Newsletter Sai Vibrionica

" Ogni volta che vedete una persona ammalata, scoraggiata, sconsolata o inferma, quello è il vostro campo di seva. " Sri Sathya Sai Baba
Hands Reaching Out

Vol 12 Uscita 4
Luglio-Agosto 2021
Versione Stampabile


Si prega di stampare questa pagina se è necessaria una copia cartacea dell'intera Newsletter

Dall’Ufficio del Dr Jit Aggarwal

Cari Praticanti,

Dopo circa 18 mesi di incertezza e di caos, sembra finalmente che la maggior parte del mondo stia recuperando un pò di normalità. Nonostante l’ipotesi di una imminente terza ondata in vista, in questo momento l’atteggiamento generale, nel complesso, pare essere ottimistico ed io mi sento così grato nel vedere che l’India e altri paesi si stanno riprendendo stabilmente dalla seconda ondata della pandemia. In tutto il mondo, le masse si stanno vaccinando; le persone prendono precauzioni e osservano le linee guida di sicurezza. Con le nuove e svariate mutazioni che compaiono in tutto il mondo e lo stesso virus così strano e imprevedibile, i professionisti sanitari e la comunità scientifica hanno la nostra profonda gratitudine e il nostro rispetto per i loro innumerevoli sacrifici e sforzi sinceri nell’affrontare il Covid-19.

“Il mondo è un enorme ospedale e l’umanità è costretta a letto. Alcuni si stanno agitando convulsamente per il dolore dell’invidia, altri sono gonfi d’orgoglio, qualcuno perde il sonno a causa dell’odio, certi sono diventati ciechi per l’avarizia, altri sono rovinati dall’egoismo. Tutti hanno una malattia o l’altra. In questo giorno di Guru Purnima, dovete essere grati ai medici che diagnosticano le vostre malattie e vi prescrivono i rimedi e agli infermieri che si prendono cura di voi per riportarvi in salute.”…Discorso di Guru Purnima 27 luglio 1961 http://www.sssbpt.info/ssspeaks/volume02/sss02-14.pdf.

L’inizio di luglio ci richiama alla memoria felici ricordi di tempi passati, quando eravamo soliti celebrare il Guru Purnima alla Divina Presenza in Prashanti Nilayam. Questa festività riveste una speciale importanza per noi poichè, in questo giorno, Bhagawan, nel suo avatar fisico, ci aveva concesso la fortuna di tagliare il dolce offerto dai praticanti nella Sai Kulwant Hall, per tre anni consecutivi. Ricordare questi preziosi momenti mi colma di un profondo senso di gratitudine verso il nostro maestro per il Suo amore e le infinite benedizioni che Egli ha concesso alla Sai Vibrionica. Mentre ci avviciniamo al Guru Purnima, dobbiamo ricordare che Swami è presente ovunque il Suo lavoro venga fatto sotto forma di servizio disinteressato e ovunque il Suo nome venga recitato o cantato in spirito di puro amore incondizionato e devozione. Swami ci esortava a vivere la nostra vita e a comportarci in modo tale da celebrare il Guru Purnima in ogni momento di ogni giorno, cioè risvegliando il Guru in ciascuno di noi.

Nel Suo discorso di Guru Purnima del luglio 1974, Sathya Sai Baba dice: “Quando siete alla guida di un’auto, la macchina è il vostro Dio. Quando fate affari in un mercato, il mercato è il vostro Dio. Secondo la cultura di Bharat (India), innanzitutto rendiamo omaggio al lavoro che dobbiamo fare. Prima di impegnarci a fare qualsiasi lavoro, dovremmo considerare quel lavoro come Dio.”

Sono lieto di riferire che i nostri praticanti hanno servito i loro pazienti esattamente con questo spirito. Inizialmente, a causa delle restrizioni del lockdown, abbiamo assistito ad un rallentamento nella nostra campagna denominata ‘diffondi la voce’. Ma la dedizione dei nostri praticanti è tale che, nonostante le perdite personali derivanti dalla pandemia, hanno lavorato implacabilmente per distribuire il Sostegno Immunitario (IB) in lungo e in largo. Vorrei umilmente riconoscere i loro sforzi e la loro devozione. Il numero dei beneficiari dell’IB ammonta attualmente a 433.148. C’è stato un sostanziale aumento (12%) nella domanda complessiva del rimedio IB nel mese di maggio, al culmine della seconda ondata della pandemia. Questo è l’aumento più importante che abbiamo visto fino ad oggi. Nello stesso periodo, abbiamo pubblicato un modulo di richiesta online per l’IB sul nostro sito (www.vibrionics.org) con lo scopo di raggiungere le masse che hanno difficoltà a collegarsi con i praticanti a causa delle restrizioni ai viaggi dovute al lockdown. Il nostro gruppo di ricerca ha tenuto d’occhio il virus in continua mutazione e ancora una volta ha modificato il rimedio IB, controllate i dettagli nella sezione ‘Inoltre’ di questo numero.

Mentre le operazioni online continuano a pieno ritmo, abbiamo condotto la quarta conferenza bimestrale virtuale dei Coordinatori Regionali dell’India il 13 giugno 2021. Sono lieto di condividere che in questa conferenza sono state discusse e lanciate diverse iniziative. Si possono trovare ulteriori dettagli sulla conferenza nella sezione ‘Inoltre’.

I nostri sforzi per aiutare i praticanti idonei a diventare membri della IASVP continuano con fermezza. Complimenti al Praticante11956, che ha recentemente assistito 17 VP dello stato del kerala, India, a diventare membri della IASVP. Tengo a precisare che vi sono alcuni membri IASVP che hanno la loro Carta d’Identità scaduta. Chiedo loro sinceramente di accedere al sito web dei praticanti dopo aver letto e confermato le regole di condotta. Se avete bisogno di assistenza per rinnovare la vostra iscrizione alla IASVP, vogliate contattare il segretario IASVP presso [email protected].

Per concludere, vorrei ricordarvi che l’unica cosa su cui possiamo fare affidamento per superare questi momenti difficili è la nostra fede incrollabile in Dio e la nostra fervida devozione per svolgere la nostra parte nella Sua missione come praticanti di vibrionica dedicati e impegnati a servire gli altri. Auguro a voi e ai vostri cari un felice Guru Purnima e prego affinchè la luce Divina nei vostri cuori splenda di giorno in giorno più luminosa. In questa occasione propizia, cerchiamo tutti la guida del guru interiore. “La cosa migliore è avere il proprio Sé come fonte di Luce, come guru. L’Intelligenza interiore, il Guru Interiore rivelerà la Verità. Questo atteggiamento di preghiera educherà i vostri impulsi in maniera tale che l’intelligenza interiore sarà pienamente rivelata.”…Discorso di Guru Purnima “Siate grati ai medici” - 27 luglio 1961.

In amorevole servizio a Sai

Jit K Aggarwal

Herpes zoster (fuoco di Sant’Antonio) 02493...Syria

Una donna di 45 anni presentava un’eruzione cutanea rossa sull’addome che era diventata insopportabilmente dolorosa dopo alcuni giorni. Vi era una sensazione di prurito e bruciore e la zona era sensibile al tatto. Venne identificata dal suo medico come herpes zoster a metà aprile del 2018. Prese le medicine allopatiche per un mese ma non ottenne alcun sollievo dal dolore che era così intenso da spingerla a cercare un trattamento alternativo. Le capitò di partecipare ad una conferenza sulla vibrionica tenuta dal praticante. Lo consultò immediatamente, il 18 maggio 2018, e le venne somministrato: 

CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC21.8 Herpes…TDS 

In due settimane, sperimentò un sostanziale miglioramento del dolore e divenne così convinta del benefico effetto della vibrionica da smettere di assumere le medicine allopatiche. Dopo altre due settimane, riferì un miglioramento del 75% del dolore. Entro il 20 settembre, le sue condizioni divennero completamente normali. Il dosaggio fu ridotto a BD e dopo un altro mese a OD prima di sospendere il rimedio alla fine di novembre. Da allora è stata bene e ha iniziato a partecipare ad altre conferenze sulla vibrionica. Consulta il praticante anche per problemi di salute di minore importanza.

Nota del redattore: Il dolore bruciante dell’herpes zoster può essere altamente debilitante e può persistere per diversi mesi anche dopo la scomparsa dell’eruzione cutanea.

Rinite allergica continua 02858...Syria

Un’oftalmologa di 54 anni soffriva da 16 anni di naso chiuso, gocciolamento postnasale e gonfiore al viso, soprattutto intorno al naso e agli occhi. I sintomi si presentavano di continuo, durante tutto l’anno. Di tanto in tanto, aveva provato diversi medicinali allopatici ma questi fornivano un sollievo che durava circa due settimane. Quando il praticante le spiegò come funziona la vibrionica, fu entusiasta di seguire questo trattamento e le venne somministrato il seguente rimedio il 18 gennaio 2013

 CC12.1 Adult tonic + CC19.2 Respiratory allergies…TDS 

Dopo un mese, sentì che le sue condizioni in generale erano migliorate del 40%. Nel corso dei tre mesi successivi, vi fu un costante miglioramento dei sintomi e il 15 maggio riferì un sollievo del 90%. Il dosaggio venne ridotto a BD ed entro il 15 luglio 2013 era completamente guarita. Seguì il dosaggio di mantenimento di OD per 6 mesi prima di sospendere il rimedio. La paziente si tenne in contatto per più di un anno e non vi furono recidive dei sintomi.

