e soddisfatti; resistete alla tentazione di mangiare di più.
  • Allo scopo di purificare il sistema, sciogliere il grasso in eccesso, aiutare la digestione e facilitare il movimento intestinale, bevete acqua ragionevolmente calda al mattino presto e tra i pasti, succo fresco di aloe vera-amla-zenzero, acqua d’orzo ammollato durante la notte, e inserite il cavolo nella dieta.45  
  • Leggete attentamente le informazioni nutrizionali sui cibi confezionati. Evitate i fast food, gli alimenti lavorati e in scatola e le bevande ad alto contenuto di fruttosio e zucchero raffinato.10,12,13
  • Non fate ricorso di vostra iniziativa a diete povere di carboidrati o ricche di proteine o alla dieta chetogenica che s’incentra sui grassi, a meno che vi venga consigliato dal medico, ad esempio, la dieta chetogenica viene principalmente usata per aiutare a ridurre la frequenza di attacchi epilettici nei bambini.46

 

Ultima osservazione: Le fonti preferite di macronutrienti dovrebbero essere costituite per la maggior parte da alimenti integrali a base vegetale e non da integratori. Come sempre, tutto con moderazione; i cambiamenti nella dieta dovrebbero essere adeguati e graduali, per dare all’organismo il tempo di adattarsi.

Riferimenti e Collegamenti  

  1. Sri Sathya Sai Speaks on “Nature of Self”, Divine Discourse, Kodaikanal, 28 April 1999: sss32p1-13.pdf (sssbpt.info)
  2. World Health Organization(WHO) Definition Of Health - Public Health
  3. What are macros: https://www.foodnetwork.com/healthyeats/healthy-tips/what-are-macronutrients
  4. What Are Macronutrients? All You Need to Know (healthline.com)
  5. Macronutrient ratios: Daily Diet Composition Charts for Carbs, Protein, and Fat (verywellfit.com)
  6. Recommended Calories: https://www.verywellfit.com/what-is-a-calorie-and-why-should-i-care-3496238
  7. Calories calculation: https://www.verywellfit.com/how-many-calories-do-i-need-each-day-2506873
  8. BMR: https://www.wikihow.com/Calculate-Basal-Metabolic-Rate
  9. What is a Carb: https://www.brittanica.com/science/carbohydrate
  10. Types of Carbs: https://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/nutrition-and-healthy-eating/in-depth/carbohydrates/art-20045705#
  11. No minimum carbs prescribed: https://ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5996878/
  12. Body’s Preferred fuel source: Macronutrients: 3 Types of Food Your Body Needs Daily (verywellfit.com)
  13. RDA for carbs: https://www.myfooddata.com/articles/foods-highest-in-carbohydrates.php
  14. Carbs and Insulin response: How Many Carbs Should a Person with Diabetes Have? (healthline.com)
  15. Carbs list: https://www.med.umich.edu/1libr/MEND/CarbList.pdf
  16. https://www.healthline.com/nutrition/12-healthy-high-carb-foods
  17. https://www.medicalnewstoday.com/articles/323110
  18. Determining food portions for fruits: https://www.bhf.org.uk/informationsupport/support/healthy-living/healthy-eating/healthy-eating-toolkit/food-portions/fruit
  19. Portion of vegetables: https://www.eatforhealth.gov.au/food-essentials/how-much-do-we-need-each-day/serve-sizes#
  20. Blood Sugar Spikes: Symptoms and How to Manage Them (verywellhealth.com)
  21. Do Carbs Make Your Belly Fat? | Healthfully
  22. Fibre: https://www.usta.com/content/dam/usta/pdfs/USTAFiber.pdf
  23. Soluble vs. Insoluble Fiber: What’s the Difference? (healthline.com)
  24. https://medicalnewstoday.com/articles/319176#what-are-the-benefits-of-fiber
  25. https://hsph.harvard.edu/nutritionsource/carbohydrates/fiber/
  26. Fibre - British Nutrition Foundation
  27. What Are High Fiber Foods? Chart, Fiber Needs, and More (healthline.com)
  28. https://health.clevelandclinic.org/high-fibre-foods/
  29. The Top 25 Fruits High In Fiber - Nutrition Advance
  30. https://healthline.com/nutrition/resistant-starch-101#how-to-add
  31. Protein: https://hsph.harvard.edu/nutritionsource/what-should-you-eat/protein/
  32. Essential Amino acids: https://my.clevelandclinic.org/health/articles/22243-amino-acids
  33. 5 Amazing vegetarian protein foods better than egg—fit tuber: https://youtube.com/watch?v=Pcd28t9x8w87t=459s
  34. https://hopkinsmedicine.org/wellness-and-prevention/5-protein-packed-foods-for-healthy-meatless-meals
  35. https://pharmeasy.in/blog/list-of-protein-rich-food-for-vegetarians/
  36. How much protein you need for weight loss: How much PROTEIN do you need for weight loss? - YouTube
  37. Fat and Protein in fruits: Fruits Protein And Fruits Fat Content (dailyonefruit.com)
  38. Excess protein: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/9614169
  39. Track your fats: https://newsnetwork.mayoclinic.org/discussion/fat-grams-how-to-track-fat-in-your-diet/
  40. Healthy fats: https://helpguide.org/articles/healthy-eating/choosing-healthy-fats.htm
  41. https://www.hsph.harvard.edu/nutritionsource/what-should-you-eat/fats-and-cholesterol/
  42. Goodness of coconut oil: https://www.hsph.harvard.edu/nutritionsource/food-features/coconut-oil/
  43. https://www.healthline.com/nutrition/healthy-cooking-oils#TOC_TITLE_HDR_3
  44. Healthy Eating Plate | The Nutrition Source | Harvard T.H. Chan School of Public Health
  45. Melt extra fat: https://www.youtube.com/watch?v=gjYVS8m91UU
  46. Should you try the keto diet? - Harvard Health

