Newsletter Sai Vibrionica

" Ogni volta che vedete una persona ammalata, scoraggiata, sconsolata o inferma, quello è il vostro campo di seva. " Sri Sathya Sai Baba
Hands Reaching Out

Vol 11 Uscita 5
September/October, 2020
Versione Stampabile


Si prega di stampare questa pagina se è necessaria una copia cartacea dell'intera Newsletter

Dall’Ufficio del Dr Jit K Aggarwal

Cari Praticanti 

Il mese scorso ha segnato l’inizio della stagione delle festività indiane di quest’anno. È cominciata con il Guru Poornima, seguito dal Krishna Janamashtmi (compleanno del Signore Krishna). Dieci giorni fa abbiamo celebrato il Ganesh Chaturthi (Ganesha è colui che rimuove gli ostacoli) e proprio ieri la magnifica festa di Onam è giunta alla sua conclusione. È davvero un momento dell’anno stupendo – pieno di grande gioia e calore, di vibrazioni positive e di energia Divina. Nonostante la pandemia abbia messo un freno ai grandi raduni sociali e alle celebrazioni di massa dappertutto, compreso Prashanti Nilayam, questo è veramente un momento opportuno per rallegrarsi. Per noi non ci potrebbe essere momento migliore di adesso per immergerci nel Suo lavoro. Swami dice: “Il Messaggio di Onam è che il Signore si conquista per mezzo della resa totale dell’ego. Quando il cuore è puro, il Signore vi risiede e guida l’uomo a Sé.” – Discorso di Sathya Sai Baba, Prashanthi Nilayam, 7 Sttembre 1984. Io non posso davvero pensare ad un modo migliore per abbandonare il nostro ego dell’immergersi in un’attività di seva incondizionata, compassionevole e amorevole come la vibrionica. Sono entusiasta nel proporvi questa edizione della newsletter attraverso la quale posso condividere con voi gli ultimi aggiornamenti e sviluppi nel mondo della vibrionica.

Sono lieto di informarvi che siamo passati al digitale con i nostri corsi. Questa è per noi una cosa enorme poiché ora possiamo raggiungere molti più potenziali candidati e anche espandere la sfera dei nostri corsi di formazione continua in zone remote. Utilizzando la piattaforma virtuale di Microsoft Teams, ora stiamo conducendo seminari on-line dal vivo. Per cominciare abbiamo lanciato corsi in inglese e, col tempo, speriamo di poterli iniziare in altre lingue.

In seguito al lancio del nostro sito web rinnovato, che speriamo abbiate visitato, di seguito sono riportate alcune caratteristiche e funzioni aggiuntive che renderanno l’accesso alla conoscenza e alle informazioni più rapido e semplice. Questi cambiamenti dovrebbero essere attuati entro la fine di settembre.

  1. Tutti i casi clinici verranno classificati e collegati alle 21 categorie principali
  2. Tutti gli articoli sulla salute pubblicati nelle nostre newsletters saranno indicizzati e collegati
  3. Interfaccia utente di smartphone per un facile accesso in movimento

Come apprezzerete, lo sviluppo di un rimedio efficace per qualsiasi disturbo è un processo continuo. Il nostro gruppo di ricerca, per aggiornare i nostri rimedi, dipende in larga misura dagli ultimi dati e casi clinici forniti dai praticanti sul campo. (Per l’ultimo aggiornamento, fate riferimento alla sezione “Inoltre #3” di questo numero). Il processo di sviluppo per un rimedio altamente efficace per il COVID-19 non è diverso. La maggior parte dei virus sono virus a DNA; tuttavia, il COVID-19 è un virus a RNA, incline a mutazione ed evoluzione rapida. Quindi è per noi ancora più imperativo apprendere dai nostri praticanti le loro esperienze nel trattare pazienti con COVID-19, non importa quanto complicato o semplice possa essere il loro caso. Poiché c’è ancora così tanto che non sappiamo circa questo virus relativamente nuovo, e sebbene la pandemia stia frenando in alcune zone, in altre ci sono segnalazioni di una seconda ondata che colpisce, esorto tutti voi a non abbassare la guardia e a continuare a prendere tutte le precauzioni per stare al sicuro. Poiché siamo in tema di trattamento del COVID-19, sono lieto di condividere con voi che, per Sua amorevole grazia, il progetto di distribuzione del nostro Sostegno Immunitario per COVID-19  prosegue con grande zelo e con un aumento del 30% nel numero di Sostegni Immunitari distribuiti, raggiungendo fino ad oggi 180.000 persone, nella sola India. Questo è un traguardo fondamentale e colgo questa opportunità per congratularmi con tutti i praticanti per il loro servizio disinteressato.

Sebbene per tutti i praticanti VP e superiori sia obbligatorio diventare membri della IASVP, molti non si sono ancora registrati. Recentemente, il Praticante 11573 della regione di Delhi-NCR, in India, ha lanciato un progetto pilota per motivare e assistere i praticanti idonei a diventare membri della IASVP. Sono lieto di informarvi che questa iniziativa è stata un successo strepitoso – in un mese, tutti i VP di Delhi sono diventati membri della IASVP! Vorrei espandere questa iniziativa in tutto il mondo, affinché tutti i praticanti idonei diventino membri della IASVP entro il 23 novembre 2020 – 95° compleanno di Swami.

Vorrei ricordare a tutti i membri della IASVP che dovrebbero menzionare “Membro IASVP” nella loro firma e-mail (alla fine dell’e-mail) subito dopo il loro nome. Inoltre, al fine di mettere in atto standard uniformi in tutta l’organizzazione, il segretario IASVP sta inviando via e-mail il nostro biglietto da visita standardizzato a tutti i membri della IASVP. Se non avete ricevuto il modello del biglietto da visita, siete pregati di inviare la vostra richiesta direttamente al Segretario IASVP tramite e-mail presso [email protected].

Un praticante deve essere un modello per i suoi pazienti, ispirandoli e motivandoli a seguire uno stile di vita sano – mentalmente, fisicamente, emotivamente e soprattutto spiritualmente. Invito tutti i praticanti a compiere una scelta consapevole per vivere una vita felice, sana e priva di stress. Sono certo che la miriade di articoli sulla vita sana nella sezione “Inoltre” della nostra newsletter sarà di immenso beneficio per tutti. Vi invito a condividere i link di questi articoli profondi e pratici con i vostri pazienti, amici e familiari. Non solo apprezzeranno gli articoli ma questo fornirà loro un’opportunità di esplorare la vibrionica in maggior dettaglio tramite il contenuto del nostro sito web. Inoltre, chiedo a tutti i praticanti di condividere via e-mail ([email protected]) qualunque consiglio, pensiero e suggerimento per la nostra newsletter per la dovuta considerazione da parte del gruppo newsletter. 

Non ho dubbi che siamo entrati nell’Età dell’Oro. La pandemia ha dato a tutti noi l’ampia opportunità di servire coloro che ci stanno intorno e anche di rivolgerci verso l’interno per scoprire e sperimentare lo splendore della divinità dentro di noi. Eleviamoci alla causa e facciamo in modo che ogni giorno sia spiritualmente carico, affinché possiamo effettuare collettivamente una massiccia trasformazione e un gigantesco cambiamento nella coscienza generale del nostro pianeta vivente, la Madre Terra, inondandola di puro amore incondizionato! Detto questo, auguro a tutti una buona salute e prego affinché abbiate copiose opportunità di amare e servire attraverso la vibrionica. 

In amorevole servizio a Sai  

Jit K Aggarwal

Insonnia 00814...Croatia

Una donna di 65 anni, che la praticante conosceva da tanto tempo, chiese il suo aiuto per l’insonnia. Da più di un anno dormiva meno di due ore a notte. Appariva turbata, nervosa e agitata, il che era per lei insolito poiché conduce uno stile di vita molto sano; non aveva la volontà di vivere. Il 10 settembre 2019, le venne somministrato:

#1. CC15.1 Mental & Emotional tonic…TDS
#2.
CC15.6 Sleep disorders…mezz’ora prima di andare a letto

Prima di andare a letto quella sera, dopo aver preso 3 dosi del rimedio #2 a intervalli di 10 minuti, dormì per 8 ore. La seconda notte non dormì affatto. La terza sera si addormentò sul divano, mentre guardava la TV, senza prendere il rimedio. Dopo due soli giorni di assunzione del rimedio il suo ritmo di sonno era tornato normale! Alla visita successiva, due settimane dopo, appariva migliorata, sebbene ancora nervosa. Riusciva a toccare l’argomento del suo stress ma non ne condivideva la causa. La praticante ipotizzò che ci fosse un miglioramento di circa il 60% nel suo stato mentale. Non aveva assunto il rimedio #2 dopo quei due giorni ma aveva dormito bene ogni notte. Le venne consigliato di continuare il rimedio #1 e di ricominciare con il rimedio #2. Dopo un altro mese, il 20 ottobre, si sentiva sollevata mentalmente dell’80%, quindi il rimedio #1 venne ridotto a BD. Quando si incontrarono di nuovo il 19 dicembre 2019, appariva completamente normale e fu persino in grado di parlare della causa del suo precedente stress (problemi di famiglia), perciò il dosaggio del rimedio #1 fu abbassato a OD. La sua ‘volontà di vivere’ era tornata e così le sue vecchie ambizioni, a tal punto che all’età di 65 anni aprì una nuova farmacia. I rimedi #1 e #2 vennero entrambi sospesi il 1° marzo 2020. A luglio 2020 sta perfettamente bene.

Morbo di Crohn 00814...Croatia

Un uomo di 47 anni si presentò lamentando frequenti episodi di feci sanguinolente e dolore addominale.  Si era ammalato di morbo di Crohn 23 anni prima dopo una separazione e anche la morte del suo migliore amico. Si era dovuto sottoporre a due interventi chirurgici consecutivi per una fistola perianale e poi per un’ernia all’intestino tenue. Il medico gli prescrisse del Salazopyrin (anti-infiammatorio per malattia intestinale) che assunse per 15 anni e sospese poiché non gli era d’aiuto. Tuttavia continua ad assumere integratori alimentari per via enterale poiché i pazienti affetti da morbo di Crohn soffrono generalmente di carenze nutrizionali. Il 23 dicembre 2019, la praticante gli diede:  

#1. CC4.6 Diarrhoea + CC15.1 Mental & Emotional tonic…TDS

Le sue condizioni migliorarono rapidamente e dopo due sole settimane vi fu un miglioramento del 50% dei sintomi. Poiché non vi fu ulteriore miglioramento nel mese successivo, il 1° febbraio 2020 la praticante decise di migliorare il rimedio #1 con:

#2. CC12.1 Adult tonic + CC14.1 Male tonic + #1…TDS

Entro un mese, il miglioramento salì all’80%. Le frequenti feci sanguinolente vennero sostituite da feci normali, il dolore si placò e persino la sua vita privata migliorò. Perciò il dosaggio del rimedio #2 venne ridotto a OD. Desidera proseguire con gli integratori alimentari (più convenienti del cibo normale) per mantenere un’assunzione di nutrimento equilibrata. Da luglio 2020 sta assumendo il rimedio a dosaggio  OD. Se gli capita di dimenticare una dose, comincia a sentirsi a disagio.

Sterilità 02444...India

Una coppia, un uomo di 35 anni e sua moglie di 32, erano rimasti senza figli durante i loro quattordici anni di matrimonio, nonostante 2 o 3 anni ciascuno di trattamenti ayurvedici, omeopatici e allopatici e anche di consulenza. Gestivano un piccolo negozio sulla spiaggia di Goa, dove incontrarono il praticante che si trovava lì in vacanza. Il 14 settembre 2017, li trattò come segue:

Il marito:  

SR232 Pearl + SR343 Argent Nit + CC14.1 Male tonic + CC14.3 Male infertility + CC15.1 Mental & Emotional tonic...BD

La moglie:  

SR232 Pearl + SR343 Argent Nit + CC8.1 Female tonic + CC8.4 Ovaries & Uterus + CC 15.1 Mental & Emotional tonic...BD

Ad entrambi venne fornita una provvista per quattro mesi in grosse boccette ma essi non contattarono il praticante quando i rimedi terminarono. Durante la successiva vacanza a Goa, nel novembre del 2018, il praticante incontrò di nuovo la coppia che gli presentò il loro figlioletto di 3 mesi e confermò che avevano esclusivamente assunto i rimedi di Sai Vibrionica ricevuti da lui! Esprimendo la loro calorosa gratitudine, lo informarono gioiosamente che la moglie era di nuovo incinta!!!