Sindrome dell’ovaio policistico PCOD 02858...Syria

Una donna di 44 anni soffriva di abbondante sanguinamento mestruale, mestruazioni irregolari e crescita di peli sul mento e sul viso da tre mesi. Le venne diagnosticata la PCOD con cisti multiple su entrambe le ovaie. Il suo ginecologo le consigliò un trattamento ormonale. Preoccupata per gli effetti collaterali, non voleva assumere i farmaci allopatici nè sottoporsi ad un intervento chirurgico. Sentì parlare della vibrionica e dei suoi benefici effetti da una sua amica che era stata trattata con successo per ansia e paura, perciò decise di scegliere la vibrionica. Il 30 agosto 2017, le venne somministrato:  

CC8.4 Ovaries & Uterus + CC8.7 Menses frequent...TDS  

Il primo ciclo successivo all’inizio della vibrionica fu puntuale e il sanguinamento ridotto, anche se ancora un pò abbondante. Anche il secondo ciclo giunse puntuale e il sanguinamento era normale. Un esame ecografico confermò l’assenza di tutte le cisti su entrambe le ovaie. Il rimedio venne continuato a dosaggio TDS fino al 30 ottobre, quando il dosaggio fu ridotto gradatamente a zero l’11 dicembre. Due mesi dopo, la paziente riferì che tutto andava bene e i peli sul mento e sul viso erano completamente scomparsi. Non vi sono state recidive dei sintomi nemmeno dopo un anno.

 

Intolleranza alimentare a banane, miele 12051...India

Una donna di 22 anni soffriva di un’intolleranza alimentare a banane e miele da più di 12 anni. Ogni volta che mangiava uno o l’altro, avvertiva disagio addominale seguito da forte mal di stomaco che durava per 3 o 4 ore. Questi due alimenti non facevano quindi parte della sua dieta da dieci anni ma il 3 maggio 2020, le capitò di mangiarne una piccola quantità e sviluppò un dolore fortissimo all’addome. Lo stesso giorno consultò il praticante che potenziò entrambi i generi alimentari con l’apparecchio SRHVP a 200C e le somministrò:

Banana & honey potentised…TDS 

Dopo due settimane, provò un frullato di banana e, con sua grande sorpresa, non ebbe nessuno dei soliti sintomi. Questo la incoraggiò a mangiare del miele lo stesso giorno e si sentì perfettamente normale. Era felicissima che il suo problema infantile si fosse risolto nel giro di sole due settimane. Il dosaggio venne ridotto a OD e il rimedio fu sospeso dopo un mese. Ora è trascorso un anno e lei continua a gustare banane e miele.

Disturbo ansioso, mal di schiena 03553...Canada

Una donna di 33 anni soffriva di grave ansia da sei anni dovuta al divorzio traumatico da un marito violento dopo soli tre mesi di matrimonio. I sintomi comprendevano pianto spesso senza motivo, sonno disturbato, mancanza di concentrazione e talvolta aumento del ritmo cardiaco. Non assumeva nessun farmaco ma faceva alcuni esercizi di respirazione per l’ansia. Ad intermittenza soffriva di moderato dolore alla parte inferiore della schiena che si irradiava al piede destro con una forte sensazione pungente. Collegava questo alla puntura lombare fatta nel corso del parto cesareo cinque anni prima; all’epoca era stata costretta a letto per un mese. Stava assumendo antidolorifici da banco e negli ultimi dieci mesi si era anche sottoposta a fisioterapia ma entrambi fornivano solo un sollievo a breve  termine. L’8 ottobre 2019, le venne somministrato:

Per l’ansia:

#1. CC15.1 Mental & Emotional tonic...TDS e in acqua…OD  da spruzzare nella sua camera da letto

Per il mal di schiena:

#2. CC18.5 Neuralgia + CC20.5 Spine...TDS

Sospese gli antidolorifici ma proseguì con la fisioterapia. Dopo due mesi, il 10 dicembre, riferì un miglioramento del 30% del mal di schiena poichè riusciva a camminare e a stare dritta meglio di prima. Poiché la sua assicurazione sanitaria era scaduta, smise di fare fisioterapia. Ora gli attacchi d’ansia erano meno frequenti e lei si sentiva meno preoccupata. Nel novembre 2019 la praticante ottenne la promozione al livello di SVP e le fu consigliato di usare l’apparecchio SRHVP per sei mesi. Quindi le preparò quanto segue per sostituire i rimedi #1 e #2

Per l’ansia:

#3. NM6 Calming + NM69 CB8 + BR2 Blood Sugar + BR3 Depression + BR4 Fear + BR5 Heart + BR7 Stress...TDS e in acqua…OD da spruzzare nella sua camera da letto 

Per il mal di schiena:

#4. NM38 Back Pain + NM97 Sciatica + OM18 Sacral & lumbar + OM31 Spine: Lumbar-Sacral...TDS 

Il 27 febbraio 2020, vi fu un miglioramento dell’80% di entrambi i problemi che scomparvero completamente entro il 4 maggio. Il dosaggio venne ridotto a OD e gradatamente a zero entro il 4 giugno. Le venne somministrato CC12.1 Adult tonic e CC17.2 Cleansing a mesi alterni, per i successivi sei mesi. I rimedi vennero sospesi più di un anno fa e la paziente continua a star bene e a ringraziare la Sai Vibrionica per il proprio benessere.

IUsando la cassettina delle 108CC, somministrare #3: CC3.1 Heart tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic; #4: CC20.1 SMJ tonic + CC20.5 Spine

Dipendenza da metanfetamina 03591...Indonesia

Un uomo di 33 anni era dedito al fumo di metanfetamina (una droga stimolante) su base quotidiana da due anni. Aveva cominciato ad isolarsi nella sua stanza, interagendo a malapena con la moglie e il figlio i quali, a causa di ciò, lo lasciarono nel settembre 2020. Decise pertanto di abbandonare la sua dipendenza e smise di usare la droga. Nel giro di tre giorni, i sintomi da astinenza, quali irrequietezza, insonnia, affaticamento e aumento del desiderio di droga e cibo, divennero gravi. Chiese immediatamente aiuto al praticante che, il 29 settembre 2020, gli somministrò:

#1. CC10.1 Emergencies + CC15.3 Addictions…TDS 

Non assunse alcun altro trattamento. Dopo un giorno riferì con gioia di sentirsi energico, l’affaticamento si era ridotto del 50% e il desiderio per la droga del 75%. Dopo una settimana, il 7 ottobre, l’irrequietezza, l’insonnia e l’affaticamento se n’erano completamente andati e il desiderio per la droga era sceso del 90%. Tuttavia, non vi era alcun cambiamento nel desiderio di cibo. Dopo altre tre settimane, il 30 ottobre, non provava più desiderio per la droga. Tuttavia, mangiava ancora molto ed era preoccupato per l’aumento di peso. Perciò gli venne somministrato anche:

#2. CC15.4 Eating disorders…TDS 

Inoltre, il praticante gli consigliò di seguire una procedura di esercizi fisici e una dieta sana. Il 1° dicembre il paziente chiamò per dire che il suo desiderio di cibo si era ridotto del 50% ed era da parecchio tempo che si sentiva veramente bene. Si era circondato di persone positive per essere felice e contento. Sembrava calmo, energico e fiducioso.

Il 4 gennaio 2021, il rimedio #1 venne ridotto a BD e poi lentamente a 3TW nel corso di un periodo di cinque mesi. Entro il 24 febbraio il suo desiderio di cibo era scomparso e così il rimedio #2 venne ridotto a BD. A marzo, il paziente decise di proseguire con questo dosaggio poiché il rimedio #2 lo stava aiutando a perdere il peso in più e il 1° giugno lo ridusse a 3TW. Poiché l’uso di droga può causare cambiamenti al cervello che possono durare un anno o più dopo averla sospesa, dal 14 giugno 2021 egli continua ad assumere i rimedi #1 e #2…3TW anche se sta bene. Per inciso, ora prega Sai Baba per una guida spirituale.

 

Diabete 03566...USA

Nell’anno 2012, questa donna di 26 anni avvertì improvvisamente un’estrema stanchezza, minzione frequente ed una sensazione di formicolio alle dita delle mani e dei piedi. Il suo medico ordinò immediatamente un esame del sangue e le diagnosticò un diabete con un livello di HbA1c* pari a 7.5. Questo sembrava essere ereditario poichè suo padre e suo nonno erano entrambi diabetici. Inoltre, conduceva uno stile di vita molto malsano poiché mangiava tanto cibo preconfezionato e dolciumi. Era parecchio in sovrappeso, con 77 kg (170 libbre) per un’altezza di 160 cm (5 piedi e 3 pollici). Il medico le prescrisse metformina da 1000 mg BD. Inoltre, si iscrisse ad una palestra e cominciò a mangiare cibo sano e, come risultato, perse 23 kg (50 libbre) in due anni. Il suo livello di HbA1c scese a 7.0 entro il 2017, e il medico ridusse il dosaggio di metformina a OD. Quando si rivolse al praticante, il 12 agosto 2019, stava proseguendo con la metformina a dosaggio OD e il livello di HbA1c era stabile a 7.0. Riferì inoltre di soffrire di pirosi e stitichezza quali effetti collaterali della metformina. Le vennero somministrati i seguenti rimedi:

Per il diabete:

#1. CC6.3 Diabetes + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic…TDS

Per la pirosi e la stitichezza:

#2. CC4.1 Digestion tonic + CC4.4 Constipation + CC4.10 Indigestion + CC10.1 Emergencies...TDS 

Continuò a seguire una dieta rigorosa e gli esercizi fisici regolari. Ci vollero quattro mesi perché il livello di HbA1c scendesse a 6.5, quindi il medico ridusse la metformina a 500 mg OD. Vi fu un miglioramento del 60% della stitichezza e della pirosi. In altri quattro mesi, entro il 15 aprile 2020, il livello di HbA1c si normalizzò a 5.5 e la paziente era completamente libera dagli effetti collaterali della metformina. Il dosaggio dei rimedi #1 e #2 venne rispettivamente ridotto a BD e OD. Il medico le consigliò di ridurre la metformina a 250 mg OD ma lei rifiutò e la sospese di sua iniziativa. Nel giro di altre due settimane, sospese anche il rimedio #2 poiché riteneva di non averne più bisogno. A novembre 2020 ridusse il dosaggio del rimedio #1 a OW ma poi si sentì più a suo agio nel mantenerlo a 2TW, che sta continuando fino ad ora, aprile 2021. La sua glicemia è normale e la tiene sotto controllo regolarmente.