_______________________________________________________________________________________

2. Incontro annuale nel Regno Unito, Londra, 24 settembre 2023

A questo incontro nazionale organizzato dal coordinatore 02822 del Regno Unito, hanno partecipato 21 praticanti di persona e 8 in modo virtuale. Tutto il materiale presentato nel corso del seminario era stato inviato in precedenza al coordinatore che lo ha distribuito a tutti i praticanti del Regno Unito.

Nel suo discorso, il Dr Aggarwal ha raccontato che, fin da quando la Vibrionica ha preso il via con le benedizioni di Swami nel 1994, il Regno Unito è stato all’avanguardia nel servizio vibrazionale. Ha incoraggiato l’assemblea a mantenere lo slancio introducendo altre persone nuove che intraprendano questo seva, tra i loro pazienti, amici, parenti e Centri Sai. Ha inoltre rivolto un appello affinché altri praticanti si facciano avanti per intraprendere l’attività amministrativa per alleggerire il carico di lavoro suo e del coordinatore del Regno Unito. È stato molto incoraggiante che il praticante 03531, che già sta facendo molto lavoro di consulenza informatica (IT), si sia offerto di assumersi una maggiore responsabilità. Il praticante 02802 ha proposto un suggerimento molto gradito dicendo che dovremmo essere aperti al reclutamento di non praticanti per il seva amministrativo; naturalmente verrà fornita una formazione completa.

Ci sono state due presentazioni in Power Point*; la prima è stata fatta da un’oratrice ospite, la Dr.ssa Bishakha Chowdhury sul tema ‘Gestione nella vita reale del diabete di tipo 2, dell’ipertensione e del colesterolo alto’. Ciascuna di queste tre condizioni, se non trattata, costituisce una minaccia alla vita stessa. Spesso coesistono e insieme aumentano ampiamente il rischio di infarto e ictus. È stata posta in risalto la prevenzione tramite una semplice gestione pratica dello stile di vita. Lei raccomanda una dieta a basso contenuto di zuccheri, carboidrati, sale e grassi saturi, ricca di fibre con molti legumi e un buon apporto di liquidi (due litri d’acqua al giorno) che riduce la fame. L’esercizio fisico regolare ridurrà il peso, la pressione sanguigna, lo sforzo sul cuore e lo stress. Gli orari regolari dei pasti sono importanti, così come lo è mangiare prima delle ore 20.00.