Se si usa la cassettina delle 108CC, somministrare al marito: CC14.1 Male tonic + CC14.3 Male Infertility + CC15.1 Mental & Emotional tonic

Se si usa la cassettina delle 108CC, somministrare alla moglie: CC8.1 Female tonic + CC8.4 Ovaries & Uterus + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC15.4 Eating disorders

 

Ernia 02444...India

Un uomo di 47 anni proveniente dalla Francia soffriva da due anni di una dolorosa ernia di circa 2,5 cm di diametro all’inguine inferiore sinistro. Notando che l’ernia sporgeva come un palloncino sgraziato, i suoi medici avevano consigliato un intervento chirurgico che lui aveva rifiutato. Il paziente incontrò il praticante l’11 giugno 2020, e gli venne somministrato: 

NM96 Scar Tissue + SR356 Plumbum Met + CC4.9 Hernia + CC14.1 Male tonic...6TD in acqua

Dopo 3 giorni, il paziente riferì che non aveva dolore e che la sua ernia si era ridotta di dimensione. Il decimo giorno, il paziente incontrò il praticante che notò che l’ernia era completamente scomparsa e anche il dolore non si era ripresentato. Dopo la guarigione, il paziente rimase in India per un’altra settimana prima di tornare in Francia.

Se si usa la cassettina delle 108CC, somministrare: CC4.9 Hernia + CC14.1 Male tonic + CC21.1 Skin tonic 

Stitichezza 02444...India

Un Irlandese di 60 anni soffriva di stitichezza fin dall’infanzia. Era solito andare di corpo una volta ogni 2-3 giorni, e anche così con molto sforzo e necessità di spingere. Provò la medicina allopatica per un anno, quella omeopatica per 2 anni e il trattamento ayurvedico per 5 anni, ma invano. Quando venne in India per una breve visita, il suo problema peggiorò a causa del viaggio e del cambiamento di dieta. Ora, non riusciva ad andare di corpo nemmeno dopo 3 giorni. Perciò il paziente si rivolse al praticante il 12 febbraio 2019, e gli venne somministrato il seguente rimedio:   

SR356 Plumbum Met + CC4.4 Constipation + CC14.2 Prostate + CC15.1 Mental & Emotional tonic...BD

Mentre si trovava in India, il paziente alloggiava vicino alla residenza del praticante e si incontravano quasi ogni giorno. Proprio il giorno successivo, l’Irlandese entusiasta disse al praticante che era andato agevolmente di corpo! Tre giorni dopo, si presentò apposta per dirgli che per la prima volta in svariati anni, adesso aveva movimenti intestinali quotidiani regolari, grazie al trattamento vibrazionale! Chiese un ampio rifornimento del rimedio poiché stava per tornare in Irlanda il giorno successivo. Il praticante salutò il suo felice paziente con una scorta semestrale di rimedio in una grossa boccetta.

Se si usa la cassettina delle 108CC, somministrare: CC4.4 Constipation + CC4.10 Indigestion + CC14.2 Prostate + CC15.1 Mental & Emotional tonic

Editor’s comment: The practitioner added CC14.2 Prostate as the patient had also been suffering from frequent urination with urgency.

Allergie respiratorie, disfunzione erettile 11964...India

Durante gli ultimi quattro anni, un uomo di 31 anni aveva sofferto, quasi per tutto l’anno, di naso che cola, starnuti e mal di gola, che lo rendevano costantemente affaticato. I suoi sintomi si aggravavano con il cambiamento delle condizioni atmosferiche. Faceva ricorso ad antistaminici quali Cetirizina o Allegra, che fornivano soltanto un sollievo temporaneo. Il 24 settembre 2016, Il paziente consultò il praticante che gli diede:

#1. CC9.2 Infections acute + CC10.1 Emergencies + CC12.4 Autoimmune diseases...TDS

Immediatamente dopo, il paziente dovette partire. Quando ritornò, più di 5 mesi dopo, lamentava tosse acuta, congestione toracica, seni nasali bloccati e febbre intermittente, tutti sviluppati recentemente. Affermò che il suddetto rimedio #1 aveva funzionato così bene che aveva avuto un sollievo del 100% durante la maggior parte della sua assenza. Il 2 marzo 2017, il praticante decise di trattarlo anche per l’allergia respiratoria, perciò gli diede: 

#2. CC9.2 Infections acute + CC19.2 Respiratory allergies + CC19.3 Chest infections chronic + CC19.5 Sinusitis + CC19.6 Cough chronic...QDS

In due settimane il paziente si riprese completamente ma trascurò di seguire il programma di riduzione a causa della pressione sul lavoro e smise di assumere il rimedio. Come conseguenza, due mesi dopo tutti i sintomi si ripresentarono, ad eccezione della febbre. Il 15 maggio, l’importanza di aderire rigorosamente alle precauzioni di assunzione del rimedio e di seguire il programma di riduzione si erano impresse in lui.  Il paziente assicurò di seguire le istruzioni e gli venne dato:

#3. CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC19.3 Chest infections chronic + CC19.6 Cough chronic...TDS 

Dopo 12 giorni, il 27 maggio 2017, riferì un miglioramento del 100%. Il dosaggio del rimedio #3 venne proseguito a TDS per un’altra settimana e gradualmente ridotto nel corso dei successivi 2 mesi prima di sospenderlo. I suoi sintomi non si sono più ripresentati! 

Incoraggiato da questa guarigione decise di chiedere aiuto per altri suoi problemi: disfunzione erettile, eiaculazione ritardata e basso conteggio spermatico. Era sposato da due anni e i vari trattamenti allopatici, ayurvedici e omeopatici avevano fornito solo un sollievo temporaneo. Il 27 luglio 2017, il paziente si sentiva confuso e molto depresso. Sospese ogni altro trattamento per i suoi problemi sessuali e il praticante gli diede: 

#4. CC14.1 Male tonic + CC14.3 Male infertility + CC15.1 Mental & Emotional tonic...TDS

Il 3 settembre, il paziente non riferì alcun cambiamento percettibile delle sue condizioni, perciò il rimedio #4 venne sostituito con:    

#5. CC17.2 Cleansing...TDS

Dopo 3 settimane, il 23 settembre, era meno stressato ma non vi era nessun altro cambiamento. Quindi il praticante decise di trattarlo con un miasma. Gli venne somministrata una singola dose di

#6. SR249 Medorrhinum 1M

Dopo un mese, il 23 ottobre, il paziente avvertiva un miglioramento del 25% e ricevette la seconda dose alla potenza più elevata di 50M seguita dalla terza dose mensile a potenza CM il 22 novembre. A questo punto ci fu un miglioramento del 100% e la coppia contentissima festeggiò con una seconda luna di miele a Goa. Il paziente incontrò il praticante soltanto nell’aprile 2018, quando sua moglie era incinta di sei settimane! Diede alla luce un maschietto sano il 31 dicembre 2018.

Il 19 agosto 2017, la moglie del paziente, di 27 anni, si era lamentata per una febbre di basso grado che persisteva da 10 anni, pesantezza agli occhi e frequenti mal di testa. Aveva consultato molti medici e fatto numerosi esami, compresa una TAC, ma inutilmente, nemmeno una diagnosi. Quando si recò dal praticante aveva sospeso tutte le medicine e si era semplicemente rassegnata al proprio destino. Le venne somministrato:
CC8.1 Female tonic + CC9.2 Infections acute + CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic...TDS

In otto settimane, la febbre scomparve e lo stesso avvenne per i mal di testa insieme alla pesantezza agli occhi. Il dosaggio venne gradatamente ridotto nel corso dei successivi 4 mesi prima di sospenderlo a dicembre 2017. Ad oggi è rimasta asintomatica.

Testimonianza del paziente ricevuta il 13 agosto 2018 (parafrasata):

Vorrei rivelare alcune mie stupende esperienze con la Vibrionica. Soffrivo di allergie ai cambiamenti climatici e a molte altre cose, a causa delle quali ebbi per 3-4 anni naso che colava, mal di gola e altri tipi di problemi per quasi tutto l’anno. Avevo preso molte medicine, comprese dosi elevate di antibiotici e avevo fatto anche vaccinazioni per l’allergia. Poi venni a sapere di un praticante di Vibrionica. L’effetto delle sue pillole su di me fu miracoloso e mi ripresi molto rapidamente, non ne ho più sofferto. Tuttavia, tengo a portata di mano le sue medicine anche quando sento un leggero prurito alla gola e funziona ogni volta. Sono guarito anche dai miei problemi sessuali nel giro di pochi mesi e adesso mia moglie è incinta di 6 mesi. Lei stessa aveva un problema relativo ad una leggera febbre costante (99-100F) e soffriva di stanchezza da quasi 9-10 anni, aveva consultato molti medici, si era sottoposta a numerosi esami compresa una TAC, ma nessuno dei medici fu in grado di curarla. Le medicine della Vibrionica l’hanno guarita completamente.

Vorrei davvero ringraziarvi Zio e Zia (termine affettuoso di rivolgersi ad una persona, ndt) per il vostro aiuto disinteressato, avete veramente cambiato in tanti modi le nostre vite e quelle di molti altri. Voi lavorate giorno e notte per compiere atti salvavita che sono, a dir poco, miracolosi e anche questo gratuitamente. Grazie per le vostre efficaci indagini e per le medicine, altrimenti non avrei mai potuto continuare a vivere una vita di immensa gioia!

Incontinenza Urinaria 11624...India

Un uomo di 82 anni soffriva di incontinenza urinaria da quattro anni e il suo medico aveva diagnosticato come causa un ingrossamento della prostata. Venne trattato con Dynapres che gli fornì un parziale sollievo ma, a causa dei suoi effetti collaterali, lo sospese dopo tre mesi. Faceva in modo di convivere con le proprie condizioni nonostante un peggioramento risalente a cinque mesi prima. Le sue condizioni peggiorarono durante l’ultimo mese, quando la frequenza della minzione aumentò a 7-8 volte durante il giorno e a 5-6 volte nella notte, disturbando il suo sonno. Non era in grado di controllare la vescica, l’urina fuoriusciva mentre si recava in bagno e vi furono episodi di enuresi.

Dieci anni prima, aveva subito un intervento chirurgico per una frattura all’anca e aveva sofferto di dolore al ginocchio per quattro anni. Era emotivamente scosso a causa delle sue condizioni e per la malattia della moglie. Aveva scarso appetito e aveva perso 2 kg di peso in un mese. Il praticante decise di dedicarsi innanzitutto al problema più urgente dell’incontinenza urinaria. Il 29 febbraio 2020, gli venne somministrato:

#1. CC13.3 Incontinence + CC14.2 Prostate + CC18.5 Neuralgia…6TD

Tre giorni dopo, la figlia del paziente riferì che suo padre riusciva a trattenere l’urina fino ad arrivare in bagno e non era presente enuresi, ma si sentiva stanco. Il dosaggio del rimedio #1 venne ridotto aTDS e per la stanchezza e il suo stato mentale, gli venne somministrato:

#2. CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental and Emotional tonic…TDS

Entro una settimana, il 9 marzo, la figlia riferì che l’incontinenza di suo padre e l’enuresi erano completamente scomparse. Cominciò a mangiare bene poiché il suo appetito era migliorato. Perciò i rimedi #1 e #2 vennero ridotti a BD per due settimane seguite da OD per due settimane; il paziente scelse di sospendere il rimedio il 7 aprile 2020.