*HbA1c è un calcolo della media dei livelli di zucchero nel sangue negli ultimi 2-3 mesi: normale da 4.0 a 5.9%; pre-diabete da 6.0 a 6.4%; diabete se superiore a 6.4%.

Vaginite 11629...India

Una donna di 40 anni soffriva di infiammazione, prurito e vesciche alla vagina (diagnosticati come vaginite) da 10 anni. Da sei anni presentava inoltre infiammazione, chiazze squamose secche e minuscole protuberanze su caviglie, braccia e parte inferiore del tronco. Aveva seguito cure allopatiche per sette anni e omeopatiche per due anni senza alcun beneficio; queste fornivano un sollievo temporaneo poiché i sintomi si ripresentavano poco dopo. Non riusciva né a dormire tranquillamente di notte né a sbrigare normalmente le faccende domestiche quotidiane durante la giornata. Poiché era alla disperata ricerca di una soluzione a questo imbarazzante problema, il 31 agosto 2020 si rivolse al praticante che le somministrò: 

CC8.5 Vagina & Cervix + CC21.6 Eczema + CC21.7 Fungus…TDS 

Il 9 ottobre fu lieta di riferire un sollievo dalla vaginite di quasi il 60% e del 30% nelle altre zone della pelle. Dopo un altro mese, il miglioramento era rispettivamente del 90% e del 50%. Entro l’ultima settimana di dicembre era completamente libera da tutti i sintomi e il dosaggio venne ridotto a OD, con il quale sta continuando come preventivo da marzo 2021 senza che vi siano state recidive.

Nota del redattore: viene consigliata l’applicazione esterna del rimedio per una più rapida ripresa.

Appetito scarso, memoria insufficiente 11616...India

Una madre era preoccupata per la propria figlia di 11 anni che presentava scarso appetito da cinque anni. Vivevano in una famiglia allargata e tutti i cugini della paziente mangiavano bene. La madre aveva tentato varie strategie per farla mangiare adeguatamente ma non aveva avuto successo. Da due anni, la ragazzina aveva inoltre difficoltà a ricordare ciò che imparava a scuola. Il 5 agosto 2019, le venne somministrato:

CC4.1 Digestion tonic + CC12.2 Child tonic + CC17.3 Brain & Memory tonic…BD in acqua

Tenendo presenti gli orari scolastici, il dosaggio di BD sembrò più pratico rispetto a quello consueto TDS. Dopo tre mesi, l’appetito e la memoria della ragazzina migliorarono dal 50 al 60%. Nel giro di altri due mesi, mangiava bene con grande soddisfazione della madre e non aveva problemi con la memoria. Dopo un altro mese, il 15 febbraio 2020, il praticante ridusse il dosaggio a OD. Poiché si manteneva in uno stato di salute complessivamente buono, il rimedio venne sospeso a novembre 2020. Ad aprile 2021, la ragazzina sta bene.

Perdita di capelli 03578...France

Una donna di 70 anni aveva perso una quantità significativa di capelli durante gli ultimi sei mesi. Stress fisico ed emotivo sembravano essere la causa basilare, poichè nel recente passato aveva subito diversi eventi molto stressanti, come l’allagamento della propria casa e relazioni conflittuali con le persone intorno a lei. Quando si rivolse al praticante, non stava assumendo nessun altro medicinale ad eccezione di quello per il diabete che prendeva da 20 anni. Il 30 marzo 2019, le venne somministrato:

CC11.1 Hair tonic + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic...TDS

Nel giro di una settimana, notò che stava perdendo meno capelli, un miglioramento di circa il 20%. Dopo altre 8 settimane, i suoi capelli smisero di cadere, quindi il dosaggio venne ridotto a OD. Tuttavia, sospese il rimedio di sua iniziativa poiché era completamente soddisfatta del risultato. Anche dopo due anni, ad aprile 2021, sta assolutamente bene e senza ulteriori perdite di capelli.

Paura infantile 01001...Uruguay

Una bimba di due anni cominciò a manifestare episodi di paura nel settembre del 2019. Ogni volta che vedeva un cane o sentiva suonare un campanello o vedeva qualcosa che si muoveva rapidamente (ad esempio un altro bambino che correva o un gatto che saltava), cominciava a tremare e a piangere in maniera inconsolabile per circa mezz’ora afferrandosi strettamente alla madre, senza lasciarla andare. Fin dalla nascita (avvenuta tramite taglio cesareo) era stata di indole nervosa. Era fisicamente sana e non vi era alcuna causa apparente per questa paura. Il 3 dicembre 2019, le venne somministrato:

NM6 Calming + NM25 Shock + BR4 Fear + SM1 Removal of Entities + SM9 Lack of Confidence…TDS 

In una settimana, la bambina stava sostanzialmente meglio poichè gli episodi duravano la metà del tempo e la paura non era così intensa. Dopodichè vi fu un continuo miglioramento e dopo altre due settimane la paura se n’era quasi andata. Il 2 gennaio 2020, la madre riferì che non vi erano stati ulteriori episodi e la bambina era felice e sicura di sé. Il dosaggio venne ridotto a OD per due settimane e poi gradualmente diminuito prima di sospendere il rimedio l’8 febbraio 2020. È passato più di un anno e la bambina continua a star bene.

Se si usa la cassettina delle 108CC, somministrare: CC15.1 Mental & Emotional tonic 

 

COVID-19 02726...USA

Un uomo di 51 anni presentava febbre modesta, brividi, dolori muscolari, mancanza di respiro e stanchezza dall’8 dicembre 2020 e stava assumendo farmaci da banco che gli fornivano un pò di sollievo.  Era risultato positivo al Covid-19 il 12 dicembre. Poichè i sintomi persistevano anche dopo una settimana, sua moglie si preoccupò e il 19 dicembre 2020 contattò il praticante che consegnò il nostro consueto rimedio IB:

CC4.1 Digestion tonic + CC4.8 Gastroenteritis + CC9.2 Infections acute + CC9.4 Children’s diseases + CC10.1 Emergencies + CC13.1 Kidney & Bladder tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC19.3 Chest infections chronic + CC19.6 Cough chronic + CC19.7 Throat chronic…ogni 10 minuti per 2 ore seguito da 6TD e, per i membri della sua famiglia, TDS 

Nel giro di quattro giorni, la febbre era sparita e gli altri sintomi migliorarono del 30%. Entro altri tre giorni, vi fu un miglioramento del 60% nella mancanza di respiro e del 90% nei dolori muscolari. Il 29 dicembre si sentiva normale, ad eccezione di un po’ di stanchezza, e il dosaggio venne ridotto a TDS. Entro la prima settimana di gennaio 2021, era assolutamente normale. Il dosaggio venne portato al livello profilattico di OD, anche per tutti i membri della famiglia. In data 29 marzo 2021, tutti continuano a sentirsi bene.

Profilo del professionista 02493 & 02858...Syria

Siamo lieti di presentare un gruppo di tre praticanti, tutti dell’ordine dei medici, attivamente coinvolti nel servizio di Sai Vibrionica in Siria. Mentre il leader di questo piccolo gruppo pratica la vibrionica da 17 anni, più recentemente, la coppia che lui ha portato nella comunità di Swami, ha accettato un sostanziale carico di pazienti.

Praticante 02493…Siria è un dentista che andò da Swami nel 2003, la prima delle sue 12 visite. Da allora ha trasmesso il messaggio e gli insegnamenti di Swami nel mondo Arabo. Trascorre molto del suo tempo ad aumentare la consapevolezza delle persone attraverso le sue conferenze, libri, ritiri, meditazioni, campi sanitari e molte altre attività, lottando letteralmente in una zona oscura del mondo. Questo ardente praticante ed il suo gruppo hanno stabilito un Centro Sai giustamente chiamato Dar Al Salam, (la dimora della Pace), dove non solo trattano i pazienti ma distribuiscono i tanto necessari generi alimentari e vestiti nonostante i loro modesti mezzi, offrendo anche un aiuto ambientale. Con un sostegno amorevole e compassionevole, insegnano i valori umani senza discriminazione, incuranti delle distinzioni religiose.

Sentì parlare della vibrionica per la prima volta da uno dei medici presso il General Hospital di Puttaparthi, dove faceva volontariato, e si sentì così ispirato che fece richiesta per la formazione di vibrionica durante la sua successiva visita nel 2004. Da allora ha prestato servizio con costanza e coraggio nell’assediata Siria! Parla della sua grande gioia e della profonda soddisfazione nell’essere strumento di compassione e guarigione di Swami a tutti i livelli, sia praticando la vibrionica che diffondendo quella che sente essere la Presenza di Swami dentro di sé. In effetti si ritiene un membro che lavora accanto ad una divina comunità mondiale di amorevoli servitori, ciascuno rafforzato e accresciuto dal tutto.