L’altra presentazione è stata fatta dalla nostra Praticante Esperta 02802 sul tema  ‘Emergenze mediche potenzialmente mortali’.

Con la sua esperienza di medico di famiglia per 33 anni, ha sottolineato che ‘la consapevolezza può salvare la vita’. Pertanto, ha spiegato le seguenti condizioni di emergenza che richiedono urgente assistenza medica: stato di incoscienza o dolore al petto per più di 30 minuti, difficoltà respiratoria, grave perdita di sangue, segni di shock, sepsi, oppure meningite, reazione allergica acuta, improvviso mal di testa acuto, gravi scottature e soffocamento. Ha fornito utili consigli su come riconoscere un’emergenza e su come gestire tali situazioni fino all’arrivo dei soccorsi.

Il coordinatore ha concluso ricordando ai praticanti di continuare ad usare il rimedio IB. Lui spruzza regolarmente l’IB intorno alla sua casa e al giardino e ritiene che questo contribuisca a mantenere le zone pulite. Otto praticanti hanno avuto l’opportunità di ricaricare le loro cassettine delle 108CC. 

*Dettagli completi in formato PowerPoint sono disponibili su richiesta presso [email protected]

_______________________________________________________________________________________

3. Le attività di gruppo acquistano slancio sotto lo SVIRT (Istituto di Sai Vibrionica per la Ricerca e la Formazione)

Campi sanitari

Con l’infaticabile sforzo dei Coordinatori Regionali (RC) e l’entusiastica partecipazione dei praticanti locali, per nulla scoraggiati dalle forti piogge, in soli sette mesi fino alla fine di settembre, 118 praticanti hanno tenuto 968 campi sanitari presso 97 località, comprese 17 nuove sedi in Maharashtra, Andhra Pradesh & Telangana, e Gujarat. Altri stati in cui si sono tenuti campi sanitari, sono Kerala, Karnataka, Rajasthan, Delhi, Haryana, UP, Uttarakhand, Tamil Nādu, West Bengal & Odisha. I campi sanitari vengono generalmente condotti mensilmente e, in molti posti, settimanalmente, a seconda della domanda locale. Un totale di 32837 pazienti hanno ricevuto un trattamento. Si prevede che questo slancio verrà mantenuto con maggior vigore in futuro. 

Ambulatorio a Puttaparthi

Un regolare ambulatorio viene tenuto due volte alla settimana presso l’ufficio SVIRT da praticanti locali e in visita.

Partecipazione all’Iniziativa Prema Tharu Tree Plantation

Tra il 16 settembre e il 14 ottobre 2023, un totale di 278 alberelli sotto la cura della Vibrionica sono stati piantati nella regione settentrionale dell’India con la partecipazione di otto praticanti, bambini dei Bal Vikas, seva dal e residenti locali. Per una solida base viene usato CC1.2 Plant tonic al momento del trapianto e, in seguito, altri rimedi adatti per la protezione e la cura. Fino ad ora sono stati piantati 278 alberelli in quattro stati dell’India – 232 in Delhi, 38 in Haryana, 5 in UP e 3 in Uttarakhand. Questo è solo l’inizio poiché lo SVIRT si è impegnato nel sostenere le attività relative alla protezione del nostro ambiente.