La figlia è in frequente contatto con il praticante poiché tutti i membri della sua famiglia adesso seguono il trattamento vibrionico. Ad agosto 2020, il paziente si sente energico, con un buon appetito e un buon ciclo di sonno e senza incontinenza.

Laringite 11561...India

Una donna di 38 anni si rivolse alla praticante per un problema di raucedine e dolore alla gola. Questi sintomi si erano manifestati per la prima volta verso la fine del 2011, dopo aver iniziato la sua formazione musicale. Da allora il problema si era ripresentato soprattutto durante l’uso prolungato della voce. Il suo specialista ORL (otorinolaringoiatra), tramite una laringoscopia, le aveva diagnosticato una laringite per la quale le erano state prescritte medicine allopatiche e il consiglio di un completo riposo della voce; questo fornì solamente un sollievo temporaneo e lo stesso fecero i rimedi casalinghi che prese per alcuni mesi. Le riusciva impossibile cantare. Nel 2015 consultò un medico ayurvedico che le diede delle medicine, suggerì cambiamenti nella dieta e consigliò riposo della voce. Proseguì con questo protocollo per 8 mesi e, sebbene le fu d’aiuto, riprendendo a cantare si ripresentò la raucedine. Seguì anche il consiglio di un esperto vocale ma, alla fine, il recupero fu soltanto parziale. 

Il 16 ottobre 2017, quando decise di optare per la vibrionica, presentava una grave raucedine e dolore alla gola da due giorni, si sentiva estremamente depressa poiché questo le impediva di cantare, aveva poco appetito da un anno, ed era in ansia per i problemi di salute di sua figlia. La praticante le consigliò di rilassarsi, di sorseggiare lentamente dell’acqua quando si sentiva in ansia e raccomandò il pranayama. Le diede: 

#1. CC4.1 Digestion tonic + CC10.1 Emergencies + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC19.7 Throat chronic…6TD 

Dopo una settimana, la paziente ebbe solo un 10% di sollievo al mal di gola. Dopo 16 settimane, il 3 febbraio 2018, avvertì un miglioramento del 50% nella voce e un sollievo del 70% del mal di gola. Poiché il progresso sembrava lento, la praticante indagò un pochino più a fondo sulla storia della sua salute. Venne alla luce che, durante l’infanzia, il lavaggio dei capelli era solito provocarle pesantezza alla testa come pure la formazione di abbondante catarro nel petto. Inoltre, il suo medico ayurvedico le aveva anche diagnosticato un’allergia alla polvere e un’allergia al lattosio che le provocava reflusso acido che, a sua volta, poteva essere la causa della raucedine nella voce. Il rimedio venne modificato come segue per dedicarsi ad eventuali residui dei suoi problemi passati: 

#2. CC4.10 Indigestion + CC9.2 Infections acute + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC19.2 Respiratory allergies + CC19.3 Chest infection chronic + CC19.5 Sinusitis + CC19.7 Throat chronic…6TD

Dopo 5 settimane appariva allegra poiché il dolore se n’era andato e c’era un miglioramento dell’80% di raucedine, acidità e scarso appetito. Entro il 23 aprile 2018 era completamente libera da tutti i sintomi e il dosaggio venne ridotto a TDS. Fu molto felice di riprendere le sue lezioni di musica e gli spettacoli teatrali.

L’8 agosto 2018, fu esultante nel condividere che riusciva ad eseguire agevolmente un intero programma musicale di un’ora in Sol maggiore. Ringraziò sentitamente la vibrionica. La praticante ridusse gradatamente il dosaggio del rimedio nel corso dei 5 mesi successivi prima di sospenderlo a gennaio 2019. Il 27 febbraio 2019, le venne fatto assumere CC12.1 Adult tonic alternandolo mensilmente con CC17.2 Cleansing per un anno intero. A giugno 2020 non vi sono state recidive e la paziente si reca dalla praticante per il trattamento di sua figlia. 

Eruttazione cronica, bruciore all’esofago 11603...India

Un uomo di 37 anni soffriva da tre anni di eruttazione durante l’intera giornata e una sensazione di bruciore al tubo digerente, soprattutto di notte, causandogli un sonno disturbato. Il paziente aveva seguito un trattamento ayurvedico per 2 mesi ma non aveva avuto alcun sollievo. Il 13 novembre 2018, il paziente ricevette il trattamento dal praticante che gli diede il seguente rimedio:

CC4.10 Indigestion + CC15.1 Mental & Emotional tonic...6TD

Dopo tre giorni vi fu un miglioramento del 90% sia nell’eruttazione che nella sensazione di bruciore e fu in grado di dormire meglio. Perciò il dosaggio venne ridotto a TDS. Dopo altre 2 settimane, il 30 novembre, il paziente ottenne un sollievo del 100% di entrambi i sintomi. Quindi il dosaggio venne ridotto a OD per due settimane, a 3TW per una settimana, a OW per una settimana e poi sospeso il 28 dicembre 2018.

Dopo 3 mesi, il 25 marzo 2019, il paziente ricominciò ad eruttare, anche se questa volta meno frequentemente e senza alcuna sensazione di bruciore. Il praticante gli prescrisse lo stesso rimedio a dosaggio TDS. Dopo due settimane l’eruttazione cessò, quindi il dosaggio venne ridotto a OD e il paziente decise di proseguire con il rimedio per diversi mesi prima di sospenderlo il 21 ottobre 2019. Dopo altri 7 mesi, quando il paziente si recò dal praticante il 29 maggio 2020 per ricevere il rimedio per il sostegno immunitario per il Covid-19, confermò che i suoi precedenti sintomi non si erano più ripresentati.

Prurito 11561...India

Una ragazzina di 11 anni ebbe per la prima volta un prurito acuto in tutto il corpo; questo le provocò un’eruzione rosa brunastra. La causa non era nota ma il suo medico la diagnosticò come infezione micotica per la quale le fece assumere una medicina allopatica per 2 settimane senza alcun sollievo, così lei smise di prenderla. La ragazzina era emotivamente forte e fisicamente sana. Aveva già sofferto per un mese quando, il 21 settembre 2017, la madre la portò dalla praticante che le diede i seguenti rimedi:

#1. CC21.3 Skin allergies + CC21.6 Eczema + CC21.7 Fungus + CC21.10 Psoriasis...TDS in olio vergine di cocco per applicazione esterna

La praticante si rese conto che il prurito poteva essere causato da vermi intestinali; apprese dalla madre che la medicina antiparassitaria della figlia era scaduta. Perciò decise di inserire il rimedio per i vermi (CC4.6) e le diede:  

#2. CC4.6 Diarrhoea + #1...6TD da assumere per via orale

Poiché l’assunzione di acqua da parte della paziente era minore di un litro al giorno, nonostante la sua tendenza a sudare copiosamente, la praticante le consigliò di assumere giornalmente 2-3 litri d’acqua. La madre della paziente era quotidianamente in contatto con la praticante. Entro 24 ore, il prurito si ridusse del 40% ma non vi era alcun cambiamento rilevante nell’eruzione. Il giorno seguente, vi fu una riduzione pari al 90% del prurito e del 50% nell’eruzione. Dopo altri 3 giorni, il prurito scomparve completamente e vi fu un miglioramento del 70% nell’eruzione, perciò il dosaggio del rimedio #2 venne ridotto a TDS per 3 giorni seguito da OD. Entro il 3 ottobre, anche l’eruzione era svanita, quindi il dosaggio del rimedio #2 venne ridotto a OW per un mese e poi sospeso, mentre il rimedio #1 venne proseguito fino all’esaurimento dell’olio. A maggio 2020, la paziente non ha avuto alcuna recidiva. 

Artralgia ricorrente - post Chikungunya 11622...India

Una donna di 32 anni si recò dal praticante il 12 marzo 2020 con dolore articolare acuto, dolore diffuso in tutto il corpo, mal di testa, febbre e stanchezza. Quattro anni prima aveva sofferto di chikungunya con sintomi di doloroso gonfiore alle articolazioni, febbre, mal di testa e venne trattata con medicinali allopatici. Un anno dopo, ebbe la tifoidea con febbre alta, per la quale venne curata in ospedale. Da allora in poi, aveva questi sintomi ogni mese e, assumendo il trattamento allopatico, otteneva un sollievo per alcuni giorni, ma il problema si ripresentava. Perciò decise di optare per la vibrionica. Il praticante notò che era anche depressa e aveva poca autostima. Le venne somministrata la seguente combo:

CC9.2 Infections acute + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC20.2 SMJ pain…TDS

Dopo due settimane, la paziente avvertì un sollievo dell’80% da tutti i sintomi e sembrava contenta. Il 2 aprile riferì di essere completamente libera da tutti i dolori e si sentiva energica. Il dosaggio venne ridotto a  BD per una settimana, poi a OD. Il 16 aprile 2020, poiché la paziente era in grado di svolgere agevolmente il suo lavoro, sospese il rimedio.

A luglio 2020, nessuno dei sintomi si è ripresentato e lei è felice che la qualità della sua vita sia migliorata.

Disturbi psichiatrici 11592...India

Nel 2017, quando una donna di 40 anni si recò dal praticante, era estremamente turbata a causa di paure sconosciute, persistente tristezza e pianto senza alcuna ragione. Qualunque notizia di morte la faceva tremare di paura e il suono di un’ambulanza la spaventava. Avvertiva una tensione ai nervi sulla sommità del capo che le procurava un forte mal di testa. Soffriva di una totale mancanza di autostima. I suoi problemi erano iniziati nel 2006 ma non vi era alcuna causa nota. Quando i sintomi erano acuti, si sentiva debole ma riusciva a svolgere le sue attività quotidiane.

Nell’agosto del 2006, un neurochirurgo prescrisse una TAC al cervello ma questa non rivelò alcuna anomalia. Per il mal di testa e la debolezza, le furono prescritte delle medicine che assunse per due anni ma non vi fu alcun miglioramento. Anche il temporaneo miglioramento che avvertiva veniva offuscato dagli effetti collaterali dei farmaci allopatici. A luglio 2008, cominciò ad accusare dolore alla parte destra dello stomaco, gas ed eruttazione di sera e durante la notte. Inoltre, sviluppò tinnito all’orecchio destro, segnato da un suono ronzante 3-4 volte alla settimana. Rifiutò di consultare uno specialista ORL per il timore degli effetti collaterali delle medicine. Ma iniziò un trattamento omeopatico per le sue condizioni psichiatriche e il suono ronzante. Poiché non vi era alcun miglioramento, questo venne sospeso dopo due mesi. Ad ottobre 2008 il suo medico diagnosticò la sua condizione come depressione e le prescrisse Placida, che assunse fino a quando il Governo Indiano ne bandì l’uso nel luglio del 2014. Durante questi lunghi 6 anni, Placida l’aveva fatta sentire pigra e assonnata tutto il giorno. Era in grado di gestire il tinnito senza alcun trattamento. 