Sentendosi colmo dell’immensa grazia di Swami, egli scrive: “Credo che se noi praticanti sviluppassimo piena fede potremmo trattare i pazienti con un tocco, una parola o uno sguardo amorevole.” Quando tratta i pazienti, il praticante adotta un approccio olistico nel valutare il caso, consigliando quando necessario e suggerendo uno stile di vita sano. Un valido esempio è quello di una donna di 32 anni che soffriva di dolore addominale e diarrea da più di otto mesi dopo aver sviluppato ansia a causa di problemi con il marito. Le era stata diagnosticata una IBS (sindrome del colon irritabile), le erano stati prescritti integratori a base di fibre ma questi non erano stati molto utili. Lui alleviò i suoi timori che ciò potesse portare al cancro e le spiegò inoltre quanto l’accettazione del marito avrebbe potuto contribuire al processo di guarigione. Le venne anche consigliato di ridurre l’assunzione di caffè da 2-3 tazze ad una tazza al giorno, poiché la caffeina stimola la motilità intestinale. Con CC4.6 Diarrhoea + CC15.1 Mental & Emotional tonic, ottenne sollievo dalla sua malattia in sei settimane. Ogni volta che incontra il praticante, lei gli esprime la propria gratitudine per l’aiuto e la rinnovata comprensione della vita.

Egli ritiene che il loro centro Sai sia stato trasformanto per funzionare come un enorme dispositivo di guarigione vibrazionale per diffondere pace, amore e non violenza nella loro zona. Una situazione spaventosa si è verificata all’inizio di quest’anno, quando un grosso contingente militare armato ha attaccato la città con l’intento di arrestare 35 dei suoi abitanti. Mentre la sparatoria si avvicinava al loro centro, lui immaginò “Swami che usava il nostro centro come un’enorme macchina vibrazionale e si sentì diventare uno con Lui”. In meno di un’ora il problema venne risolto senza che nessuno rimanesse ferito. L’intero contingente militare si ritirò inaspettatamente!

Il praticante ci lascia con una riflessione ispiratrice: “Il seva di Vibrionica mi ha ampliato fino a realizzare e sperimentare l’unità nella diversità, a percepire l’unità con tutti e ad avere la ferma fede che ogni cosa rappresenta la Sua Volontà.” Quale potente testamento per spiegare che fornire un amorevole servizio equivale veramente anche a ricevere e che, in verità, dare e ricevere sono una cosa sola.

Caso da condividere:

Praticante 02858…Siria uno specialista in ORL (otorinolaringoiatria) e sua moglie, una farmacista, sentirono parlare per la prima volta di Swami nel 2003 dal praticante 02493. Ricordano con quale impazienza il loro piccolo gruppo aspettava di incontrarlo dopo il suo ritorno dall’India, ogni estate, per ascoltare i dettagli del suo viaggio, per placare la loro sete di sapere di più su Swami e vedere i video del Suo darshan. La moglie ricorda con quanto entusiasmo assimilavano tutto ciò che lui raccontava di questi pellegrinaggi, come assorbivano i dettagli nettarei delle sue narrazioni. Finalmente il loro gruppo ebbe l’opportunità di visitare Prashanti nel 2012. Poiché vi erano difficoltà finanziarie, solo pochi riuscirono a fare questo viaggio. Sebbene Swami avesse recentemente compiuto la Sua transizione, mentre si trovavano nell’ashram avvertirono la Sua Presenza “vibrare ovunque manifestandosi nella pace permanente, nell’amore e nella gioia”.

Una volta lì, il capogruppo portò la coppia ad incontrare il dr. Aggarwal che fu lieto di ricevere questi due professionisti sanitari durante quel periodo di pericolo ampiamente riportato a causa del conflitto in tutta la Siria. Venne loro offerta l’opportunità di apprendere la vibrionica. Il marito si iscrisse immediatamente al corso. La moglie, tuttavia, era un pò titubante poichè aveva due figlie piccole bisognose di attenzione e un altro bambino in arrivo, anche se considerava preziosissima l’opportunità che le veniva offerta. Aveva già fatto esperienza dei benefici della vibrionica. Obiettò: “Forse la prossima estate lo farò”. Il dr. Aggarwal  le citò ‘Il Potere di Adesso’ di Tolle e le chiese se fosse sicura di poter essere in grado di tornare in futuro. Questo si rivelò essere giusto a causa della guerra civile in corso in Siria. Con sua grande soddisfazione finale, cedette all’esortazione e seguì il corso, provando un’enorme gratitudine nel realizzare che il suo antico sogno di guarire con metodi naturali si era finalmente realizzato.

La coppia di praticanti attribuisce a questo corso di vibrionica il merito di aver aggiunto una nuova dimensione al proprio lavoro, aiutando i pazienti con i farmaci allopatici e promuovendo al contempo uno stile di vita sano con pensiero positivo e cura emotiva, ottenendo da tutto ciò risultati eccellenti. Hanno scoperto che la guarigione avveniva a tutti e tre i livelli – corpo, mente e spirito. Questo ha aperto un nuovo brillante capitolo nella loro vita e successivamente hanno imparato a danzare metaforicamente con Swami e la Sua missione, in gran parte attraverso la vibrionica. 

Ritornando in Siria, la coppia ha lavorato come gruppo presso il proprio centro Sai, aiutando e trattando numerosi pazienti durante quel periodo molto difficile. La gente era profondamente grata e apertamente riconoscente per questo trattamento semplice e completamente gratuito, soprattutto dopo aver patito tanta povertà in tempo di guerra. Inoltre, la medicina convenzionale aveva fallito per la maggior parte dei loro pazienti. Quando le loro figlie erano piuttosto piccole, somministravano loro i rimedi in acqua non appena mostravano qualunque segno di mal di testa, dolore addominale, raffreddore o febbre e ottenevano sollievo nel giro di mezz’ora. Hanno avuto grande successo con disturbi emotivi quando questi venivano trattati con CC15.1 Mental & Emotional tonic o CC15.2 Psychiatric disorders ed i risultati erano relativamente rapidi, soprattutto nei casi di donne gravemente vessate nella società siriana contemporanea.

Condividono con noi alcuni casi di guarigione. Una giovane donna di 33 anni soffriva di PMS (sindrome premestruale) da oltre un anno, con irritabilità, ansia, depressione, edema, dolore al seno e mal di testa nei 7-10 giorni precedenti il ciclo. Timorosa di diventare dipendente da antidolorifici e antidepressivi, li sospese dopo averli usati per sei mesi. Dopo aver iniziato ad assumere il rimedio CC8.6 Menopause + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic, ottenne un sollievo del 70-80% prima del periodo mestruale successivo. Proseguì il trattamento per sei mesi per una completa guarigione. In un altro caso, una donna di 35 anni, sposata da un anno con un uomo di 54 anni, era terrorizzata al pensiero di non poter avere figli. Entro pochi giorni dall’assunzione di CC8.1 Female tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic, avvertì un grande sollievo e rimase incinta entro un mese. 

Generalmente, i praticanti discutono con i pazienti circa i benefici di uno stile di vita sano quando vengono consultati per qualunque trattamento. Un uomo di 40 anni soffriva di grave stitichezza da tre anni; aveva un movimento intestinale ogni 3 o 4 giorni con feci indurite, evacuazione incompleta e presentava dolore addominale e meteorismo. Non voleva diventare dipendente dai lassativi che, in ogni caso, fornivano un sollievo limitato. I praticanti discussero con lui sui benefici di una dieta equilibrata, pasti regolari, sufficiente assunzione d’acqua e regolare esercizio fisico. Due giorni dopo aver assunto CC4.4 Constipation + CC4.10 Indigestion + CC12.1 Adult tonic, riuscì ad evacuare le feci con minor dolore e, dopo una settimana, lo fece ogni giorno quasi senza dolore. Con la graduale riduzione del dosaggio a OW nel corso dei successivi sei mesi, ottenne una guarigione completa e quando venne controllato, un anno dopo, stava bene.

Abbandonandosi a Swami quando lavorano con la vibrionica, i praticanti hanno scoperto e sperimentato la forza del pensiero positivo tramite il loro sincero desiderio di aiutare i pazienti. Imparando ad ascoltare con attenzione, offrono parole incoraggianti che risvegliano la speranza e aiutano nel processo di guarigione. Prendere parte alla missione di Swami li ha portati più vicini alla gente, e li ha resi più compassionevoli e comprensivi. Infine, la coppia esprime la propria gratitudine a Swami per il Suo dono della vibrionica che li aiuta a purificare il loro cuore, facendo così avanzare con fermezza la loro anima sul cammino spirituale.

Caso da condividere:

Practitioner Profile 02786...Russia

Practitioners 02786…Russia have been doing seva with vibrionics for nearly 12 years. The husband, a textile engineer, retired as general director of design and post-retirement continued to work for several years as technical director of a cotton mill. The wife, a Maths teacher by training, didn't work much in her speciality but instead pursued teaching chess.

The couple was first introduced to Swami by their friends In the summer of 2002. The same year after reading Dr Fanibunda's book 'Vision of the Divine' and Howard Murphet's 'Sai Baba, Man of Miracles' they decided to visit Puttaparthi over Christmas. This was the beginning of their annual visits to the ashram, every winter vacation. In 2009, after the husband became a pensioner, they relocated to India to fulfil their dream of living in Prashanthi Nilayam.

At the ashram, the couple met some Russian practitioners who motivated them to pursue Sai vibrionics which eventually became the very meaning of their life. In July 2009 they received training to become practitioners. So great was their dedication to this work that they earned the promotion to be SVPs in just seven months. They practised vibrionics with a missionary zeal, engaged in this seva during all their waking hours and in five years, they had treated three thousand patients both inside the ashram and outside in Puttaparthi. They studied Handbooks on Healing in great detail and gave valuable inputs which were later incorporated in Vibrionics 2016. The couple went back to Russia in 2014 and were not able to return. Their service work became less intense and presently, due to the pandemic, it decreased further. The city they live in has a high level of radiation, due to radioactive rain from 1986 after the accident at the Chernobyl nuclear power plant. Therefore, they find vibrations do not work on many locals. However, there are people on whom these still work and these patients regularly come for treatment. They send remedies by post throughout Russia with good results and through visiting Russian devotees to many of their patients in India.