_______________________________________________________________________________________

4. Aneddoto

La grazia di Sai su un paziente malato terminale 03598…UK

Un vedovo di 93 anni, un caro amico di famiglia, viveva da solo con il supporto di vicini di casa e amici. Godeva di una ragionevole buona salute all’infuori di un’osteoartrite alle ginocchia e alla colonna cervicale. Riceveva regolari iniezioni di steroidi alle ginocchia con parziale sollievo. Se l’era cavata in modo indipendente e ragionevolmente bene fino al marzo del 2023, quando era caduto in bagno, aveva sofferto di una grave ipotermia ed era stato ricoverato in ospedale. Questo diede inizio ad una serie di crisi con ricorrenti infezioni urinarie e toraciche e ad un progressivo declino della sua salute generale. Fu completamente costretto a letto con un grave inasprimento della sua artrite. Entrambe le ginocchia erano gonfie ed un semplice tocco lo faceva gridare di dolore! Gli vennero somministrati forti analgesici oppiacei che fecero poca differenza per il suo dolore.

Ebbe un prolungato soggiorno in ospedale a causa di varie infezioni e la speranza di una ripresa stava svanendo. Divenne sempre più sonnolento, rifiutava il cibo e rispondeva scarsamente agli stimoli anche dopo aver completato due cicli di antibiotici. Il dolore era così intenso che gridava ad ogni piccolo movimento delle gambe nonostante i potenti farmaci. Come misura disperata per contribuire ad alleviare il suo dolore, la praticante, un medico andato recentemente in pensione, preparò il seguente rimedio:

CC12.1 Adult tonic + CC20.2 SMJ pain + CC20.3 Arthritis + CC20.4 Muscles and soft tissues + Pain* + Inflammation**…in acqua oralmente e in olio di ricino per applicazione locale

Il 3 giugno, gli somministrò una dose in bocca e applicò discretamente il rimedio in olio su entrambe le ginocchia recitando il nome di Swami. Aggiunse inoltre tre pillole nella brocca dell’acqua potabile accanto al suo letto. L’opinione, sia medica che generale, era che la sua fine fosse solo una questione di giorni. Ma non fu così! Quando lei tornò a fargli visita due giorni dopo, con sua assoluta sorpresa, il paziente era completamente vigile, si trovava a suo agio nel letto ed era in grado di sostenere una conversazione perfetta e sensata. Negò di sentire qualche dolore alle ginocchia. Non vi era gonfiore e le articolazioni non erano più indolenzite. Dopo un controllo con lo staff infermieristico, non risultò che vi fossero state variazioni nella sua terapia che giustificassero un cambiamento così sensazionale delle sue condizioni. Venne dimesso in una casa di cura a metà giugno, dove trascorse le sue ultime tre settimane in pace e si spense senza dolore il 7 luglio 2023.

*Dolore: NM20 Injury + NM36 War + SR397 Morphinum + Cannabis 10M + Cocaine 10M + Crotalus Horridus 30C + Lithium 10M, tutti e quattro da farmacia omeopatica 

**Infiammazione: NM45 Atomic Radiation + NM113 Inflammation + SM2 Divine Protection + SM5 Peace & Love Alignment + SM6 Stress + SR324 X-ray + SR348 Cortisone

_______________________________________________________________________________________

5. In Memoria 

La signora Chandravati Vaman Shetty12017…India, nostra vivace e poliedrica VP di 74 anni di Mumbai, ha raggiunto i piedi di loto di Swami dopo 10 mesi di coraggiosa battaglia contro l’emorragia subaracnoidea. Fin dal 2011 era stata una praticante molto attiva, che trattava i pazienti presso i campi sanitari di Sion e Wadala percorrendo lunghe distanze, fino a quando non era stata ricoverata in ospedale. Era stata un’insegnante di Bal Vikas molto amata, una conduttrice di bhajan piena di sentimento, una seva dal regolare a Prasanthi Nilayam e partecipava con grande dedizione, devozione ed entusiasmo a tutte le attività del samiti, ispirando tutti con il suo bel sorriso e il suo comportamento allegro. Manca molto alla sua famiglia e alla famiglia Sai.