Dopo aver sospeso Placida, il suo stato mentale si deteriorò a tal punto che, ad agosto 2014, dovette rivolgersi ad uno psichiatra, che le prescrisse MDD-XR 100 mg OD per la depressione e compresse di Happi-D per i problemi gastrici. Se dimenticava anche una sola dose, le sue condizioni peggioravano notevolmente. Due anni dopo aver iniziato MDD-XR, a causa dei suoi effetti collaterali, sviluppò un movimento involontario delle gambe, che la faceva scalciare in aria. Lo psichiatra non era in grado di suggerire alcuna misura correttiva per questo. Consigliò piuttosto di non sospendere il medicinale poiché gli effetti da astinenza potevano essere gravi. Perciò continuò ad assumere entrambe le medicine allopatiche. Il 30 novembre 2017, il marito della paziente contattò il praticante (suo amico) che prescrisse:

#1. CC3.7 Circulation + CC4.10 Indigestion + CC5.3 Meniere’s disease + CC12.1 Adult tonic + CC15.2 Psychiatric disorders...TDS 

Dopo un mese, avvertì un sollievo del 50% da tutti i sintomi – paura, sensazione di malinconia, pianto senza motivo, mal di testa, gambe agitate, tinnito e problemi gastrici. Dopo un altro mese, i problemi gastrici e il tinnito erano completamente scomparsi mentre gli altri sintomi miglioravano gradatamente. Nel giro di altri 10 mesi, entro la fine di novembre 2018, si era completamente ripresa. Non si sentiva più debole e vi fu un completo recupero dell’autostima. Perciò il suo psichiatra sospese Happi-D e dimezzò la dose di MDD-XR a 50 mg e, dopo due settimane, a 25 mg ed infine lo sospese il 10 gennaio 2019. Il 16 gennaio 2019, avvertì una parziale (30%) recidiva di paura, mal di testa e scalciare delle gambe. Perciò, su consiglio del  Praticante Esperto 11585…India, il rimedio #1 venne sostituito dai seguenti: 

Per calmare:

#2. NM6 Calming + NM25 Shock + NM95 Rescue Plus...TDS

Per il mal di testa:

#3. NM44 Trigeminal Neuralgia + NM85 Headache-BP...TDS

Entro due settimane, la sua paura svanì ed ebbe un sollievo del 50% dallo scalciare delle gambe e dal mal di testa. Dopo aver proseguito con i rimedi per un altro mese, alla fine di febbraio, ottenne nuovamente un sollievo da tutti i sintomi del 100%. Il dosaggio del rimedio #3 venne ridotto a OD. Poiché non stava assumendo alcuna medicina allopatica, il rimedio #2 venne ridotto a OD soltanto dopo tre mesi, alla fine di maggio. Il dosaggio del rimedio #3 venne ridotto a OW entro giugno prima di venire sospeso alla fine di agosto 2019. Tuttavia, la paziente sta proseguendo con l’assunzione del rimedio #2 a dosaggio OD e, a giugno 2020, non ha avuto recidive di alcun genere.  

Se si usa la cassettina delle 108CC, somministrate come rimedio #2: CC15.1 Mental & Emotional tonic; come rimedio #3: CC11.3 Headaches + CC11.4 Migraines

Profili di Praticanti 00814...Croatia

La Praticante 00814…Croazia è una farmacista di professione con più di 40 anni di esperienza lavorativa. È sempre stata interessata ai sistemi di medicina alternativa e come tale ha completato una regolare formazione  in omeopatia. La praticante è venuta a conoscenza di Sri Sathya Sai Baba nel 1989, dopo aver letto il libro ‘L’uomo dei Miracoli’. Iniziò a pregarLo sinceramente e più volte Lui le apparve in sogno. Successivamente, nel 1991, divenne un membro attivo dell’organizzazione Sai e cominciò a partecipare ai bhajan. La guerra di indipendenza in Croazia, dal 1991 al 1995, causò molte difficoltà ma le fornì anche preziose opportunità di servire attraverso l’organizzazione Sai e prestò servizio anche come insegnante SSE (Bal Vikas). Nel 1994, durante la sua prima visita in India, ebbe l’opportunità di fare servizio per un mese presso il General Hospital di Whitefield.

Fu durante una delle sue visite a Puttaparthi nel 1997 che sentì parlare per la prima volta della vibrionica da una persona croata. Dopo un breve corso di istruzione, ricevette l’apparecchio SRHVP dal dr. Aggarwal nello stesso anno. Tuttavia, nel corso dei due successivi decenni, per motivi lavorativi e familiari, non fu in grado di praticare la vibrionica. Afferma che il miracolo più grande è che Baba non si era dimenticato di lei. Sebbene avesse trascurato la sua pratica della vibrionica, Lui le offrì una seconda opportunità nel settembre 2019, sotto forma di un seminario di vibrionica in Croazia, condotto dopo un intervallo di 20 anni dal Dr Aggarwal e da sua moglie. Si rese conto che si trattava di un segno del Divino. Fece domanda per il corso VP on-line con aggiornamento, partecipò al seminario, ricevette la cassettina delle 108CC e riprese la sua pratica. Da allora non vi sono stati ripensamenti da parte sua.

La praticante racconta che al suo ritorno a casa dopo il seminario, trovò la sua prima paziente alla stazione dell’autobus – una sua amica che era venuta ad accoglierla e aveva un terribile dolore al ginocchio dopo una vacanza all’estero; un mese di fisioterapia non le era stato d’aiuto. Immediatamente, le somministrò il rimedio CC10.1 Emergencies + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC20.4 Muscles and Supportive tissue, preparato usando la cassettina delle 108CC appena ricevuta e da prendere a dosaggio TDS. Il giorno seguente, il dolore era migliorato almeno del 50%. Questo la spinse a consultare la praticante per gli altri suoi molteplici problemi di salute. Successivamente, trattò diversi membri della famiglia e colleghi. 

Nel marzo di quest’anno prese forma il ‘Progetto Lavanda’. La praticante, che ha sempre provato molta compassione verso persone, animali e piante, notò che nella zona ecologica della sua città, che conta circa 850 cespugli di lavanda e 100 alberi di olivo, le piante in generale ma soprattutto i cespugli di lavanda, erano in un cattivo stato di salute. Contattò il governo locale con la richiesta che le venisse concesso il permesso di trattare e occuparsi dei cespugli. Rimase sorpresa quando le autorità locali non solo furono felici di darle il permesso ma le fornirono addirittura quattro volontari per assisterla in questo progetto!

La praticante preparò il rimedio CC1.2 Plant tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC21.7 Fungus. In un primo momento, sciolse 8 pillole del rimedio in 1 litro d’acqua. Il rimedio liquido venne poi aggiunto a 50 litri d’acqua e l’intero gruppo lo spruzzò sui cespugli di lavanda (vedi foto) una volta al giorno. Successivamente, per facilità di preparazione, aggiunse 8 gocce di ciascuna delle suddette tre CC in un litro d’acqua e poi le mescolò con 50 litri d’acqua. Il trattamento ebbe inizio l’8 marzo 2020 e proseguì per tre settimane, fino al 27 marzo, quando il lavoro dovette essere sospeso a causa del lockdown per la pandemia. La praticante era molto delusa ma la considerò una volontà di Swami. Quando.

il coprifuoco venne abolito, il gruppo di trattamento fece visita alla zona ecologica e rimase piacevolmente sorpreso nel trovare i cespugli di lavanda in piena fioritura e con un aspetto davvero sano (vedi foto). Le autorità locali sono molto compiaciute e così hanno preso la decisione di iniziare un trattamento simile per le piante di olivo nel giro di 3-4 mesi. La praticante afferma di essere ancora alle prime armi e sulle piante di lavanda non usa alcuna formula particolare, solo una semplice combo. Nella sua pratica, acquisisce conoscenza leggendo le newsletter di vibrionica, imitando gli altri praticanti e parlando con il suo mentore e i colleghi della vibrionica. Questa è la prima volta nella sua vita che ha avuto a che fare con un vero lavoro di squadra.  

Prova un senso di profonda soddisfazio-ne nell’aiutare persone, animali e piante e afferma che la pratica della Sai Vibrionica la soddisfa molto più di quanto abbiano fatto tutti gli anni trascorsi lavorando come farmacista.

Casi da condividere

 

Profili di Praticanti 02444...India

ll Praticante 02444…India originario degli Stati Uniti, avendo completato due anni di studio come studente di architettura presso l’Università della California, si ritrovò arruolato nel Corpo dei Marines nel 1971. Il Vietnam era la sua imminente destinazione come Operatore Radio Aereo su un elicottero ma presto gli venne diagnosticato un carcinoma linfatico, che rese necessario un intervento chirurgico nel 1973. Questo fu seguito da cicli di chemioterapia nell’ospedale della Marina, dopodiché venne dimesso con una probabilità di sopravvivenza del 30%. Gli venne concessa una pensione di invalidità del 100% con cinque anni di voli gratuiti in qualunque parte del mondo. Nel 1977 andò in Nepal in cerca di una cura. Là, la sua gamba divenne completamente paralizzata. A Kathmandu incontrò il suo primo guaritore, il dr. Jha, uno yogi Bramino Vedico che aveva trattato anche la famiglia Reale Nepalese. Entro un mese, la sua gamba divenne normale! Ispirato da questa cura, trascorse i successivi 5 anni imparando questa antica medicina ayurvedica di Guarigione Emotiva mentre aiutava il dr. Jha nella sua clinica. Sentendosi sufficientemente competente e fiducioso, fornì un trattamento gratuito a molti pazienti. Riuscì anche a scrivere un libro intitolato Guarigione Emotiva con le Gemme Omeopatiche. Nel frattempo, il suo carcinoma era completamente scomparso!

Nel corso dei due decenni successivi, viaggiò molto a Calcutta, sulle montagne del Nord dell’India, a Goa e in Nepal, fornendo trattamenti gratuiti mentre conduceva una vita dura come parte della propria sadhana. Questi venti anni di vita austera influenzarono profondamente il suo cuore. Ricorda in particolare le ricche intuizioni ricevute mentre aveva il privilegio di trovarsi in compagnia dei Sadhu (santi) che stavano in assoluto silenzio. Considera la pratica spirituale del silenzio molto vicina al suo cuore ed estremamente benefica. Seguendo il progresso dei suoi pazienti, acquisì anche saggezza. Avendo visto molti pazienti abbandonare le proprie dipendenze come fumare, bere e mangiare eccessivamente, anch’egli rinunciò alle sue dipendenze, praticando lui stesso ciò che predicava. Aiutare gli altri a guarire, lo ha aiutato a guarire se stesso. 

Nel 2001 si recò a Varanasi per partecipare al Kumbha Mela, frequentato da circa 60 milioni di persone compresi milioni di sadhu. Là, sulle rive del Gange, offrì medicine omeopatiche gratuitamente e incontrò per caso un devoto Sai che gli parlò di un certo dr. Aggarwal che era impegnato in un servizio simile a Puttaparthi. Nel 2003 giunse alla sua clinica nell’ashram di Baba. A quel punto partecipò al corso di vibrionica e contemporaneamente diede una mano in questa clinica piena di attività per diversi mesi, qualificandosi infine come praticante di vibrionica. L’esperienza acquisita presso questa clinica gli fece scoprire una nuova prospettiva. Si rese conto che i due sistemi di guarigione, guarigione emotiva e vibrionica, erano pienamente compatibili ed entrambi agivano attraverso il potere delle vibrazioni, riflettendo ciò che aveva appreso dal suo studio dei Sacri Veda.

Un giorno, su consiglio del dr. Aggarwal, andò al darshan di Sai Baba e si rese conto che Baba lo aveva chiamato in modo sottile per tutta la vita, raggiungendo il culmine nel suo primo darshan. Ricordò un episodio di quando aveva soltanto quattro anni. Sua madre lo aveva portato allo zoo e là, appesa ad una parete, vide un’immagine di Sai Baba e la trovò irresistibilmente attraente, mentre fissava il suo sguardo su quel viso straordinario incorniciato da un enorme alone di folti capelli scuri. Improvvisamente la foto divenne viva e Swami gli strizzò l’occhio! Afferma che venire da Swami è stato il punto di svolta più importante della sua vita, che gli ha conferito una rinascita spirituale. È convinto che solo la grazia di Swami e il Suo incommensurabile amore lo abbiano ispirato a tradurre in pratica la sua comprensione della teoria spirituale. Ricorda le innumerevoli volte in cui Swami gli ha comunicato in qualche modo che Lui lo sta costantemente osservando, incoraggiandolo a proseguire con il suo seva per contribuire alla trasformazione del suo cuore. Nel 2004 aveva preparato una versione completamente rivista e aggiornata del libro che aveva scritto in precedenza ma, quando lo presentò a Swami durante il darshan, venne rifiutato! 