They have many interesting cases to share with us. In one instance, a young overweight woman with skin allergy was given CC21.3 Skin allergies, to which she experienced a pullout in the form of psoriasis, an ailment she suffered from as a child. The remedy was altered to NM41 Psoriasis which resolved both psoriasis and allergy and interestingly, six months later, she managed to shed all her extra weight! In another instance, an eight-year-old girl developed a nervous tic some months ago after witnessing a dog's death in a car accident. As tics can continue into the teenage years, the parents were worried. With CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC18.5 Neuralgia, she was fine within a month.

The practitioners find the following remedies work very well for different cases of tumour: #1. NM108 Visc Alb (M&F) 8X + NM110 Essiac 3X + SR576 Tumours...TDS and #2. NM110 Essiac 10MM...OW. A 38-year-old man was finding it difficult to swallow even his saliva because a 10 cm goitre was pressing against his oesophagus. Within one month of taking CC12.4 Autoimmune diseases + #1 and #2, the goitre vanished and he was feeling well. In another case, a 79-year-old woman had a tumour near her intestines. When tilting to one side she could feel a lump that had been slowly growing and now was fist-sized. She was given NM111 Portal Clearance + CC4.4 Constipation + #1 and #2. They did not see the patient until several months later when she came for treatment of tuberculosis (TB) she had since childhood. On enquiry, she disclosed that the tumour had got resolved long ago. Now she was given CC19.3 Chest infections chronic + CC19.6 Cough chronic which she took for a month but stopped soon after as the pullout scared her. Sometime later, the woman caught a bad cold with a strong cough for which she went to her TB dispensary where she had been registered for more than 50 years. After a medical examination and fluorography, the amazed doctors informed her that all she had was severe bronchitis and the TB was gone, so they were removing her from the register.

An elderly patient successfully treated by them requested remedies for her son who had become deaf in one ear after a stroke several months ago. He had gone to various clinics in Russia and Germany but to no avail. He was given CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC18.4 Paralysis. The mother called the practitioners a few months later that her son’s hearing had returned. One day while driving a car, he could hear the engine and thought there was a problem with it; this upset him. But suddenly the truth hit him when he realised that he could hear again. Since then, he began believing in God and visited Baba’s ashram with his mother the very next year. At the time of leaving Prashanthi Nilayam, he told the practitioners "How happy I am to have seen the living God!" The practitioners believe the man was deaf because he got a blood clot in his ear and thanks to SR271 Arnica in one of the combos, the clot got dissolved.

The practitioners find the 108CC box to be very effective. A simple combo like CC3.6 Pulse irregular saved a man from heart surgery. Women suffering from infertility got pregnant safely and found the joy of motherhood after receiving the appropriate remedies. In their experience CC15.3 Addictions certainly brings about a reduction in drug use.

For Covid-19 afflicted patients the couple has been broadcasting remedies using patients’ photos as a witness with excellent results. The first patient was a woman from India who had Covid-like symptoms including a very sore throat, a temperature of 39.5C (103.1F) and dry cough. The fever started coming down the next day, normalising the day after and sore throat and cough were cured within days. Then there were 12 persons from Iran, with similar symptoms to varying degrees of severity. Soon after broadcasting started, every single patient improved. The practitioners found that various respiratory infections in addition to Covid-19 were prevalent during that time. Remedies for prevention were posted to 124 persons and none of them got sick.

The practitioners state that when they see the grateful faces of their patients, it gives them a charge of happiness. If a day has passed when they haven't done 'good' to someone, they feel that it has been spent in vain. They thank Swami for giving them the opportunity to participate in such a noble cause.

Angolo della Risposta

D1. Per quanto tempo andrebbe somministrato un nosodo e può essere dato insieme ad un altro rimedio? 

R. Il nosodo non è diverso da qualunque altro rimedio. Perciò non vi è un lasso specifico di tempo assumere un nosodo; seguite lo stesso protocollo per quanto riguarda pullout, dosaggio, durata e riduzione come per qualunque rimedio. Nel vol 6 uscita 3, viene citato che soltanto in casi specifici un nosodo può venire somministrato insieme ad un altro rimedio. Per esempio, in periodo di Covid, un caso particolare potrà essere quello del rimedio IB che deve essere preso quotidianamente oppure può essere quando sorge una condizione acuta (es. un paziente in cura con il nosodo che si ferisce) e la persona richiede un trattamento immediato. È meglio osservare un intervallo di almeno 20 minuti tra i due rimedi.

___________________________________________________________________________________________________________________________________

D2. Un operatore sanitario, che assumeva il rimedio IB come profilattico, è risultato positivo al Covid-19. Come possiamo assicurarci che il rimedio IB impedisca a qualcuno di contrarre il virus? 

R. Il rimedio IB è certamente utile nel prevenire l’infezione ma, se ci si infetta, i sintomi sono generalmente meno gravi e vengono alleviati più rapidamente quando il dosaggio dell’IB viene aumentato. Ma ricordate che nessuna medicina, compreso il vaccino, è efficace al 100%.

___________________________________________________________________________________________________________________________________

D3. Posso usare globuli di Xilitolo (usato da alcuni omeopati) al posto delle normali pillole di zucchero (dimensione 30) per le persone diabetiche poichè, talvolta, non sono propense a prendere pillole di zucchero? 

R. Lo Xilitolo viene solitamente compresso in pastiglie che non assorbono adeguatamente le vibrazioni. Se riuscite a trovare globuli di Xilitolo, che siano piccoli e morbidi come le nostre pillole, può essere accettabile. Tuttavia, non vediamo alcun problema con l’uso di pillole di zucchero, nemmeno con i diabetici, poichè ogni globulo è un semplice granello di zucchero e, se il vostro paziente aggiunge tre globuli a 100 ml d’acqua, questo rimedio durerà cinque giorni, essendo pari a meno di un granello di zucchero al giorno! Questa quantità di zucchero è insignificante paragonata a quella contenuta nel corpo umano e quindi perfettamente sicura per le persone diabetiche. Tuttavia, se voi o i vostri pazienti siete ancora preoccupati, potete scegliere di preparare il rimedio direttamente in acqua o vibhuti.

___________________________________________________________________________________________________________________________________

D4. So che l’acqua è permessa durante l’intervallo di 20 minuti necessario prima e dopo l’assunzione di un rimedio, ma quest’acqua può provenire da un recipiente di rame? Inoltre, posso prendere la vibhuti in questo lasso di tempo?

R. Sì, si può prendere quest’acqua poichè gli ioni di rame presenti non interferiranno con le vibrazioni del rimedio e avranno piuttosto un effetto positivo sull’organismo. Lo stesso vale per l’acqua di un recipiente d’argento. Poichè la vibhuti è neutra, anche questa è permessa durante l’intervallo di 20 minuti. In realtà, la vibhuti è uno dei mezzi con i quali vengono preparati i rimedi!

___________________________________________________________________________________________________________________________________

D5. Dopo aver parlato con un paziente affetto da un problema mentale o da qualcosa di grave, spesso mi sento piuttosto esaurito. Sospetto di ricevere energia negativa dal mio paziente. Come posso affrontare ciò?

R. Dopo aver parlato con un paziente, è il ‘rimuginare’ sulla sua malattia che crea energia negativa in voi. Questo è dannoso in due modi. Fa sentire voi esauriti e ostacola il processo di guarigione nel paziente. Perciò dovremmo stare attenti e nutrire soltanto buoni pensieri. Attraverso la preghiera costante e la contemplazione di Dio, possiamo venire purificati dalle energie negative. Prima di iniziare una sessione di guarigione, è importante recitare una preghiera sincera, in modo da poter operare in una forma di completa resa a Dio, tenendo presente che Lui è l’unico guaritore e voi siete un semplice canale attraverso cui fluisce la Sua energia guaritrice verso il paziente.

___________________________________________________________________________________________________________________________________

D6. Ogni volta che tratto un paziente con una grave malattia, come il cancro, non mi sento fiducioso e sono preoccupato che il paziente possa non migliorare e questi pensieri continuano ad agitarsi nella mia mente. Non so cosa fare? 

R. Ricordate che questo paziente vi è stato mandato da Dio, che vi ha dato l’opportunità di agire come Suo strumento per trattare questo paziente. Quindi, il vostro dovere è preparare la prescrizione al meglio delle vostre capacità secondo ciò che avete imparato e, se necessario, seguendo i consigli ricevuti dai praticanti più esperti. A questo punto somministrate il rimedio con amore e pregate mentalmente il Divino: “Il mio lavoro è terminato, adesso per favore pensaci Tu.” Non concentrarvi sul risultato vi aiuterà a non attaccarvi alla malattia del paziente e Dio parlerà attraverso di voi per qualunque consiglio che va dato al paziente per migliorare la propria salute.

Parole Divine dal Guaritore Principale

Dopo aver consumato il cibo, dovreste essere in grado di alzarvi leggeri come quando vi siede seduti per mangiare. Questa è la maniera satvica di mangiare. Quando vi sedete per il pasto, siete molto attivi ed agili ma, dopo aver mangiato, avete difficoltà persino ad alzarvi a causa dello stomaco troppo pieno. Questa è una tendenza pigra (tamasica). Smettete di mangiare quando sentite di poter mangiare ancora un pochino.

...Sathya Sai Baba, “La Suprema Gioia Proviene dall’Assoluta Saggezza” Discorso del 1° Settembre 1996                     http://sssbpt.info/ssspeaks/volume29/d960901.pdf

Quando il servizio viene reso con amore, intelligenza e serietà, esso conduce le persone sempre più vicino a Dio, poichè attrae a sé la Grazia di Dio.

…Sathya Sai Baba, “La professione del medico” Discorso Divino, SettembreLa professione del medico” Discorso Divino, Settembre 1980                                                http://www.sssbpt.info/ssspeaks/volume14/sss14-53.pdf

Annunci

Prossimi Seminari*

  • USA: Seminario Virtuale AVP ** sessioni bi-settimanali da settembre a novembre 2021 date da comunicare, contattare Susan presso [email protected]
  • India Puttaparthi: Seminario Virtuale AVP, sessioni settimanali in corso dal 2 giugno al 16 Luglio da concludersi con un seminario pratico a Puttaparthi (dopo Guru Purnima) il 26-27 luglio 2021** contattare Lalitha presso [email protected] oppure telefonicamente al numero 8500-676-092
  • India Puttaparthi: Seminario Virtuale AVP, da settembre a novembre 2021** Date da comunicare, contattare Lalitha presso [email protected] oppure telefonicamente al numero 8500-676-092
  • India Puttaparthi: Seminario Virtuale SVP gennaio 2022** Date da comunicare, contattare Hem presso [email protected]

*Tutti i Seminari AVP e SVP sono soltanto per coloro che hanno superato il processo di ammissione e il corso online. I seminari di aggiornamento sono per i praticanti già esistenti.

**Soggetto a cambiamento

Inoltre

1. Consigli per la salute

É fondamentale prendersi cura di naso e gola!

“Attraverso il naso dovrebbero venire assorbiti soltanto profumi gradevoli e dolci. Quando si inala un cattivo odore, si manifesta la malattia. Se si inala aria viziata, è probabile che si respirino germi che producono malattie… Quando si eliminano i mali associati all’inquinamento di parola, udito, vista, pensiero e azione (provenienti dall’abuso dei cinque organi di senso) sarete in grado di divenire il Paramatma”…Sathya Sai Baba1

1. Naso e Gola – struttura e funzione

naso è un raffinato organo protettivo che ci permette di respirare per sopravvivere e di odorare, e che gioca un ruolo chiave nel gusto e nella sicurezza. Presenta due narici esterne separate da un setto che gli dà forma; cavità nasali (fosse) rivestite di membrana mucosa e minuscoli peli (ciglia) che filtrano l’aria; sei turbinati (creste ossee), tre su ogni lato del naso per riscaldare e umidificare l’aria inspirata e filtrare polvere e pollini; e quattro paia di seni (cavità piene d’aria), due intorno al ponte nasale e alle guance fin dalla nascita, uno intorno intorno alla fronte che si sviluppa dai sette anni d’età, ed uno in profondità dietro il naso dall’adolescenza. I seni producono il muco per inumidire il passaggio nasale e sono responsabili nel determinare il suono e la risonanza della nostra voce. Fungono da cuscino d’aria per aiutare a proteggere il cervello e gli occhi e controllare la quantità di monossido d’azoto nei vostri polmoni.2,3

La gola (faringe) costituisce il passaggio per aria, liquidi e solidi e contribuisce al linguaggio. È composta dalla laringe (casella vocale) nella parte anteriore con le sue corde vocali che si aprono nella trachea; dall’epiglottide (tessuto morbido sopra le corde vocali) che evita al cibo e alle sostanze irritanti di entrare nei polmoni; e da tonsille e adenoidi (tessuto linfatico) su entrambi i lati della faringe per proteggere dalle infezioni.2,3 Orecchio, naso e gola fanno parte del sistema respiratorio superiore e funzionano come un gruppo interconnesso. Virus e batteri possono spostarsi facilmente fra i tre, e il disturbo all’interno di uno può causare problemi nell’altro.4

2.  Infezione del tratto respiratorio superiore (URI)

L’URI riguarda i seni, il naso e la parte superiore della gola. Normalmente si presenta quando un virus o un batterio entrano nell’organismo attraverso la bocca o il naso, generalmente in autunno e inverno. È contagiosa e si può trasmettere ad un’altra persona attraverso il tocco, gli starnuti o la tosse. Spazi chiusi dove la gente si raduna, ad esempio aule, uffici, case o veicoli possono rappresentare aree ad alto rischio. Lavarsi bene le mani e coprirsi il viso quando si tossisce o starnutisce può ridurne la diffusione. I sintomi comuni sono congestione nasale, mal di gola, tosse, febbre, naso che cola, starnuti, dolore o pressione facciale, dolori muscolari, e prurito o lacrimazione agli occhi. Le più comuni forme di URI sono raffreddore e tosse (consultare il vol 9 #6 e il vol 10 #2 per gli articoli su “raffreddore comune” e “tosse” rispettivamente). L’URI è autolimitante, dura da 7 a 10 giorni, talvolta fino a tre settimane ma necessita di cure mediche in caso di febbre alta, grave disagio respiratorio o difficoltà a deglutire.5,6

2.1 La sinusite, infiammazione dei seni, è generalmente virale ma potrebbe diventare batterica se non si risolve entro una settimana, e molto raramente di origine micotica. I sintomi sono ostruzione nasale che provoca difficoltà a respirare attraverso il naso, secrezione densa e incolore dal naso, gocciolamento retronasale, diminuzione del senso dell’olfatto, e pressione facciale o dolore intorno agli occhi, alle guance o alla fronte. La sinusite acuta è di solito dovuta al raffreddore comune e la sinusite cronica è associata ad altri disturbi nasali (vedi #3 di seguito), problemi respiratori relativi ad allergie come l’asma, disturbi del sistema immunitario come HIV/AIDS o fibrosi cistica.7-10

2.2 La laringite è l’infiammazione delle corde vocali dovuta principalmente al gridare o  ad un uso eccessivo della voce. Allergie, reflusso acido, infezioni virali o batteriche possono inoltre provocarla. I sintomi sono raucedine o perdita della voce, prurito o mal di gola, e tosse persistente (consultare il vol 10 #2 per tossi infettive).11,12

2.3 La faringite, generalmente nota come mal di gola, è l’infiammazione della faringe, provocata da infezioni virali quali il raffreddore comune o l’influenza o da una infezione batterica meno comune (faringite). Oltre alla gola dolente, secca, pruriginosa, i sintomi possono manifestarsi con ghiandole ingrossate, febbre, mal di testa, naso che cola, tosse e difficoltà a deglutire o a parlare. Anche allergie, reflusso acido, abuso vocale, o dormire con la bocca aperta per troppo tempo possono provocare il mal di gola.12-17

2.4 La tonsillite, raramente grave e più comune tra i bambini18,19, è l’infiammazione delle tonsille con sintomi simili a quelli della faringite. Talvolta, anche le adenoidi si gonfiano. Uno studio ha identificato fattori immunologici che predispongono determinati bambini a ricorrenti infezioni tonsillari causate da batteri streptococchi di gruppo ‘A’.20 Una rara complicazione della tonsillite batterica è l’angina (ascesso peritonsillare), una grave infiammazione di tonsille, gola, o parti adiacenti accompagnata da gonfiore e febbre.21

2.5 L’influenza e il Covid-19 sono entrambe malattie respiratorie contagiose, che riguardano sia il tratto respiratorio superiore che quello inferiore ed anche altri sistemi dell’organismo.5,22,23

3. Disturbi nasali

3.1 La rinite allergica (Raffreddore da fieno) presenta quattro sintomi cardinali – spesso naso che cola (rinorrea), ostruzione nasale, prurito nasale, e starnuti. Si può avere anche mal di testa, aumento di muco nel naso e nella gola, oppure mal di gola. La causa principale è l’esposizione ad allergeni quali acari della polvere, muffe (funghi), pelo di animali domestici (proteine presenti nelle cellule di pelle, saliva o urina degli animali domestici), e polline di alberi e piante.24-26

3.2 Il gocciolamento retronasale si manifesta quando il muco in eccesso sgocciola lungo la parte posteriore della gola causando disagio. Naso, gola e seni nasali producono costantemente muco che aiuta ad impedire che le vie respiratorie si asciughino. Inoltre, si può avere mal di gola, tosse, nausea, o alito cattivo. In realtà, il gocciolamento retronasale è un buon segno che indica che il corpo sta lavorando per rimanere in salute creando più muco per eliminare eventuali germi invasori o allergeni.27

3.3 I polipi nasali sono escrescenze morbide, indolori, non cancerose, che si presentano sul rivestimento dei passaggi nasali o dei seni nasali e che pendono come lacrime o uva. I polipi piccoli sono asintomatici. Quelli più grandi possono ostruire il passaggio nasale portando a difficoltà respiratoria, perdita del senso dell’olfatto, e frequenti infezioni. I polipi vengono di norma provocati da infiammazioni croniche o da sinusite ma talvolta da asma, allergie, sensibilità a farmaci o da qualche disturbo immunitario.28

3.4 Il setto nasale deviato si manifesta quando il setto viene deviato da un lato, indicato da congestione nasale o blocco di una o entrambe le narici che non rispondono al trattamento, dolore nasale unilaterale, ricorrenti infezioni sinusali, e respirazione rumorosa durante il sonno. Talvolta si possono verificare epistassi dovute a secchezza; nei casi gravi, può incidere sulla respirazione, provocare mal di testa, o condurre a infezioni.29,30

3.5 L’emorragia nasale (epistassi) è la perdita di sangue dal tessuto che riveste l’interno del nostro naso. L’epistassi è abbastanza comune nei bambini sotto i 10 anni, nelle donne incinte, e negli adulti sopra i 50 anni con condizioni mediche quali pressione alta, aterosclerosi o disturbi della coagulazione sanguigna. Il sanguinamento anteriore può verificarsi a causa della secchezza dell’aria, dell’uso frequente di spray nasali, dello stuzzicare o strofinare il naso troppo vigorosamente o soffiarlo con forza, dell’inserimento di un oggetto, di un colpo durante il gioco, lesioni facciali vecchie o recenti, altitudini elevate, allergie o infezioni; normalmente può venire trattato a casa. Il sanguinamento nasale posteriore, che si verifica nella parte posteriore del naso o in profondità, soprattutto dopo una lesione in cui l’emorragia non si arresta nemmeno dopo 20 minuti di pressione sul naso, necessita di cure mediche.31-34