Per 5 anni, dal 2006 al 2010, visitò Manikaran sulle montagne Himalayane ogni estate (per 2 o 3 mesi) per condurre campi sanitari in cui trattava ogni giorno 20-30 pazienti. Durante questo periodo, revisionò nuovamente il libro e una pietra miliare nella sua pratica giunse il 13 marzo 2009, quando Swami benedisse il suo libro. Avverte la presenza di Swami vividamente nella vita di tutti i giorni e considera la vibrionica come un sistema di guarigione molto efficace con un grande futuro;  e che sotto la guida di Swami nulla lo può fermare o nuocergli. È naturalmente felice di aver avuto questa opportunità di servire la gente, soprattutto i devoti di Swami. Si ritrova costantemente ispirato ad osservare i pazienti che guariscono miracolosamente, sapendo che Swami sta guarendo attraverso di lui, utilizzandolo come un Suo efficace strumento.

Oltre a questo, ci furono momenti in cui molta vibhuti cadeva costantemente dalle immagini di Baba nel suo appartamento. I pazienti venivano a prenderla insieme ai rimedi vibrazionali, sentendo un miglioramento della loro salute e del loro benessere da entrambi. Nella sua pratica, anche i rimedi inviati a distanza operano meraviglie. Chiedendo sempre a Swami quale medicina somministrare, il praticante ha spesso sperimentato la mano di Swami nella scelta della combinazione corretta. Quando apre il coperchio della cassettina delle 108CC, la boccetta della combo appropriata si attacca al coperchio e si solleva.

Usando la sua conoscenza della guarigione emotiva, inizia il trattamento equilibrando i chakra con l’uso delle gemme (da SR226 a SR234) e dei metalli (SR273, SR359, SR383, ecc). Trova che SR233 Ruby sia particolarmente efficace per tutti i problemi di vista, pressione del sangue bassa e problemi digestivi. Ritiene che non esista un caso completamente disperato. Il fatto stesso che un paziente lo abbia cercato è una ragione sufficiente per ascoltarlo attentamente e fare del proprio meglio per fornire un trattamento adatto a facilitare una guarigione completa. Ad esempio, un paziente di 45 anni affetto da cancro intestinale venne dichiarato terminale nel 2008, dopo che i medici lo avevano aperto e poi rapidamente richiuso; gli avevano dato solo sei mesi di vita. Inoltre, qualcuno della sua famiglia che voleva che lui le cedesse la sua casa, lo bruciò con un ferro rovente! Il praticante e sua moglie, anche lei un’esperta SVP01228 (descritta nel Vol. 7 uscita 1), lo trattarono per il cancro come pure per le bruciature ed egli è ancora vivo dopo 12 anni, sano e felice!

Durante gli ultimi 17 anni, vivendo a Puttaparthi, il praticante ha avuto l’opportunità di trattare molti pazienti tra i pellegrini che arrivano da tutto il mondo. Attualmente, un medico del General Hospital, gli porta regolarmente dei pazienti, soprattutto quelli che non ottengono miglioramenti con l’allopatia e molti di questi pazienti hanno esaurito altri sistemi di guarigione disponibili. Vedere migliorare questi pazienti con la vibrionica gli procura grande soddisfazione. Insieme a sua moglie, tiene campi sanitari presso molte scuole locali (vedi foto), case di riposo per anziani e villaggi. Inoltre, hanno avviato un campo sanitario annuale presso la stazione ferroviaria (vedi foto) durante il compleanno di Swami; questo dura da 10 anni.   Hanno trattato molti bambini in età scolare con diffuse infestazioni da vermi. Insieme hanno trattato più di 30.000 pazienti – un seva formidabile! Col tempo, ha scoperto che tutti nel mondo hanno bisogno di guarigione, sia essa fisica o mentale.

Sia il marito che la moglie riferiscono che tutti i loro pazienti stanno migliorando! Ora che il virus Covid-19 è arrivato anche a Puttaparthi, sempre più persone stanno assumendo il sostegno immunitario per la prevenzione del Covid-19, mantenendo la nostra coppia di praticanti ancora più impegnata del solito. Il praticante sente di essere molto fortunato nel praticare la Sai Vibrionica poiché ritiene che questo sia il seva perfetto per portare all’illuminazione. Riassume le sue riflessioni con le parole di Swami “Ama Tutti Servi Tutti”. 

Casi da condividere

 

 

L’angolo della Risposta

D1. Una madre risultata positiva al test del COVID-19 può allattare suo figlio?

R. Il latte materno aiuta a formare il sistema immunitario, che è molto importante per la salute di un bambino, perciò non raccomandiamo di smettere di allattare un neonato. Piuttosto, il rimedio per il Sostegno Immunitario può venire somministrato alla madre per proteggere sia lei che il bambino. In base a studi ed esami, l’OMS incoraggia l’allattamento al seno da parte di madri positive al COVID; nella maggior parte dei casi non hanno trovato carico virale nel latte materno. Visitate https://www.who.int/news-room/commentaries/detail/breastfeeding-and-covid-19

___________________________________________________________________________________

D2. Come consigliato nel vol 7 #2, ho lavato frutta e verdura in acqua fresca dopo averla lasciata a bagno in una soluzione di sale e aceto per 20 minuti. Potete gentilmente consigliarmi, vista l’attuale situazione straordinaria di COVID-19, se dovrei prendere qualche precauzione aggiuntiva per trattare frutta, verdura e  altri generi alimentari?

R. Il COVID-19 si diffonde tramite contatto da persona a persona o per inalazione di goccioline provenienti da persone infette o toccando una superficie contaminata. Fuori dal corpo umano, il virus si disgrega nel giro di poche ore o di un paio di giorni, a seconda del tipo di superficie. Se avete prodotti freschi o generi alimentari consegnati di recente, lasciateli da parte per diverse ore. In ogni caso lavatevi le mani con sapone dopo aver maneggiato i generi alimentari consegnati/acquistati. È stato stabilito che il virus si degrada rapidamente fuori dal corpo. Indipendentemente dal tipo di superficie, metà delle particelle virali muoiono entro poche ore, non giorni. Inoltre, prendete nota che la cottura uccide il virus presente sul cibo. Per maggiori dettagli, vedere https://medical.mit.edu/covid-19-updates/2020/06/can-i-get-virus-grocery-delivery

___________________________________________________________________________________

D3. Qual è l’importanza della preghiera nel trattare una malattia?

R. L’importanza della preghiera sta nell’invocare la grazia di Dio nel processo di guarigione. Swami dice che la grazia di Dio è come la pioggia che viene riversata su tutti allo stesso modo. Se i nostri contenitori sono capovolti, non possiamo ricevere la pioggia. La preghiera equivale a girare il contenitore per raccogliere la pioggia. Un paziente, a causa dell’agitazione mentale provocata dalla malattia, può non essere nella condizione di concentrarsi sulla preghiera. In questa situazione, la preghiera del praticante fatta con fede risoluta e amore puro per il paziente diventa un potente strumento nella guarigione. Si forma un triangolo in cui il praticante riceve la grazia da Dio e la trasmette al paziente. Si dovrebbe consigliare al paziente di pregare almeno quando assume il rimedio.

“Non considerate la preghiera e la meditazione come il passatempo di ‘freaks, geeks and cracks’. Attenetevi saldamente ad esse, poiché soltanto loro vi possono salvare dalla rovina”…Sri Sathya Sai Baba - Divino Discorso, 25 Novembre 1964.

___________________________________________________________________________________

D4. Ero solito praticare la Magnetoterapia prima di entrare a far parte della vibrionica. Va bene conservare i magneti nello stesso armadietto in cui tengo la cassettina delle 108CC? 

R. Non tenerli tutti e due insieme. Sebbene tutti i rimedi della cassettina delle 108CC siano protetti dalle radiazioni elettromagnetiche tramite l’aggiunta di NM45 Atomic Radiation + SR324 X-Ray, viene altamente raccomandato di proteggerli dall’esposizione a lungo termine derivante da potenti magneti, motori elettrici (poiché nei ventilatori elettrici si usano potenti elettromagneti), apparecchio SRHVP, televisori, microonde, computer e telefoni cellulari. Fate riferimento anche al vol 7 #1 e al vol 8 #4.

___________________________________________________________________________________

D5. Può un nosodo* ricavato da frutta, verdura e vitamine essere assunto come sostituto del cibo fisico, dato che alcuni cibi pubblicizzati per una buona salute sono piuttosto inaccessibili?  

R. Frutta e verdura potenziate nell’apparecchio SRHVP possono essere utilizzate sia per rendere più biodisponibili gli elementi nutritivi in esse contenuti sia per eliminare le allergie alimentari. Una versione potenziata di un genere alimentare trasmette la propria impronta energetica e non gli effettivi elementi nutritivi di cui ha bisogno il corpo. Mentre uno squilibrio nel corpo energetico può venire corretto, il corpo fisico ha bisogno di elementi nutritivi per far funzionare gli organi. È importante avere una dieta equilibrata ma non è necessario consumare frutta e verdura esotica che vengono pubblicizzate. Dio fornisce gli elementi nutritivi necessari nella frutta e nella verdura di stagione cresciuta localmente

*Per inciso, questo non è l’uso corretto della parola Nosodo. Un nosodo è un rimedio creato potenziando un tessuto umano o animale ammalato o una secrezione corporea. 

___________________________________________________________________________________

D6. Nel vol 11 #2, viene consigliato di indossare i guanti quando si maneggia materiale patologico. Dovremmo fare la stessa cosa quando potenziamo generi alimentari?

R. Come regola generale, dovremmo consigliare al paziente di portare il campione (che si tratti di un alimento, un allergene o un medicinale) in una boccetta pulita/sterile abbastanza piccola da poterla introdurre nel pozzetto dell’apparecchio SRHVP. In tal caso la questione di maneggiare direttamente la sostanza non si presenta; questo evita qualunque contaminazione incrociata dell’energia del praticante. La boccetta dovrebbe venire avvolta in un involucro di plastica come pellicola trasparente, prima di metterla nel pozzetto Sample. In questa situazione, non è necessario indossare i guanti

Parole Divine Dal Guaritore Principale

“La convinzione attuale è che la medicina debba essere apprezzata per la sua efficacia durante la malattia. Il suo utilizzo termina con la guarigione. Ma questo punto di vista deve cambiare. La medicina va usata per fare in modo che una persona non si ammali, non tanto per rialzarla quando cade, esattamente come lo scopo della verità è vivere in modo tale da non essere più soggetti alla rinascita.”

…Sathya Sai Baba, “The Doctor’s Profession” Discorso, Settembre 1980                http://www.sssbpt.info/ssspeaks/volume14/sss14-53.pdf

 

 “Il servizio che rendete vi deve ricompensare, non solo con la vostra soddisfazione ma con la soddisfazione e il sollievo di coloro che servite. Quando coloro che servite non vengono sollevati o resi felici con ciò, a che serve la vostra euforia o l’esultanza per l’aiuto che vi è stato permesso di offrire? Dovreste avere come obiettivo la gioia del destinatario. Non sedetevi a parlare di aver fatto ciò che ci si aspettava da voi, ma cercate di scoprire se la vostra azione di servizio è stata davvero utile, se è stata resa in modo intelligente e con piena comprensione delle circostanze particolari dell’individuo che ne aveva bisogno.”

…Sathya Sai Baba, “No Bumps, No Jumps”, terza Conferenza di Tutta l’India dei SSS Seva Dal, 14 Novembre 1975              http://www.sssbpt.info/ssspeaks/volume13/sss13-18.pdf

 

Annunci

Prossimi Seminari* 

  1. Francia (& Benin & Gabon): Sessioni settimanali di Seminario Virtuale per AVP Sett-Nov 2020 (i dettagli completi verranno comunicati ai partecipanti) contattare Danielle presso [email protected]
  2. UK Londra: Seminario Nazionale Virtuale Annuale di Aggiornamento UK 20 Sett 2020, contattare Jeram Patel presso [email protected]
  3. USA Richmond VA: Sessioni settimanali di Seminario Virtuale per AVP Sett-Nov 2020 (i dettagli completi verranno comunicati ai partecipanti), contattare Susan presso [email protected]
  4. India Puttaparthi: Seminario AVP** 25 Nov-1 Dic 2020 contattare Lalitha presso [email protected] o telefonicamente al numero 8500-676-092
  5. India Puttaparthi: Seminario SVP** 3-7 Dic 2020 contattare Hem presso [email protected]

*I seminari AVP e SVP sono soltanto per coloro che hanno superato il processo di ammissione e il corso on-line. I seminari di aggiornamento sono per i praticanti già esistenti.