Passaggi per controllare l’epistassi (vedi passaggi illustrati al link33)

  • Sedete diritti per ridurre la pressione sanguigna nelle vene del naso e impedire ulteriori sanguinamenti e inclinare la testa in avanti per evitare di ingoiare sangue.
  • Soffiatevi il naso con delicatezza per eliminare eventuale sangue coagulato. Come misura provvisoria, potete spruzzare un decongestionante nasale nella parte del naso sanguinante, applicare un gel nasale a base salina, oppure inserire batuffoli di cotone imbevuti di spray nasale o acqua salina o acqua semplice con un po’ di  aceto di mele.
  • Comprimete la parte morbida del naso usando il police e l’indice per 5-10 minuti consecutivi, e respirate attraverso la bocca. Applicate un impacco ghiacciato sul ponte nasale per rallentare l’emorragia.
  • Se il sanguinamento non si arresta,31-35 ricorrete immediatamente all’assistenza medica se il sangue dal nasoe è rapido o incontrollabile o si verifica di frequente, o è accompagnato da altri sintomi quali pressione alta, sensazione di stordimento, dolore toracico, o battito cardiaco rapido.31-35

4. Consigli per naso e gola sani

  • Mantenete il naso umido applicando semplice vaselina, olio di cocco o di sesamo, o spray nasale salino; tagliate le unghie ai bambini per evitare lesioni e sangue dal naso. Soffiatevi il naso con delicatezza, mai con violenza.31,36 Lavate quotidianamente le vie nasali per prevenire e trattare la sinusite, il gocciolamento retronasale, e altri disturbi nasali; inalate vapore per liberare le vie nasali ma non esagerate poichè questo potrebbe danneggiare il soffice rivestimento mucoso.37
  • Respirate sempre attraverso il naso. Prendetevi cura al più presto di qualunque problema che impedisce la respirazione nasale (consultare il vol 10 #5 per i dettagli relativi alla corretta respirazione). La respirazione attraverso la bocca dovrebbe avvenire soltanto in situazioni eccezionali   e per un breve periodo, poichè il corpo percepisce questo come un’aggressione e attiva il sistema immunitario, indebolendolo.38,39 Esercizi respiratori come il pranayama aiutano fortemente nel mantenere naso, gola e seni nasali sani.
  • Fate riposare la voce spesso e bevete liquidi caldi a sufficienza per prevenire la laringite; quando stiamo in silenzio, le corde vocali rimangono aperte fornendo una via aerea per respirare correttamente. Combattete l’impulso di schiarirvi la gola e non sussurrate poichè questo può danneggiare la laringe più del linguaggio normale. Parlare troppo forte o troppo piano può stressare la vostra voce.40-42
  • Evitate l’esposizione a polvere e allergeni e quando la conta pollinica è alta (all’alba e al tramonto, soprattutto in primavera e all’inizio dell’estate) per prevenire riniti allergiche.43

Inoltre, per mantenere una buona salute generale, seguite le line guida su sonno/riposo, esercizio fisico, dieta e assunzione d’acqua (Vedere i consigli per la salute nelle precedenti newsletter).

Riferimenti e Collegamenti

  1. Divine Discourse on “ Sanctify the body”, 20 May 1990,  http://www.sssbpt.info/ssspeaks/volume23/sss23-10.pdf
  2. Nose and throat anatomy: https://www.stanfordchildrens.org/en/topic/default?id=anatomyandphysiologyofthenoseandthroat-90-P02027
  3. About nose: https://health.clevelandclinic.org/7-surprising-facts-nose/
  4. ENT interconnection: https://www.bergerhenryent.com/the-interconnected-world-of-the-ear-nose-throat/
  5. URIs: https://www.medicalnewstoday.com/articles/32388
  6. URI: https://www.medicinenet.com/upper_respiratory_infection/article.htm
  7. Chronic sinusitis: https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/chronic-sinusitis/symptoms-causes/syc-20351661
  8. https://my.clevelandclinic.org/health/diseases/17701-sinusitis
  9. Sinusitis viral/bacterial: https://health.clevelandclinic.org/killer-sinus-infection-how-to-tell-if-yours-is-viral-or-bacterial
  10. https://www.medicinenet.com/sinusitis/article.htm
  11. Laryngitis: https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/laryngitis/symptoms-causes/syc-20374262
  12. Pharyngitis: https://www.medicalnewstoday.com/articles/324144
  13. https://www.health.harvard.edu/diseases-and-conditions/sore-throat-pharyngitis-a-to-z
  14. https://www.hopkinsmedicine.org/health/conditions-and-diseases/pharyngitis
  15. https://my.clevelandclinic.org/health/symptoms/8274-sore-throat-pharyngitis
  16. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/sore-throat/symptoms-causes/syc-20351635
  17. https://www.everydayhealth.com/sore-throat/
  18. Tonsilitis: https://my.clevelandclinic.org/health/diseases/21146-tonsilitis
  19. https://medlineplus.gov/tonsilitis.html
  20. Study on tonsillitis in children: https://www.niaid.nih.gov/news-events/recurrent-tonsilitis
  21. Quinsy: https://teachmesurgery.com/ent/throat/tonsilitis/
  22. Covid-19 & RIs: https://www.webmd.com/lung/coronavirus
  23. Covid-19 is multi-systemic: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7371790
  24. Four cardinal symptoms of Rhinitis: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2846743/
  25. Allergic rhinitis/Hay fever: https://my.clevelandclinic.org/health/diseases/8622-allergic-rhinitis-hay-fever
  26. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/hay-fever/symptoms-causes/syc-20373039
  27. Postnasal drip: https://www.medicalnewstoday.com/articles/319636
  28. Nasal polyps: https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/nasal-polyps/symptoms-causes/syc-20351888
  29. Deviated Nasal Septum: https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/deviated-septum/symptoms-causes/syc-20351710
  30. https://my.clevelandclinic.org/health/diseases/16924-deviated-septum
  31. Nosebleed: https://my.clevelandclinic.org/health/diseases/13464-nosebleed-epistaxis;
  32. Effectively prevent and manage nosebleed: https://www.medanta.org/patient-education-blog/are-nosebleeds-a-sign-of-cancer/
  33. Pictorial steps to stop nosebleed: https://www.nationaljewish.org/conditions/health-information/health-infographics/12-nose-bleed-tips
  34. https://newsnetwork.mayoclinic.org/discussion/home-remedies-4-steps-to-stop-a-nosebleed/
  35. Nosebleed Dos & Donts: https://www.med.umich.edu/pdf/Nosebleed-Dos-and-Donts.pdf
  36. Relieve dry nose: https://breathefreely.com/how-to-relieve-a-dry-nose/
  37. Nasal Irrigation: https://www.health.haravard.edu/diseases-and-conditions/what_to_do_about_sinusitis
  38. Nasal breathing best: https://health.clevelandclinic.org/breathe-mouth-nose/
  39. Complications of mouth breathing: https://www.healthline.com/health/mouth-breathing
  40. Rest your voice: https://www.healthline.com/health/home-remedies-for-laryngitis
  41. Silence helps: https://health.harvard.edu/a_to_z/vocal-cord-disorders-a-to-z
  42. Take care of your voice: https://www.nidcd.nih.gov/health/taking-care-your-voice
  43. Avoid exposure: https://www.healthline.com/health/allergic-rhinitis

2. Aggiornamenti sul rimedio Covid-19 (articolo originale pubblicato nel Vol 11 Uscita 2, rimedi aggiornati l’ultima volta nel Vol 0 Uscita 3, inviati anche via email il 9 giugno 2021)

Mentre il mondo sta cercando di fare i conti con la variante Delta del Covid-19, sono stati segnalati molti casi di un altro mutante definito Delta Plus. Mentre gli scienziati stanno ancora facendo ricerche sulla variante più recente, studi preliminari sembrano suggerire che, a parte i soliti sintomi, cioè tosse secca, febbre, stanchezza, dolori, eruzioni cutanee, scolorimento delle dita di mani e piedi, mal di gola, congiuntivite, perdita di gusto e odorato, diarrea, mal di testa, dolore toracico, affanno, respiro corto, e perdita della parola, i pazienti affetti dalla Delta Plus presentano anche nausea, dolori articolari, e indebolimento dell’udito. Considerando ciò, le due combo IB sono state modificate e, di seguito, viene riportata la versione finale del protocollo di trattamento completo.

A. Sostegno Immunitario (IB) per profilassi e trattamento:

Per coloro che hanno la cassettina delle 108CCCC3.2 Bleeding disorders + CC4.6 Diarrhoea + CC4.10 Indigestion + CC5.2 Deafness + CC7.2 Partial Vision + CC9.4 Children’s diseases + CC10.1 Emergencies + CC11.3 Headaches + CC11.5 Mouth infections + CC12.2 Child tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC18.1 Brain disabilities + CC19.3 Chest infections chronic + CC19.4 Asthma attack + CC19.5 Sinusitis + CC19.6 Cough chronic + CC19.7 Throat chronic + CC21.11 Wounds & Abrasions

Per coloro che sono sprovvisti della cassettina delle 108CC ma hanno l’apparecchio SRHVPNM6 Calming + NM25 Shock + NM80 Gastro + BR4 Fear + SM18 Digestion + SM20 Eyes + SM26 Immunity + SM27 Infection + SM31 Lung & Chest + SM35 Sinus + SM39 Tension + SM40 Throat + SR268 Anacardium 30C + SR272 Arsen Alb 30C + SR278 Cactus 30C + SR279 Cadmium Sulph 30C + SR291 Gelsemium 30C + SR298 Lachesis 30C + SR301 Mercurius 30C + SR304 Oxygen 200C + SR318 Thuja 200C + SR383 Cuprem Met 30C + SR408 Secale Corn 6X + SR458 Brain Whole + SR463 Cranial Nerves + SR566 Fungi-Pathogenic

Dosaggio: Per la profilassi: BD al risveglio e prima di andare a dormire. Somministrare OD al risveglio a chi è stato completamente vaccinato o che si è ripreso dal Covid-19 o vive in un paese in cui non c’è il Covid.