**Soggetto a cambiamenti

 

Inoltre

Health tips

1. Consigli per la salute

Verdure – mangiate a modo vostro per rimanere in salute!

“Quali sono le cause principali della cattiva salute?...Per soddisfare il palato e gli altri sensi, l’uomo trasforma la composizione e le caratteristiche delle cose fornite dalla natura e prepara, attraverso il processo di bollitura, frittura e impasto, miscugli che non possiedono alcuna vitalità. “Siate vigili riguardo le abitudini alimentari…le verdure e gli ortaggi crudi o cotti a metà fanno bene alla salute”.  …Sathya Sai Baba1

1. Che cos’è una verdura?  

 

È la porzione commestibile di qualunque pianta erbacea che può essere utilizzata come cibo, escludendo la frutta come viene normalmente intesa. In generale, le verdure si presentano sotto forma di radici, tuberi e bulbi; steli o fusti; cime o fiori; foglie verdi; e frutti botanici considerati e consumati come verdure, comprese le zucche, i baccelli e alcuni frutti immaturi.2

2. Benefici e usi delle verdure  

Benefici: Gli studi rivelano che quasi tutte le verdure sono povere di calorie, ricche di vitamine (A, K, B, & C), minerali, fibra dietetica, fitochimici che contrastano la malattia, e antiossidanti. Sono alcaline per natura e hanno un ricco contenuto d’acqua, specialmente le foglie verdi e la maggior parte delle radici e le verdure verdi. Di conseguenza possono disintossicare il corpo, rinforzare ed energizzare tutti gli organi e i sistemi vitali, migliorare l’immunità, prevenire e curare malattie croniche e pericolose per la vita. In modo particolare, la tanto temuta pressione sanguigna, il diabete, l’anemia e il peso possono venir tenute sotto controllo e il cancro, l’infarto, l’ictus, le malattie respiratorie, le infezioni ecc. possono essere prevenute. Per farla breve, le verdure rappresentano la miglior medicina naturale. Soprattutto, ci possono mantenere energici e sani con un vivace colorito sul viso!3-8

Uso: Acquistate verdure fresche di stagione coltivate localmente. Alcune si consumano meglio soltanto crude, come il cetriolo, e altre sia crude che cotte (per un assorbimento migliore di alcune sostanze nutritive) ad esempio broccoli, carote, pomodori, peperoni. Gli spinaci e le patate sono più benefici quando vengono cotti. Mantenete il tempo di cottura, la temperatura e il quantitativo d’acqua al minimo. Cuocete a vapore, sbollentate o cuocete appena anziché bollire; cuocete al forno, grigliate o saltate invece di friggere. Il cibo crudo può non essere adatto a coloro che hanno scarsa capacità digestiva.3-8

Assunzione raccomandata: 250-300 gm o 2 tazze e ½ di verdure al giorno, con una saggia miscela di verdure diverse – crude, spremute o cotte. Trovate un equilibrio, ad esempio non consumate una porzione di riso e patate dolci insieme; inoltre, non sempre la stessa radice o verdura verde. L’occasionale concessione per soddisfare il palato e l’umore va bene!3-9

La pulizia delle verdure è molto importante: Le verdure non lavate possono provocare la tenia cerebrale. Innanzitutto, lavarsi bene le mani, e sciacquare le verdure sotto l’acqua del rubinetto per eliminare dalla superficie residui e germi potenzialmente dannosi.

Si consiglia di immergere le verdure per 20 minuti in una ciotola d’acqua con aggiunta di bicarbonato, oppure di sale e aceto, o di curcuma e sale, e poi sciacquarle bene sotto l’acqua corrente. Le verdure con una superficie ruvida andrebbero strofinate con uno spazzolino morbido.3,8,10

Mantenere fresche le verdure: Acquistare le verdure fresche e quando servono è la prima migliore opzione. Non c’è bisogno di refrigerare pomodori, cipolle, patate e patate dolci, cereali e zucche invernali, però conservateli in un luogo fresco e ombreggiato che sia ben ventilato. Qualora la refrigerazione sia inevitabile, conservate le verdure verdi in una borsa o in un contenitore di plastica, i pomodori in una ciotola rivestita internamente con un tovagliolo di carta, avvolgete le foglie verdi in un tovagliolo di carta e mettetele in un sacchetto di plastica; se appaiono appassite, rinfrescate la lattuga e gli ortaggi usando acqua di riso; alcune verdure possono venire tagliate a pezzetti e surgelate.2,3,8,11

In tutto il mondo vengono coltivate più di 1000 specie vegetali. Noi prendiamo in considerazione circa 50 verdure di uso comune e i loro nomi Indiani vengono citati tra parentesi

3. Radici, tuberi e ortaggi a bulbo

3.1 Barbabietola (chukandar): Di colore intenso e sapore dolce, è eccellente per gli atleti. Può ridurre la pressione in poche ore, soprattutto la pressione sistolica, e migliorare le facoltà cognitive. Il liquido concentrato ottenuto dalla bollitura della barbabietola, applicato sul cuoio capelluto, riduce desquamazioni e prurito. Le foglie di barbabietola possono essere usate come gli spinaci.12

Attenzione: Non raccomandabile a chi è incline a calcoli renali e gotta.12

3.2 Carote (Gaajar): Un’eccellente fonte di beta carotene e vitamine A, C & E, previene la cecità nei bambini e la degenerazione maculare legata all’età; può arrestare il progredire della leucemia, del cancro a polmone e colon, migliora la salute di denti, capelli e pelle.13

Radice di pastinaca (chukandar): Simile ad una carota bianca e ricca di folati, può prevenire i difetti alla nascita come pure le affezioni gengivali.

Attenzione: Evitate foglie, gambi e fiori che contengono una linfa tossica che può provocare gravi irritazioni.14

3.3 Ravanello (Mooli): Può mantenere l’equilibrio del pH, liberare il tratto respiratorio, combattere raffreddore e tosse, aiutare nel trattamento dell’itterizia, dei disturbi urinari e dell’osteoartrite, mantenere l’organismo idratato in modo naturale, ed eliminare secchezza, acne ed eruzione cutanea. Le foglie sono commestibili e i semi sono utili nel trattamento della leucodermia.15

Attenzione: Può irritare il tratto digestivo e causare gas e meteorismo, evitare in caso di calcoli biliari.15

3.4 Rapa/Sedano rapa (Shalgam): Può trattare le ulcere gastriche, il mal di gola, l’itterizia e le epatiti, e dissolvere piccoli calcoli renali.16

Rutabaga: è un incrocio tra la rapa e il cavolo, leggermente più grande e più dolce delle rape. Patata messicana: più dolce e dal sapore di noce più marcato rispetto alle rape.16

Attenzione: Evitare se si hanno disturbi della tiroide.16

3.5 Patata dolce (Shakarkand): Più ricca di vitamina A della normale patata, è eccellente per gli occhi. Amidacea e dolce, può essere gustata nei piatti sia dolci che salati.17

Attenzione: Evitare se si soffre di calcoli renali, consumare con moderazione se si è diabetici.17

3.6 Patata (Aalu): Un piatto semplice per ogni occasione, è di maggior beneficio se viene consumato con la sua buccia ricca di fibra, e non fritto nel grasso. Rinforza il sistema nervoso, la salute cardiovascolare, sviluppa ossa forti, e aumenta prestazione e resistenza atletica.18

Manioca: Più ricca di proteine e calorie della patata, contiene antinutrienti; va pertanto sbucciata, messa in ammollo e cotta per ottenere i suoi benefici (è tossica se viene consumata cruda).19

3.7 Igname piede di elefante (Suran/Jimikand): Ha una scorza dura, riduce muco e flatulenza mentre aumenta la bile e aiuta la digestione; ideale per i bambini che stanno crescendo.20

Attenzione: Una volta tagliata, può irritare pelle e gola, perciò andrebbe tenuta immersa nell’acqua e bollita con aceto, limone o tamarindo.20

3.8 Radice di taro/Colocasia (Arbi): Una grande fonte di varie sostanze nutritive, fibra e amido resistente; radici e foglie andrebbero mangiate cotte.21

3.9 Cipolla (Pyaaj):. Uno dei migliori disintossicanti, può prevenire coaguli sanguigni e trattare punture di insetto, verruche, prurito provocato da geloni, e malattie respiratorie compreso raffreddore e influenza. Paragonate alla cipolla gialla, rossa e bianca, quelle più dolci come la Vidalia e la Shallot (scalogno) hanno una minore percentuale di sostanze nutritive.22

Attenzione: Evitare, specialmente cruda, in caso di pirosi o disturbi digestivi.22

3.10 Cipollotti/Scalogni (Pyaaj patta): Si tratta di cipolle giovani, costituiscono una migliore fonte di folati, vitamine e calcio. Usate come contorno, possono venire consumate crude. Simili al porro (più grande e dal sapore più delicato e con più vitamina A) e alla cipollina (più delicata, con meno sostanze nutritive, ma un’eccellente fonte di colina che aiuta il metabolismo del corpo e lo sviluppo fetale).23

4. Verdure a stelo e fiore

4.1 Cavolo rapa (Knolkhol): Un tipo di cavolo simile allo stelo dei broccoli come sapore ma più delicato e dolce, l’intera pianta è commestibile, tranne lo stelo. Una tazza di cavolo rapa può rispondere al 100% del nostro fabbisogno di vitamina C.24

4.1 Cavolo rapa (Knolkhol): Un tipo di cavolo simile allo stelo dei broccoli come sapore ma più delicato e dolce, l’intera pianta è commestibile, tranne lo stelo. Una tazza di cavolo rapa può rispondere al 100% del nostro fabbisogno di vitamina C.24

4.2 Asparago (Shatavari): Contiene meno vitamine dei broccoli, ma è una fonte migliore di ferro e rame. Diuretico naturale, può prevenire edema e infezione del tratto urinario e possiede un effetto calmante.25

4.3 Cavolo (Patta gobi): Il cavolo verde è più salutare quando viene rosolato. Il cavolo rosso, più adatto alle insalate, ha un contenuto di vitamina A 10 volte maggiore e presenta il doppio di ferro del cavolo verde, ma possiede soltanto il 50% del suo contenuto di vitamina K.26

Cavoletti di Bruxelles: Di dimensioni più piccole con sostanze nutritive simili, il loro sapore viene intensificato quando vengono cotti al forno o saltati. Manderanno un cattivo odore se vengono cotti troppo o bolliti.27

Cavolo cappuccio (Haak) & Cavolo Cinese: Ricchi di vitamine, sono particolarmente adatti per disintossicare l’organismo, per lo sviluppo osseo e per una vista sana.28

Carciofo: Considerato un tonico per il fegato, le sue foglie costituiscono la parte più nutriente.29

4.4 Broccoli: Vengono definiti un super alimento per la prevenzione del cancro, il rafforzamento delle ossa, e la promozione della salute sotto ogni aspetto. Più nutrienti quando sono freschi, lavateli appena prima di cuocerli a vapore.30

4.5 Cavolfiore (Phool gobi): Un deposito di vitamine e minerali, è eccellente per la memoria.31

Attenzione: In caso di problemi renali o gotta o se si è in trattamento con anticoagulanti, evitatelo o consumatelo in piccole quantità.31

5. Verdura a foglia

5.1 Spinaci (Palak): Sono una delle migliori fonti di magnesio. Quando vengono cotti, i loro elementi nutritivi vengono migliorati, ma il loro contenuto in ferro e calcio non può venire assorbito per la presenza di alcuni antinutrienti.32

Lattuga (Salad patta): Relativamente povera di sostanze nutritive ma ricca per contenuto d’acqua, mantiene il corpo idratato.32