Per il trattamento: Una dose ogni 6 ore seguita da 6TD, riducendo in seguito a miglioramento a QDS - TDS - BD - OD. Seguire lo stesso dosaggio per chi presenta complicazioni post-Covid quali infezioni fungine o coaguli di sangue.

Per coloro con sintomi di Covid-19 ma risultati negativi al test o che non si sono sottoposti al test: cominciare con 6TD, poi ridurre come sopra.

Avvertenza: Qualsiasi trattamento allopatico dovrebbe essere continuato e NON scoraggiato in nessun momento.

B. Ristabilimento: Quando un paziente si è ripreso ma ha poca energia e si sente stanco fisicamente e mentalmente o sviluppa una complicazione, somministrate quanto segue finchè il paziente non si sente sano e forte:

Per coloro che hanno la cassettina delle 108CC: CC3.1 Heart tonic + CC3.7 Circulation + CC4.1 Digestion tonic + CC11.3 Headaches + CC12.1 Adult tonic + CC15.1 Mental & Emotional tonic + CC19.3 Chest infections chronic + CC19.4 Asthma + CC19.6 Cough chronic + CC19.7 Throat chronic + CC20.1 SMJ tonic + CC21.11 Wounds & Abrasions

Per coloro che sono sprovvisti della cassettina delle 108CC ma hanno l’apparecchio SRHVP: NM2 Blood + NM6 Calming + NM7 CB7 + BR3 Depression + SM18 Digestion + SM26 Immunity + SM31 Lung & Chest + SR269 Antim Tart 30C + SR272 Arsen Alb 30C + SR298 Lachesis 30C + SR318 Thuja 200C + SR351 Kali Carb 30C + SR389 Kali Bic 6X + SR408 Secale Corn 6X + SR566 Fungi-Pathogenic

Dosaggio: TDS, riducendo in seguito a miglioramento ma continuando con il rimedio IB a dosaggio OD al risveglio, con un intervallo di almeno 20 minuti tra i due.

C. Per evitare gli effetti collaterali della vaccinazione:

Per coloro che hanno l’apparecchio SRHVP: SR318 Thuja 30C.  

Per coloro che hanno soltanto la cassettina delle 108CC: CC9.4 Children’s diseases

Dosaggio: OD alla sera, cominciare due giorni prima della vaccinazione e per 10 giorni dal giorno della vaccinazione, mentre si assume il rimedio IB a dosaggio OD al risveglio durante questo periodo.

Nel caso in cui un paziente sviluppi effetti collaterali (sintomi quali estremo dolore al braccio, stanchezza, mal di testa, dolori, nausea o vomito) di solito un giorno o due dopo la vaccinazione, somministrare in aggiunta la combinazione Ristabilimento come sopra indicato.

D. Per aumentare il livello di saturazione dell’ossigeno, ma proseguendo con tutti gli altri trattamenti:

Per coloro che hanno l’apparecchio SRHVP: SR304 Oxygen 200C in acqua

Per coloro che hanno soltanto la cassettina delle 108CC: CC19.1 Chest tonic in acqua

Dosaggio: ogni dieci minuti finchè il livello di ossigeno raggiunge 90, poi ogni ora per il tempo necessario.

3. Conferenza Virtuale dei Coordinatori Regionali (CR) dell’India – 13 giugno 2021

La quarta conferenza virtuale bi-mensile dei 21 CR si è tenuta il 13 giugno 2021. La funzione principale dei CR è stabilire una solida base per la somministrazione della Sai Vibrionica ed essere al tempo stesso il motore per la crescita della Vibrionica. Il gruppo dei CR agisce da interfaccia tra i praticanti e l’ala IASVP dell’organizzazione. Nel corso degli ultimi sei mesi, la conferenza ha deliberato, discusso ed eseguito diversi compiti amministrativi come la distribuzione dei rimedi IB ai sevadal di differenti stati in arrivo a Prashanti Nilayam, guida all’adesione IASVP, organizzazione di incontri regionali e avvio della campagna ‘Diffondi la voce’ nelle loro rispettive regioni. Preziosi riscontri ricevuti hanno contribuito a snellire varie procedure operative standard. È stato deciso di avviare un’iniziativa a livello nazionale per standardizzare le informazioni nel database dei nostri praticanti. Questo aiuterà il nostro Dipartimento Informazione per i Praticanti a fornire una risposta più rapida alle richieste dei pazienti che hanno bisogno di contattare i praticanti delle rispettive zone. Questi incontri di CR aiutano inoltre a riunire i praticanti per formare una comunità unita. Il contributo positivo apportato dalla conferenza è già visibile nell’aumento del numero di partecipanti ai seminari di aggiornamento.

 

4. Primo Anniversario dei Seminari Virtuali in Karnataka – 6 giugno 2021

Per commemorare un anno di incontri mensili virtuali, i praticanti del Karnataka hanno tenuto una sessione speciale il 6 giugno 2021. Un totale di 90 partecipanti, la più alta presenza a qualunque incontro virtuale di vibrionica, compresi molti provenienti dal di fuori del Karnataka e alcuni praticanti esperti appositamente invitati per l’occasione. Il Coordinatore Regionale del Karnataka (CR) ha evidenziato che, durante l’anno precedente, hanno revisionato e discusso in dettaglio il manuale AVP e le 21 categorie del libro delle 108CC, comprese le malattie croniche e le loro cause, ponendo l’accento sul cambiamento della dieta e dello stile di vita. Tre praticanti hanno avuto l’opportunità di condividere il fatto di avere beneficiato enormemente di questi incontri e questo sembrava far eco ai pensieri e ai sentimenti di altri praticanti. Il Dr. Aggarwal ha narrato alcune esperienze personali con Swami che hanno portato all’emergere della vibrionica. Ha sottolineato che l’amore è la base della guarigione e ha consigliato ai praticanti di connettersi con Swami e di lavorare più con il cuore che con la testa.

I dubbi dei praticanti sono stati chiariti e qui vengono inclusi alcuni punti da trasmettere.

  • Poiché il sostegno immunitario IB è estremamente importante, viene consigliato di assumerlo come prima cosa al mattino, poichè non vi sono altre vibrazioni in bocca, quindi agisce efficacemente ed è inoltre difficile dimenticarlo a quell’ora.  
  • CC17.2 Cleansing può provocare un forte pullout e andrebbe somministrato solo quando il paziente si trova in uno stato di salute relativamente buono. Si raccomanda che il paziente venga innanzitutto trattato per qualunque disturbo specifico prima di somministrare questa combo.  
  • Mentre si trattano condizioni cutanee, andrebbe posta particolare attenzione a causa della possibilità di un forte aggravamento dei sintomi (1° tipo di pullout). Somministrate una dose e aspettate, poi aumentate lentamente il dosaggio in base al riscontro del paziente.

Come parte del continuo processo di apprendimento, questa sessione è stata altamente illuminante. Molti praticanti si sono sentiti così ispirati che hanno chiesto molte altre sessioni come questa. Le sessioni online non solo mantengono i praticanti connessi alla vibrionica ma forniscono loro anche un’opportunità di conoscersi e lavorare come una famiglia. Molte attività discusse in tali incontri vengono ulteriormente riprese da gruppi più piccoli in modo da portare avanti la vibrionica. Il CR del Karnataka ha espresso gratitudine a Baba per le Sue immense benedizioni nel rendere questo seminario un successo clamoroso.

5. In Memoria

Mrs Aparna Choudhuri 00036 all’età di 79 anni, si è misericordiosamente unita a Swami il 23 febbraio 2021. É stata pienamente cosciente e collegata a Lui fino ai suoi ultimi istanti. Faceva parte della vibrionica dal 1994, dal momento del suo inizio. Ha servito i suoi pazienti con umiltà, in Puttaparthi e nei dintorni, per più di due decenni. Conducendo veramente una vita di devozione e di servizio, il suo contributo alla vibrionica sarà sempre riconosciuto con gratitudine. Verrà ricordata per il suo Manuale sull’Unione con Dio, un libro sulla guarigione attraverso i mudra (posizioni delle dita).  

Sri Manish Gupta 10462 è morto per un cancro al colon l’8 giugno 2021. Siamo profondamente rattristati nel perdere un collega molto valido alla giovane età di 47 anni. Da quando è entrato nell’organizzazione di Swami negli anni 90 ha fatto regolarmente parte del Prashanti Seva ed era un abile cantante di bhajan. Il suo viaggio con la vibrionica iniziò nel 2009 quando partecipò ad un seminario in Rajasthan. Sempre pronto ad eseguire qualunque compito gli venisse assegnato con passione ed energia, divenne coordinatore regionale nel 2018 e successivamente, nell’agosto 2019, organizzò un seminario a livello statale per infondere nuova energia al suo gruppo. Era un devoto dedicato, sincero e laborioso e ha sempre mantenuto i propri impegni. I nostri cuori e le nostrre preghiere vanno a sua moglie e alle sue due figlie in questo momento di lutto.