Rucola/Rughetta: uno dei cibi più ricchi di nutrienti, eccellente per la salute.33

Crescione: Ricco di acidi grassi omega-3, fa bene al cuore. Una verdura perenne che cresce naturalmente lungo i corsi d’acqua, necessita di venir lavata per bene prima dell’uso.34

Senape Indiana (Sarson ka saag): Simile agli spinaci ma più piccante di questi.35

Cavolo riccio (Karam saag): Simile agli spinaci come sostanze nutritive, è più ricco di vitamine. Meglio se consumato crudo, nei frullati, cotto a vapore o leggermente saltato.36

5.2 Moringa/Bacchetta di tamburo (Sahjan): Conosciuta come una pianta miracolosa, contiene il doppio delle proteine dello yogurt, 3 volte il contenuto in potassio delle banane, 4 volte il contenuto di vitamina A delle carote e del calcio del latte di mucca, e 7 volte il contenuto di vitamina C delle arance. Ampiamente usata nella cucina e nella medicina tradizionale, può purificare il sangue, combattere l’infiammazione, equilibrare gli ormoni, contrastare la malnutrizione e l’invecchiamento, prevenire l’anemia, aiutare la digestione, equilibrare lo zucchero nel sangue e guarire i problemi cutanei.37

Attenzione: Coloro che assumono medicinali devono consultare il proprio medico.37

5.3 Foglie di fieno greco (Methi): Una ricca fonte di ferro e altri minerali, aiuta la digestione e il controllo del diabete, aggiungendo gusto e aroma al cibo.38

6. Frutti consumati come verdure, comprendenti zucche, zucchine e baccelli

6.1 Avocado: Un alimento ad alto contenuto di potassio e ricco di grassi salutari per il cuore, è eccellente per la protezione contro le malattie croniche. Una volta tagliato, spruzzatevi del succo di limone per mantenerlo fresco per qualche tempo.39

6.2 Peperone/Peperone dolce (Shimla mirch): Dall’uso versatile e pieno di colore, un peperone di medie dimensioni può soddisfare abbondantemente il nostro fabbisogno quotidiano di vitamina A e C e può combattere i disturbi che vanno dal comune raffreddore al cancro. Ideale per le donne in gravidanza, può venire aggiunto alle insalate o a qualunque preparazione alimentare.40

6.3 Pomodoro (Tamatar): Un pomodoro crudo al giorno può prevenire il cancro al colon. Inoltre, è una delle migliori fonti del fitonutriente licopene che migliora l’immunità e rallenta la crescita del tumore canceroso. Il licopene è più biodisponibile quando il pomodoro viene cotto e consumato con un alimento ricco di grassi come avocado, olio d’oliva o di cocco, noci e semi.41

Attenzione: Evitare in caso di reflusso acido o frequente dolore articolare o muscolare.41

6.4 Cetriolo (Kheera): Succoso, fresco, e croccante, è migliore se mangiato crudo. Una cucurbitacea salutare con effetti diuretici, che aiuta a ridurre il gonfiore degli occhi, rallenta l’invecchiamento in modo naturale, purifica e alcalinizza l’organismo, previene la disidratazione, la stitichezza e il surriscaldamento del corpo. Le fette di cetriolo tenute sugli occhi possono rilassarli e rinfrescarli.42

6.5 Zucca (Sitaphal/Kaddoo): Questa zucca invernale piena di vita è eccellente per gli occhi e per prevenire l’obesità. I suoi semi possono migliorare la qualità del sonno.43

Zucchino (Turai): Una zucca estiva ricca di vitamina C, con un alto contenuto d’acqua, è facilmente digeribile.44

6.6 Zucca di frassino/Melone invernale/Zucca bianca (Pettha): Uno straordinario  melone medicinale consumato prevalentemente in India e Cina, può eliminare l’energia negativa dall’ambiente. Un bicchiere di succo ogni mattina manterrà il corpo fresco, agile ed energico e migliorerà le facoltà intellettuali, mantenendo i nervi calmi. Può essere utile per sbarazzarsi di foruncoli, emorroidi e stitichezza.45

Attenzione: Coloro che sono predisposti alle malattie respiratorie, dovrebbero mescolarlo con miele o pepe.45

6.7 Zucca amara/Melone amaro (Karela): Può trattare il diabete, la gotta, l’itterizia, i calcoli renali e regolarizzare le mestruazioni. Può inoltre trattare e prevenire malaria, virus, HIV/AIDS e lebbra, ed è utile nel controllo dei disturbi auto-immuni compresa l’artrite reumatoide.46

Attenzione: Non consigliabile alle donne in gravidanza, a chi è in cura con farmaci per il diabete e dopo un intervento chirurgico fino alla guarigione.46

6.8 Zucca lagenaria/Zucca a fiasco (Lauki): Altamente raccomandata per la salute intestinale, viene usata per preparare piatti sia dolci che salati. Se amara, non andrebbe consumata.47

6.9 Alcune altre ottime zucche con benefici simili:

Zucca edera/coccinia indica (Kunduru); zucca Indiana/zucca baby rotonda (Tinda); zucca appuntita (Parval) conosciuta come la verdura del pover’uomo, considerata benefica per l’anoressia; zucca luffa (Torai); e zucca serpente (Chichinda) che può curare la crisi biliare (cattiva digestione, dolori di stomaco, stitichezza ed eccessiva flatulenza).48-52

6.10 Melanzana (Baingun): Nella sua buccia viola contiene un raro antiossidante, il Nasunin, che protegge le membrane delle cellule cerebrali.53

Attenzione: Non adatto a coloro che presentano un basso livello di ferro, problemi renali, gotta o allergie. Le sue foglie e i tuberi sono tossici e non andrebbero consumati.53

6.11 Gombo/Lady finger (Bhindi): Ricco di acidi grassi omega-3 e omega-6, con una secrezione viscosa interna altamente nutriente, è la migliore verdura per prevenire l’emicrania e sostenere la memoria.54

6.12 Fagiolini Verdi/Fagiolini francesi (Phaliyan): Ricchi di carboidrati complessi, proteine e fibra, ma poveri di sodio, sono un alimento salutare e vanno bene per i diabetici. Gli studi dimostrano che possono ostacolare il virus HIV.55

Attenzione: Evitare nei casi di problemi del tratto urinario.55

6.13 Piselli (Matar): Ricchi di fibre e proteine ma, a causa dei suoi antinutrienti, può provocare disturbi digestivi, perciò mangiateli cotti.56

6.14 Peperoncini verdi (Hari mirch): Un importante ingrediente delle cucine Indiana, Messicana e Tailandese, ricchi di vitamina C, ferro e capsaicina, che migliora la circolazione sanguigna e stimola il palato.57

6.15 Mais dolce/granturco (Makka): una verdura amidacea (botanicamente è un frutto, oltre che un cereale), altamente fibrosa, nutriente, priva di glutine e benefica, se non è geneticamente modificata.58

Attenzione: Può fermentare nell’intestino e provocare mal di stomaco se si soffre di sistema digestivo sensibile.58

6.16 Come le verdure, alcuni frutti non maturi offrono svariati benefici per la salute: il Giaco (Kathal) per migliorare l’immunità e un buon sonno; la Papaia (Papita) per la salute digestiva, la cura della pelle e per combattere infezioni e dolori mestruali; le foglie di papaia sono note per curare le febbri epidemiche, e il Plantano/Banana (Kaccha kela) compresi fiori e steli hanno molta fibra e sono ottimi per cervello e reni e tengono a bada molte malattie.59-61

6.17 Fungo (Chhatrak): Un fungo benefico per natura (sebbene consumato come una verdura), è un potente guerriero contro il cancro e un sostenitore immunitario, e una importante fonte di vitamine B che fanno bene a cervello e cuore; può prevenire i disturbi della tiroide.62

Attenzione: Acquistateli da fonti conosciute poiché alcuni funghi, raccolti in natura, possono essere altamente tossici.62

Conclusione: Le verdure dovrebbero essere una parte importante della nostra dieta quotidiana ma un’assunzione eccessiva può provocare disturbi digestivi. Agiranno meglio come medicina se usate con moderazione, in una combinazione equilibrata, con comprensione e attenzione circa le necessità e la reazione del nostro corpo.3-8

Riferimenti e Collegamenti:

1.    Sathya Sai Speaks, Good health and goodness, chapter 21, vol 15, 30 September 1981,http://sssbpt.info/ssspeaks/volume15/sss15-21.pdf

2.    What is a vegetable: https://www.britannica.com/topic/vegetable

3.    Benefits: https://www.myupchar.com/en/healthy-foods/vegetables?utm_medium=firstpost&utm_source=indian-green-leafy-vegetables

4.    https://www.eatforhealth.gov.au/food-essentials/five-food-groups/vegetables-and-legumes-beans

5.    https://www.marthamckittricknutrition.com/10-benefits-of-eating-vegetables/

6.    Alkaline: https://trans4mind.com/nutrition/pH.html

7.    Balanced eating: https://www.hsph.harvard.edu/nutritionsource/what-should-you-eat/vegetables-and-fruits/

8.    Dietary guidelines India: https://www.nhp.gov.in/healthlyliving/healthy-diet

9.    Dietary guidelines USA: https://healthyeating.sfgate.com/usda-fruit-vegetable-recommendations-9339.htmlhttps://www.hhs.gov/fitness/eat-healthy/dietary-guidelines-for-americans/index.html

10. Cleaning vegetables: Vibrionics Newsletter, Vol 2 issue 2, March 2011”Answer corner,Q1”);  https://www.healthline.com/nutrition/washing-vegetables#1https://www.moving.com/tips/how-to-sanitize-fruits-and-vegetables/

11.  Keeping vegetables fresh: https://www.unlockfood.ca/en/Articles/Cooking-Food-Preparation/How-to-store-vegetables-to-keep-them-fresh.aspxhttps://inhabitat.com/6-ways-to-keep-your-fruits-and-veggies-fresher-for-longer/

12.  Beets: https://www.healthline.com/nutrition/benefits-of-beets#section2;https://foodrevolution.org/blog/benefits-of-beets/https://www.readersdigest.ca/food/healthy-food/health-benefits-of-beets;

13.  Carrots: https://www.medicalnewstoday.com/articles/270191;https://parenting.firstcry.com/articles/magazine-18-must-know-benefits-of-carrot-gajar-for-health-skin-and-hair/

14.  Parsnip: https://draxe.com/nutrition/parsnip-nutrition/

15.  Radish: https://www.indiatoday.in/lifestyle/health/story/mooli-radish-health-benefits-winter-veggie-india-digestion-blood-pressure-lifest-1117051-2017-12-27https://www.lybrate.com/topic/benefits-of-radish-and-its-side-effectshttps://www.organicfacts.net/health-benefits/vegetable/health-benefits-of-radish.htmlhttps://draxe.com/nutrition/radish-nutrition/

16.  Turnip /Celeriac /Rutabaga: https://www.medindia.net/dietandnutrition/top-10-health-benefits-of-a-turnip.htmhttps://draxe.com/nutrition/turnip/https://draxe.com/nutrition/celeriac/

17.  Sweet potato: https://draxe.com/nutrition/sweet-potato-nutrition-facts-benefits/;https://www.healthline.com/nutrition/sweet-potato-benefits

18.  Potato: https://draxe.com/nutrition/root-vegetables/http://www.whfoods.com/genpage.php?tname=foodspice&dbid=48;

19.  Cassava: https://www.healthline.com/nutrition/cassava

20.  Elephant foot yam: https://timesofindia.indiatimes.com/life-style/food-news/suran-or-jimikand-secret-benefits-of-this-vegetable-and-tips-to-cook-it/articleshow/76245383.cms

21.  Taro root: https://www.healthline.com/nutrition/taro-root-benefits#section5

22.  Onion: https://www.livescience.com/45293-onion-nutrition.htmlhttps://draxe.com/nutrition/onions-nutrition/; (refer “In Addition” Vol 5 issues 1 & 2 (Jan/Feb and March/April 2014).

23.  Spring onion: https://draxe.com/nutrition/scallions/

24.  Kohlrabi/German turnip: https://draxe.com/nutrition/kohlrabi/

25.  Asparagus: https://draxe.com/nutrition/asparagus-nutrition/

26.  Cabbage red v. green: https://draxe.com/nutrition/red-cabbage/

27.  Brussel sprouts: https://draxe.com/nutrition/brussels-sprouts-nutrition/

28.  Collard greens: https://draxe.com/nutrition/collard-greens/

29.  Artichoke: https://indianexpress.com/article/india/india-others/vegetable-of-gods-artichoke-and-its-untapped-benefits/

30.  Broccoli: https://draxe.com/nutrition/broccoli-nutrition/

31.  Cauliflower: https://draxe.com/nutrition/cauliflower/

32.  Spinach & Lettuce: https://draxe.com/nutrition/spinach-nutrition/

33.  Arugula: https://draxe.com/nutrition/arugula/

34.  Watercress: https://draxe.com/nutrition/watercress/

35.  Mustard greens: https://draxe.com/nutrition/mustard-greens-nutrition/

36.  Kale: https://draxe.com/nutrition/health-benefits-of-kale/

37.  Moringa: https://draxe.com/nutrition/moringa-benefits/https://www.netmeds.com/health-library/post/drumstick-health-benefits-nutrition-uses-recipes-and-side-effects;https://www.medicalnewstoday.com/articles/319916#risks-with-existing-medications

38.  Fenugreek leaves: https://www.firstpost.com/health/forget-kale-you-should-be-eating-these-10-indian-greens-instead-7884601.html

39.  Fruit vegetables: Avocado: https://draxe.com/nutrition/avocado-benefits/;https://www.medicalnewstoday.com/articles/270406#diet

40.  Bell pepper: https://draxe.com/nutrition/bell-pepper-nutrition/

41.  Tomato: https://draxe.com/nutrition/tomato-nutrition/http://saibaba.ws/teachings/foodforhealthy.htm

42.  Cucumber: https://draxe.com/nutrition/cucumber-nutrition/

43.  Pumpkin: https://www.healthline.com/nutrition/pumpkinhttps://draxe.com/nutrition/pumpkin-seeds/;

44.  Zucchini: https://www.healthline.com/nutrition/zucchini-benefits

45.  Ash Gourd: https://isha.sadhguru.org/in/en/blog/article/ash-gourd-winter-melon-cool-vegetable-benefits-recipes

46.  Bitter gourd(Karela): https://draxe.com/nutrition/bitter-melon/

47.  Bottle gourd: https://www.nutrition-and-you.com/bottle-gourd.htmlhttps://food.ndtv.com/food-drinks/7-incredible-benefits-of-drinking-of-bottle-gourd-lauki-juice-1452828

48.  Ivy gourd/Kunduru: https://www.verywellhealth.com/the-benefits-of-ivy-gourd-89467;https://www.healthbenefitstimes.com/ivy-gourd/

49.  Indian squash (Tinda): https://www.netmeds.com/health-library/post/tinda-indian-round-gourd-health-benefits-nutrition-uses-for-skin-hair-weight-loss-and-recipes

50.  Pointed gourd (Parval): https://www.lybrate.com/topic/pointed-gourd-benefits-and-side-effects

51.  Ridge gourd(turai): https://www.thehealthsite.com/fitness/health-benefits-of-ridge-gourd-or-tori-bs815-319005/https://food.ndtv.com/food-drinks/make-your-boring-vegetables-yummy-3-tasty-yet-healthy-turai-ridge-gourd-dishes-to-try-2031443

52.  Snake gourd (Chichinda): https://www.healthbenefitstimes.com/snake-gourd/

53.  Eggplant/aubergine /brinjal: https://draxe.com/nutrition/eggplant-nutrition/;https://www.medicalnewstoday.com/articles/279359

54.  Okra/ladies finger: https://draxe.com/nutrition/okra-nutrition/https://www.netmeds.com/health-library/post/6-astonishing-health-benefits-of-okra-you-didnt-know

55.  Green Beans: https://draxe.com/nutrition/green-beans-nutrition/https://www.verywellfit.com/green-beans-nutrition-facts-calories-carbs-and-health-benefits-4169523;https://www.seedsofindia.com/category/Beans-Peas-and-Corn-17

56.  Green Peas: https://draxe.com/nutrition/green-peas/https://www.healthline.com/nutrition/green-peas-are-healthy#section7

57.  Green chillies: https://www.lybrate.com/topic/green-chilli-benefits-and-side-effects

58.  Sweet corn (Makka): https://draxe.com/nutrition/nutritional-value-of-corn/

59.  Unripe Jackfruit: https://food.ndtv.com/food-drinks/7-important-reasons-to-include-jackfruit-kathhal-in-your-regular-diet-1783929

60.  Unripe Papaya: https://www.medindia.net/dietandnutrition/health-benefits-of-unripe-green-papaya.htm

61.  Plantain/raw banana/stalk: https://food.ndtv.com/ingredient/plantain-701208;https://www.ndtv.com/health/raw-bananas-are-good-for-diabetics-health-benefits-of-raw-bananas-you-must-know-1888722https://www.thehealthsite.com/diseases-conditions/natural-remedies/amazing-health-benefits-of-banana-stem-kd0718-582035/

62.  Mushroom: https://draxe.com/nutrition/mushroom-nutrition-benefits/

 

2. Un aneddoto – la miracolosa esperienza di una Praticante 11601… India

La fede sincera guarisce una ferita alla testa

Verso le ore 17.00 del 18 febbraio 2020, mentre stava pulendo il portico di casa sua prima di iniziare l’ambulatorio serale, la praticante scivolò e cadde sulla schiena. Udendo le sue grida, le sue sorelle accorsero e la trovarono in una pozza di sangue mentre pronunciava “Sairam, Sairam, Sairam…” e questo continuò per 20 minuti, avendo perso completamente la consapevolezza di ciò che la circondava. Nel frattempo erano arrivati cinque pazienti ed erano seduti dentro casa. Le sorelle la sollevarono con cura per metterla su una sedia a rotelle e si prepararono per correre al vicino ospedale. 

Con tutto il trambusto in corso, i pazienti in attesa uscirono. Riconoscendo una sua cara amica nel gruppo, la praticante riacquistò la memoria. Ora, consapevole della propria situazione, la praticante si rifiutò di andare in ospedale e chiese invece la sua cassettina delle combinazioni della Sai Vibrionica. Si preparò il rimedio*, prese una dose ma vomitò. Con la massima fede in Swami prese un’altra dose e preparò il rimedio anche in olio di cocco. Non appena venne applicato sulla sua ferita, il sanguinamento cessò. Persino in queste condizioni, si occupò con cura di 3 dei 5 pazienti che erano venuti da luoghi lontani, tra cui una donna incinta. Gli altri due pazienti, che abitavano nelle vicinanza, decisero di tornare un altro giorno.

Il giorno seguente, dietro insistenza della famiglia, sua sorella la portò allo Sri Sathya Sai Hospital, dove venne rimproverata per non essere venuta immediatamente trattandosi di una ferita alla testa. L’infermiera rasò la zona attorno alla ferita in preparazione della sutura. Il medico di turno si rese conto che la ferita, sebbene molto profonda, aveva già iniziato a guarire e non c’era bisogno di punti! Venne mandata dal primario neurochirurgo che eseguì una visita fisica approfondita, l’esame del sangue e una TAC. Lo staff medico rimase stupito nel riconoscere che questa profonda ferita lunga 7,5 cm si era chiusa senza complicazioni e non vi erano coaguli di sangue interni, fratture o danni cerebrali. La ferita venne semplicemente medicata e lei venne mandata a casa senza alcun intervento allopatico. Tuttavia, l’esame del sangue rivelò che aveva un elevato livello di zucchero nel sangue e la sua pressione era salita (il medico riteneva a causa della caduta); per questo le vennero prescritte delle medicine ma non ebbe bisogno di niente per il dolore!! Le sospese dopo una settimana e proseguì con la vibrionica per un mese. Inoltre, occasionalmente, applicava sulla ferita la polvere di curcuma manifestata da Swami. Ora, guarita al 100%, ritiene che questo incidente sia stato un grande miracolo nella sua vita e offre la sua profusa gratitudine a Swami e alla Sua Vibrionica.

*CC3.2 Bleeding disorders + CC3.7 Circulation + CC10.1 Emergencies + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC18.5 Neuralgia + CC20.7 Fractures + CC21.11 Wounds & Abrasions

 

3. Aggiornamento COVID-19

Dal 13 aprile 2020 abbiamo usato le seguenti combo per la prevenzione e il trattamento del Covid-19:

CC4.1 Digestion tonic + CC4.8 Gastroenteritis + CC9.4 Children’s diseases + CC10.1 Emergencies + CC13.1 Kidney & Bladder tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC19.3 Chest Infections chronic + CC19.6 Cough chronic + CC19.7 Throat chronic

Per coloro che non hanno la cassettina delle 108CC ma possiedono l’apparecchio SRHVP: NM6 Calming + NM76 Dyspnoea + NM113 Inflammation + BR4 Fear + BR14 Lung + SM26 Immunity + SM27 Infection + SM31 Lung & Chest + SM40 Throat + SR270 Apis Mel + SR271 Arnica 30C + SR272 Arsen Alb 30C + SR277 Bryonia 30C + SR291 Gelsemium 30C + SR298 Lachesis + SR301 Mercurius 30C + SR302 Nux Vom 30C + SR306 Phosphorus 30C + SR385 Eupatorium Perf + SR406 Sabadilla 30C + SR505 Lung

Alla luce della mutazione del virus, il nostro gruppo di ricerca ha modificato il rimedio per il Sostegno Immunitario come segue:

CC4.1 Digestion tonic + CC4.2 Liver & Gallbladder tonic + CC9.2 Infections acute + CC9.4 Children’s diseases + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC19.3 Chest Infections chronic + CC19.6 Cough chronic + CC19.7 Throat chronic

Per coloro che non hanno la cassettina delle 108CC ma possiedono l’apparecchio SRHVP: NM6 Calming + BR4 Fear + BR9 Digestion + BR10 Fever & Infection + BR14 Lung + SM26 Immunity + SM27 Infection + SM31 Lung & Chest + SM40 Throat + SR271 Arnica 30C + SR272 Arsen Alb 30C + SR291 Gelsemium 200C + SR302 Nux Vom 30C

Il dosaggio, in entrambi i casi, rimane lo stesso di prima: OD al risveglio, come preventivo; TDS in caso di sospetta infezione (lievi sintomi come una leggera tosse). Per un paziente a cui sia stato diagnosticato il COVID-19, una dose ogni ora per 6 ore seguita da 6TD; a miglioramento ridurre a QDS - TDS - BD - OD. Qualunque trattamento allopatico andrebbe continuato e NON sconsigliato in qualsiasi momento.

Ristabilimento: Quando un paziente si è ripreso ma ha poca energia e si sente fisicamente e mentalmente stanco, somministrate la seguente Combo di Ristabilimento fino a quando il paziente non si sente sano e forte:

CC4.1 Digestion tonic + CC11.3 Headaches + CC19.7 Throat chronic

Per coloro che non hanno la cassettina delle 108CC ma possiedono l’apparecchio SRHVP: NM75 Debility + BR9 Digestion + BR10 Fever & Infection + SM31 Lung & Chest + SM24 Glandular + SM40 Throat

Dosaggio per entrambi: OD alla sera prima di andare a letto, mentre si continua con il Sostegno Immunitario a dosaggio OD al risveglio. 

Per comodità di coloro che hanno la precedente combo del 13 aprile 2020 già fatta in alcol, si può semplicemente aggiungere quanto segue alla boccetta già esistente: CC4.2 Liver & Gallbladder tonic + CC9.2 Infections acute.

Per coloro che non hanno la cassettina delle 108CC ma possiedono l’apparecchio SRHVP: BR9 Digestion + BR10 Fever & Infection

 

Om Sai Ram